Ripresa dei post dopo una breve pausa

Il fine settimana "lungo" che mi sono voluto concedere non
mi ha permesso di postare in questi giorni, ora però
rieccomi qui 🙂
Venerdì scorso, rotta diretta verso Rimini, beh mica tanto
diretta… per andare da Roma a Rimini non ci sono collegamenti
diretti, ed ho attraversato zone di monti e neve.
Ovviamente tutto inizia con una delle mie solite figure di m***a:
stazione ferroviaria, si passa a prendere un’amica che deve
venire al concerto. Atrio biglietteria (luogo dell’appuntamento).
Vago per l’atrio, guardo davanti a me e vedo solo facce sconosciute..
non avvedendomi che la faccia sconosciuta che ho giusto davanti al
naso è esattamente la persona che passavo a prendere! Mi saluta, ed io
faccio la tipica faccia di chi pensa: "Ma questa chi diavolo è!".
Segue il resto della figuraccia come di seguito riportato:
Lei: "Ma… mi sa che non mi avevi riconosciuta?"
Io: "Ehm.. no…"
Lei: "Ma come… vedi davanti a te una ragazza carina e non guardi
neanche che faccia ha? Mi avresti riconosciuta se mi avessi degnata
di uno sguardo".
Io (rispondendo troppo istintivamente e quindi ultimando la frittata):
"Quale ragazza carina???"
Attimo di gelo… ho passato la mezz’ora successiva a scusarmi!
 
Il concerto è stato ovviamente eccellente. Si è trattato di un’emozione
fatta di musica e luci molto difficile da riportare qui… Sono emozioni
senza parole. Di sicuro anche questa volta Battiato è riuscito a tenere
catturata la mia attenzione (e non solo la mia, ma quella di un intero
palasport) per due ore esatte. Concerto soddisfacente, non c’è che dire.

La serata poteva finire tranquillamente… senonchè durante il percorso
(a piedi) verso il bed & breakfast presso cui alloggiavamo.. qualcuno ha
pensato di perdere per strada il proprio cellulare e di accorgersene
soltanto mentre eravamo in ascensore…
A questo punto non ho avuto dubbi nel prendere la decisione immediata:
"Torniamo indietro e rastrelliamo a ritroso tutto il percorso metro dopo
metro".
Mi ci è voluta tutta la magia possibile ed immaginabile e, quasi giunti
al palasport, sul ciglio di uno spartitraffico, con i chiari segni di un
investimento da parte di un’automobile, c’era il cellulare perduto! Con il
flip aperto, pieno di graffi e segni di copertoni MA (e qui si vede la
magia) perfettamente funzionante! A questo punto se permettete, anche
se era oramai mezzanotte ho reputato opportuno festeggiare con un buon
caffè 🙂
 
Il sabato, un sabato pigro. In febbraio Rimini è chiaramente sonnacchiosa,
mica è la Rimini dei turisti in agosto! Mi sa che però è giunta l’ora di una
poderosa confessione: ho 35 anni, e in 35 anni di vita non ero MAI stato a
Rimini! Per cui… un giro per il centro storico (molto carino a dire il
vero) l’ho fatto con molto piacere. Serata ovviamente conclusa con
antipasto di cozze alla marinara (con un’ostrica accanto), e spaghetto allo
scoglio che io, napoletano, non potevo certo non apprezzare, il tutto condito
con un bel vinello bianco romagnolo, tiramisu e limoncello finale (sul caffè stendiamo
un velo pietoso… non me ne abbiano a male i lettori romagnoli…).
 
Domenica di spostamenti, è tempo di rientri. Ovviamente non potevo certo fare
un rientro diretto senza fermate intermedie, per cui, dovendo affrontare un
Rimini-Roma, la scelta è caduta su una fermata nella ridente cittadina di
Fano, da dove mancavo da ben 4 anni, e dove in gioventù sono stato molto spesso.

