.: Non ce la faccio molto… :.

…a sopportare certe cose. Parlo di quel dannato video, girato con un telefonino, che in televisione, un po’ su tutti i canali, ci stanno rifilando. Sì proprio quello, parlo di quello relativo alla morte di Gheddafi.
Già non mi era sceso nell’esofago quello dell’impiccagione di Saddam Hussein, ma questo è peggio. Assolutamente peggio. Vedere quell’uomo, maledetto quanto volete, eh, non sto certo prendendo le sue difese, sanguinante in quel modo, nelle mani di quelli che, in fin dei conti, sono solo un branco, una gang, di ragazzini invasati, mostrato in quel modo, in telegiornali che vanno in onda in fasce non protette, è un pugno nello stomaco.
Potranno essere anche, da Saddam a Gheddafi, uomini cattivi, violenti, da punire (sarà la Storia a deciderlo, noi facciamo solo banale cronaca), ma mostrare la morte in quel modo, la violenza dell’uccisione in quel modo, non lo reputo un valore educativo. La dico a denti stretti: per me quel video non andava mostrato in TV a pranzo e a cena.
A questo ci aggiungo anche un’altra delusione. Prime pagine a tutto spiano per un atleta (un motociclista), che purtroppo è morto in un’incidente in gara. Questo va bene: ci sta tutta, come notizia. Che poi contemporaneamente per un grave terremoto in Turchia ci siano solo trafiletti… no, anche questo mi delude…
Scusate, eh!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in fuffa, informazione. Contrassegna il permalink.

12 risposte a .: Non ce la faccio molto… :.

  1. utente anonimo ha detto:

    E' il genere umano ragazzo, ancora ti stupisci? 😉

    bip

  2. utente anonimo ha detto:

    E' il genere umano ragazzo, ancora ti stupisci? 😉

    bip

  3. utente anonimo ha detto:

    Faccio fatica a guardare tutte queste prove di morte in diretta: da Bin Laden, allo strazio di Arrigoni pochi minuti prima di morire, passando per Gheddafi e Supersic. Non trovo nulla di affascinante in quest'ostentazione della morte.

    sulla disparità di visibilità…. inutile scandalizzarci sui paesi divisi in caste: siamo esattamente uguali nell'assegnare valore ad un uomo, piuttosto che ad un altro.

  4. utente anonimo ha detto:

    Faccio fatica a guardare tutte queste prove di morte in diretta: da Bin Laden, allo strazio di Arrigoni pochi minuti prima di morire, passando per Gheddafi e Supersic. Non trovo nulla di affascinante in quest'ostentazione della morte.

    sulla disparità di visibilità…. inutile scandalizzarci sui paesi divisi in caste: siamo esattamente uguali nell'assegnare valore ad un uomo, piuttosto che ad un altro.

  5. macca ha detto:

    Che dirti, brò?
    Hai ragione, ma questa è la stampa di un certo tipo.
    Quella che "leggono" in tanti.
    Lì rimane il problema.
    Dan

  6. macca ha detto:

    Che dirti, brò?
    Hai ragione, ma questa è la stampa di un certo tipo.
    Quella che "leggono" in tanti.
    Lì rimane il problema.
    Dan

  7. tiptop ha detto:

    Guarda, ti riporto qui due cose che ho scritto a un amico con cui sono in corrispondenza via mail.
    "Gheddafi ispirava repulsione, già fisica,e poi per il resto.
    Ma le immagini di oggi e i resoconti mi fanno senso, e non mi sembra nè giusto nè bello, ma un po' vigliacco.
    E dobbiamo ancora vedere se il nuovo sarà meglio del vecchio, perchè non c'è limite al peggio, mi sa, che noi ridiamo dei nostri governanti ridicoli, ma questi sanno essere crudeli.
    Noi, di crudeltà ne praitchiamo magari di diverso tipo, meno appariscenti.
    La mia sensazione è che questi saranno peggiori. "

    " (del terremoto) E ancora il Corriere lo scrive dopo Simoncelli. Vien da considerare come è tutto relativo.La qualità delle morti e lo spazio  sui giornali."
    "Simoncelli  è morto, ma come si sente vivo Rossi? E il personaggio  Don Mazzi?
    Ho visto da qualche parte che qualcuno aveva criticato lo spazio dedicato a Simoncelli che non viene mai dedicato ai morti sul lavoro…" Simoncelli mi piaceva, era una persona fresca… però dei pensieri vengono. Oggi su leggo riportavano un'intervista in cui dicevano che il rischio lui lo ha scelto, e che queste cose comunque accadono anche fuori dalle piste. Si, vabbè… però fa effetto lo stesso
     "".Un po' di anni fa mio nipote a 22 anni è morto in moto, in  curva, investito da uno che arrivava contromano…
     
     

  8. tiptop ha detto:

    Guarda, ti riporto qui due cose che ho scritto a un amico con cui sono in corrispondenza via mail.
    "Gheddafi ispirava repulsione, già fisica,e poi per il resto.
    Ma le immagini di oggi e i resoconti mi fanno senso, e non mi sembra nè giusto nè bello, ma un po' vigliacco.
    E dobbiamo ancora vedere se il nuovo sarà meglio del vecchio, perchè non c'è limite al peggio, mi sa, che noi ridiamo dei nostri governanti ridicoli, ma questi sanno essere crudeli.
    Noi, di crudeltà ne praitchiamo magari di diverso tipo, meno appariscenti.
    La mia sensazione è che questi saranno peggiori. "

    " (del terremoto) E ancora il Corriere lo scrive dopo Simoncelli. Vien da considerare come è tutto relativo.La qualità delle morti e lo spazio  sui giornali."
    "Simoncelli  è morto, ma come si sente vivo Rossi? E il personaggio  Don Mazzi?
    Ho visto da qualche parte che qualcuno aveva criticato lo spazio dedicato a Simoncelli che non viene mai dedicato ai morti sul lavoro…" Simoncelli mi piaceva, era una persona fresca… però dei pensieri vengono. Oggi su leggo riportavano un'intervista in cui dicevano che il rischio lui lo ha scelto, e che queste cose comunque accadono anche fuori dalle piste. Si, vabbè… però fa effetto lo stesso
     "".Un po' di anni fa mio nipote a 22 anni è morto in moto, in  curva, investito da uno che arrivava contromano…
     
     

  9. piccerella ha detto:

    forse tutto ciò che leggiamo è lo specchio dei nostri tempi.
    ovviamente non condivido ma sarà così.
    su gheddaffi che si può dire?certo se iniziano così..di certo una democrazia la vedo lontana…
    avrà tutte le colpe che merita ma la pietas dov'è finita? e anche il culto dei morti che per i musulmani è importante…sembra sparito.

  10. Sydbarrett76 ha detto:

    vabè, io sono un malato di mente, ma ad esempio questo di video lo avrei voluto vedere…

    http://gossip.fanpage.it/emilio-perrella-si-da-fuoco-perche-scartato-al-grande-fratello-12/

  11. Sydbarrett76 ha detto:

    vabè, io sono un malato di mente, ma ad esempio questo di video lo avrei voluto vedere…

    http://gossip.fanpage.it/emilio-perrella-si-da-fuoco-perche-scartato-al-grande-fratello-12/

  12. lorypersempre ha detto:

    La penso come tu, pur se pazzo e tiranno quelle immagini non avrebbero dovuto essere mostrate così…
    Leela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...