.: Ah però :.

Devo ammettere che è piacevole guidare in una
città in pieno agosto: niente traffico e nessun problema
di parcheggio. Magari fosse sempre così, ma si sa che
così non è 🙂
Nel frattempo, sul fronte internazionale, apprendiamo
che il reattore numero due della centrale nucleare di Diablo Canyon,
in California, è stato spento in seguito a un incendio. Ne ha dato notizia
l’U.S. Nuclear Regulatory Commission, l’Agenzia per il nucleare USA.
L’impianto si trova a Avila Beach nella contea di San Luis Obispo, a circa
310 chilometri a nordovest da Los Angeles. A Diablo Canyon sono attivi
due reattori, rispettivamente da 1.222 MW il primo, costruito nel 1985,
e da 1.118 MW il secondo, realizzato nel 1986.
Non c’è che dire.
 

Domani si riprende seriamente a lavorare, il che tradotto significa
che le ferie sono finite. Mentre il mondo si infiamma, dal Caucaso
all’Algeria, passando per il Pakistan… Ma d’altronde si sa: come
diceva un grande stratega del XX secolo, le guerre si fanno
d’estate
, conviene. Sotto tutti i punti di vista. La gente ci
fa caso di meno, non ci sono gli ostacoli (soprattutto nel Caucaso)
causati da neve e ghiaccio, e in più europei, nord americani, pacifisti
e antimilitaristi sono al mare o in montagna. Si parla di strategie,
di tattiche, di diplomazia internazionale inutile (già perchè a che
serve sottoporre al Consiglio di Sicurezza ONU una risoluzione contro
un Paese che fa parte del Consiglio di Sicurezza ed ha potere di
veto?), e, cosa fondamentale, far passare sotto banco e con
poca informazione i problemi caduti tra capo e collo ai civili,
inermi, trasformati di forza in profughi, rifugiati, morti di fame.
E le vittime? Beh, come diceva 230 anni fa il Marchese De Sade,
“tanto peggio per loro, sono necessarie.
Sulla questione caucasica, però, a mio avviso l’analisi migliore
la fa Svjetlana Salom sul quotidiano bosniaco Oslobođenje,
finalmente tradotta in italiano da Osservatorio Balcani.
Svjetlana Salom ha ragione, e coglie nel segno, ma proprio il nocciolo
della questione, soprattutto nel finale. Io nel frattempo ci penso un
attimo… Ci devo pensare per forza.
Forse seguiranno aggiornamenti 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pensieri, riflessioni. Contrassegna il permalink.

8 risposte a .: Ah però :.

  1. utente anonimo ha detto:

    ehai sentito della multa stratosferica assegnata ai proprietari di quella centrale nucleare spagnola che, a seguito di un incidente, non hanno segnalato per oltre 7 mesi l’accaduto alle autorità competenti?

    Rob de matt!

  2. utente anonimo ha detto:

    ehai sentito della multa stratosferica assegnata ai proprietari di quella centrale nucleare spagnola che, a seguito di un incidente, non hanno segnalato per oltre 7 mesi l’accaduto alle autorità competenti?

    Rob de matt!

  3. lucanellarete ha detto:

    perdona l’ignoranza: chi è il grande stratega che diceva che le guerre si fanno d’estate?
    ben trovato
    ciao
    luca

  4. lucanellarete ha detto:

    perdona l’ignoranza: chi è il grande stratega che diceva che le guerre si fanno d’estate?
    ben trovato
    ciao
    luca

  5. macca ha detto:

    OT.
    In realtà nell’articolo si parla anche degli altri aspetti della separazione.
    Come ho evidenziato, il titolo è clamoroso, nell’ottica di quel sensazionalismo di cui si parlava.

    Ho saputo che il Berlusca ha telefonato al Putin.
    Adesso, nel mirino, ci siamo Noi, ancor prima della Polonia!
    🙂
    Daniele

  6. macca ha detto:

    OT.
    In realtà nell’articolo si parla anche degli altri aspetti della separazione.
    Come ho evidenziato, il titolo è clamoroso, nell’ottica di quel sensazionalismo di cui si parlava.

    Ho saputo che il Berlusca ha telefonato al Putin.
    Adesso, nel mirino, ci siamo Noi, ancor prima della Polonia!
    🙂
    Daniele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...