.: Esploso un oleodotto ENI-AGIP in Nigeria :.

Secondo le prime informazione è stato fatto esplodere un oleodotto
gestito dall’Agip (gruppo Eni) cruciale per l’approvvigionamento di petrolio.
La struttura è stata fatta saltare in aria. “C’è stato un attacco armato e
la produzione, se ho ben compreso, è stata interrotta”, ha riferito qualcuno dell’Agip
che però ha voluto mantenere l’anonimato.
L’attacco si è verificato nello stato di Bayelsa, nel sud del Paese.
Non si tratta però del primo episodio verificatosi in Nigeria:
“È stato il secondo attacco da parte di membri della comunità, nel cuore
della produzione di petrolio della Nigeria”, così dice il governatore dello
stato di Bayelsa, Timipre Sylva, commentando l’esplosione.
“Alcuni membri della comunità locale – ha aggiunto Sylva – sono andati
nella foresta dove è collocato l’oleodotto e, approfittando dell’oscurità,
lo hanno fatto esplodere.”
L’Eni non ha dato notizie sull’accaduto, ma ha fermato la produzione.
Probabilmente, come la volta scorsa, l’Eni dirà che non è successo niente.
Poi vedremo, se seguiranno aggiornamenti o no.
 

Nonostante abbiano cercato di metterci i bastoni tra le ruote in tutti
i modi, l’appuntamento per oggi pomeriggio è confermato. 😉

Ora caffè, lavoro e poi si parte.
Sempre sulla monnezza, mi leggete nel pomeriggio su Altrenotizie.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente. Contrassegna il permalink.

6 risposte a .: Esploso un oleodotto ENI-AGIP in Nigeria :.

  1. acuacheta ha detto:

    E perchè non ci dicono niente??
    Beh, buona munnezza…
    Ci si ritrova la prossima settimana!!
    🙂

  2. Anyanka ha detto:

    Com’è andata la giornata di ieri?

    Per l’Eni che non ha dato notizie, non mi stupisco, proprio ieri spiegavo alla mia collega come l’informazione, non nazionale ma mondiale, sia pilotata.

  3. missi ha detto:

    Nn ho ritrovato l’articolo su Altrenotizie ma spero abbiano partecipato in molti 🙂

    Buona fine settimana Alex 🙂

  4. alex321 ha detto:

    Missi: il commento 1….

  5. ilfastidio ha detto:

    alex alex…in merito al tuo pezzo (ottimo come sempre) sulle dichiarazione del nanetto che hai linkato al commento #1, posso solo dirti che mister B. non è nuovo a dichiarazioni futuristiche! Anche nel 2004, lui e il buon vasa vasa inaugurarono l’autostrada A20 – Messina – Palermo come puoi leggere dal link

    poi, dopo qualche tempo, la solita cloaca di magistrati rossi, questi togati imperterriti e troppo ligii al loro dovere hanno deciso di aprire un fascicolo in merito ad alcune violazioni! una robetta da poco, non credere…le solite bagianate da magistrato politicizzato che vuole un po di pubblicità e quindi decide di indagare sui politici…solo perchè al momento dell’inaugurazione l’autostrada NON AVEVA I REQUISITI DI SICUREZZA!!

    Ovviamente l’autostrada è tappezzata di cartelloni “pubblicitari” con sfondo verde e la scritta “inaugurata il 21/12/2004” ma nessuno ha aggiunto le vicende giudiziare che sono tuttora in corso! Le dichiarazioni di nano silvio I° domani saranno smentite dal bondidi turno, tranquillo, non appena la gente gli tirerà i sacchetti di spazzatura in faccia e quindi mettendolo dinanzi la realtà dei fatti….

    Tanto basterà dire “ma io non ho mai detto che l’emergenza era finita, io non ho mai detto, finalmente Napoli è tornata una città dell’occidente” tanto non ci sarà nessun cazzo di giornalista che invece gli tirerà in faccia tutte le dichiarazioni che ha fatto (e poi smentito categoricamente) dal 94 ad oggi!!Saluti a te…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...