Per non affogare nei ricordi, abbiamo gustato una splendida moretta che
non è una donna dai capelli scuri, come si potrebbe pensare, ma una bevanda tipica del luogo,
fatta con alcoolici caldi e caffè espresso 🙂
All’imbrunire, finalmente il viaggio di ritorno. Altra fermata intermedia e qui
concludo il fine settimana con un’altra figura di m***a simile a quella fatta
alla partenza! Occorreva salutare la ragazza che all’andata non avevo riconosciuto
e, nel salutarla…, istintivamente le dico "Ciao…" ed un nome che non è
il suo
!
Va be’ pazienza, dopo la figuraccia fatta all’andata… ci voleva anche quella
al ritorno. Amen.
Arrivo a Roma solo all’una del mattino, taxi fortunoso trovato per caso 20 minuti
dopo, e finalmente a dormire. Stanco, ma molto soddisfatto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vivere e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Ripresa dei post dopo una breve pausa

  1. simichan ha detto:

    Bene… sono felice per il tuo fine settimana! ^+^
    Ma ora basta cincischiare!!! Al lavoro!!! 😛

  2. farfallanotturna ha detto:

    la mia focaccina + faccia sporca di nutella nn sono nulla in confronto alle tue figure di m*** del week end, caro mio!!!
    e con quella poveraccia, poi….il massimo del galantuomo!!!
    Bacetto a dopo.

  3. simichan ha detto:

    “E ci sarà sempre gente e comunità e comunicazione, finchè esisteremo NOI: i fumatori”

    Mi sa tanto di comunicato di “resistenza”, scritto così 😀

  4. julysan ha detto:

    ma veramente.. poverina la ragazza! 🙂
    Comunque bel weekend a quanto si legge qui! Mi fa piacere per te! Il mio è stato “negativamente risolutivo”.. e vabbè.. pazienza.. sono verità da accettare (in quanto non reversibili)

    Ah.. ho dovuto rendere privato il mio blog.. Purtroppo.. chi prima non poteva leggere i miei post perchè non conosceva la vera identità di julysan.. ora invece ne è venuto a conoscenza.. e io non voglio che lui sia spettatore della mia intimità emozionale. Nel caso a te facesse piacere continuare a frequentare il blog, ti aggiungo tra gli utenti invitati. Semmai decidessi qualcosa..magari rispondimi per messaggio privato.
    A presto.

  5. luxlux ha detto:

    ah ah 🙂
    Povera ragazza… non è da te Ale… 🙂
    Complimenti per la magia (quasi incredibile) e soprattutto bentornato! 🙂

  6. utente anonimo ha detto:

    ottimo finesettimana e ottime anche le figuracce!
    Troppo gentile per il cellulare! Io glene avrei comprato un’altro a patto che non nè parlasse più. Ma la vostra tenacia vi hanno dato frutti.
    Ciao!
    Consiglio: Quando non sei in terra partenopea il caffè va rigorosamente macchiato o corretto!

  7. utente anonimo ha detto:

    mammamia un altro si scrive senza apostrofo!!!!
    Và con l’accento!!!
    Quando ti scrivo divento ancora più incapace!

  8. alex321 ha detto:

    Hai ragione… ci vuole il latte… 🙂

  9. sibillacumina ha detto:

    ben tornato Alex e buon inizio di settimana! 🙂
    concerto di?

    p.s. io dopo 29 anni sono stata finalmente a Milano :p no comment

    la S.

  10. MadameBovary79 ha detto:

    Mmmmm…frequenta meno donne, così avrai un pò più di memoria!:)
    A proposito…ma non era il tuo forte la memoria?:P Baci..

  11. ofelia71 ha detto:

    nel giro di pochi mesi l’uno dall’altro sono venuti a mancare due grandi fiorentini, prima terzani e ora luzi. due uomini “carismatici” anche se per aspetti diversi…
    peccato. si perdono degli insegnamenti…
    a domani darling.
    (oggi di super corsa. uffa !)
    ofelia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...