Let’s Do It! Vesuvio. Stiamo arrivando

Oramai è tempo. Ci siamo. L’8 e il 9 giugno, si va in scena, dopo circa sei mesi di lavoro intenso. D’altronde, è passato un anno, da quel 30 maggio 2012, e ancora più tempo (e acqua sotto i ponti) da quanto annunciai  la mia partecipazione.
In tutto questo tempo abbiamo mappato una serie di siti all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio, collezionando una valanga di informazioni che spesso e volentieri, come abbiamo constatato attraverso il “braccio politico” le stesse istituzioni non hanno, raccogliendo anche una infinità di materiale fotografico, di cui se ne può vedere una piccola selezione qui, e video.
Il programma si presenta fitto. A parte che sarò impegnato l’8 nel convegno (e sarebbe il minimo, non avrei potuto esimermi), c’è che dopo anni e anni mi sarei stufato delle chiacchiere. Pertanto la mattina del 9 dirigerò le operazioni di pulizia in uno dei tre luoghi di raccolta.
La novità, rispetto a quando ero giovane, è che prima di questo evento, ogni sacrosanta volta che si parlava di monnezza tossica ero sempre da solo. Il risultato straordinario di questa operazione e di questi mesi, è che sono riuscito a travasare conoscenze e competenze su altre persone, giovani e piene di energia, che meglio di me potranno continuare in futuro la battaglia 🙂 Infatti, i luoghi di raccolta, e di partenza per le operazioni di pulizia, saranno tre: segno evidente che ci sono almeno altre due persone che già ora sono in grado di gestire e dirigere una “bonifica popolare”, cosa che da qualche anno si fa “dalla Lapponia alla Thailandia”, ma che sarà fatta in Italia per la prima volta la mattina del 9 giugno.
In questi ultimi giorni, chiaramente si stanno definendo gli ultimi dettagli, le cose organizzative più spicciole, soprattutto per l’accoglienza e la gestione dei volontari che verranno da altre regioni d’Italia (tantissimi) e da altri Paesi del Mondo (tanti). Infatti si tratta di un evento internazionale, all’interno della rete “Let’s Do It! World”, e abbiamo già dei volontari dagli Stati Uniti, dalla Spagna, dalla Germania, Grecia, Kossovo, Estonia e altri luoghi. Anche i volontari italiani sono un po’ di tutte le parti d’Italia (a proposito: tu che leggi e che non hai ancora aderito, che aspetti ad aderire e a venire?). Non per essere cattivo, ma ancora una volta mi aspetto che un’azione diretta (stavolta di bonifica) sulle discariche abusive nel Parco Nazionale del Vesuvio potrebbe vedere protagoniste persone che non vivono alle falde del vulcano… ma su questo, bestemmierò (se sarà il caso) ad evento concluso.
Tutto (o quasi) sistemato sia per i dispositivi di protezione individuale che saranno dati ai volontari, sia per la rimozione e avvio al recupero/riciclaggio dei materiali che toglieremo dalle pinete vesuviane.
Per quanto riguarda le operazioni di raccolta, che avverrano sotto strette norme di sicurezza, abbiamo già messo a punto una strategia quasi militare di gestione e di azione delle squadre. Più che una formazione a testuggine, sarà un’apertura a ventaglio.
Pertanto, stiamo arrivando.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in vie dei rifiuti. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Let’s Do It! Vesuvio. Stiamo arrivando

  1. Virginiano ha detto:

    Carissimo generale, spero che prima o poi riusciremo a farlo anche sui monti picentini. Ti aspettiamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...