La resa dei conti

“Eccoci qui, siamo arrivati alla resa dei conti…”
Inizia così, con questo vago piglio minatorio, il biglietto scritto a mano, che trovo abbandonato, ma malcelato appositamente per essere ritrovato, sulla mia automobile. Inizia così, e poi prosegue sempre più accorato e appassionato, per una pagina e mezza abbondante, strappandomi vari sorrisi, e alla fine anche una lacrima.
Già, una lacrima. Perchè la vera resa dei conti è proprio questa… è che da domani non sentirò più, sul più bello, una voce alle mie spalle che senza alcuna richiesta da parte mia comincia a dire: “Tutte queste belle cose che vi ho raccontato…” ecc. ecc.
Grazie, Mariateresa.
Mi mancherai.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in gioia, scuola. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...