.: Rinnovabili. Si potrebbe fare… :.

Forse, a mio modestissimo parere, siamo di fronte ad un’innovazione vera,
di quelle che sono talmente innovative che certamente la bloccheranno sul
nascere 🙂
E’ un progetto chiamato “solarserver”, che sembra riuscire a dimostrare una cosa:
le energie rinnovabili, da sole, possono bastare per avere l’energia
che ci serve.
Quante volte sentiamo dire che le energie rinnovabili non potranno mai sostituire
completamente i combistibili fossili? Di solito, chi esprime questo concetto lo ritiene così ovvio
da non aver nemmeno bisogno di spiegare perché, ma se insistete… dirà che è dovuto
al fatto che, ovviamente, le rinnovabili sono intermittenti. Se non c’è vento o se
non c’è sole, rimaniamo al buio.
L’esperimento di fisica chiamato “Solarserver”, che si sta conducendo in Germania invece va in direzione opposta,
grazie ad una smart grid (rete intelligente). Trentasei impianti a fonti
rinnovabili miste, sparsi sul territorio tedesco sono stati connessi in un network
controllato da un computer centrale. Le tecnologie usate sono: biogas, eolico, solare
fotovoltaico e idroelettrico. Tutti insieme, questi impianti hanno fornito il 100%
di energia
per 12.000 famiglie tedesche in tutte le ore della giornata e con
qualsiasi condizione meteorologica.
Alla faccia dei petrolieri.
 

Questo è ancora un esperimento su piccola scala e non è detto che lo si possa
replicare ovunque. Inoltre, dai dati sperimentali che ho visto, non si capisce esattamente quanto è durato
l’esperimento, ma deve essere stato un tempo di circa un anno.

Notiamo una cosa importante: l’esperimento è
stato fatto utilizzando soltanto tecnologie disponibili oggi su scala commerciale. Quindi
niente fantascienza come fa Scajola.
Tirando le somme, l’esperimento dimostra che, già oggi, con un pò di intelligenza si può andare
ben oltre gli ottusi ragionamenti dell’attuale politica: non
occorre aspettare secoli, e nemmeno decenni, per liberarsi dai combustibili fossili.
E non è certo una fesseria. E non è neanche un esperimento di poco conto. Potrebbe
essere la svolta energetica.
Per chi volesse approfondire, c’è la versione inglese del
sito SolarServer, con tanto di risultati, e schemi a blocchi
degli impianti. Roba seria, guardare per credere.
 

Parallelamente a questo, segnalo – ma proprio per chi
è appassionato di fisica – un simpatico paper sulle nanotecnologie,
in cui viene illustrata la messa a punto di un nuovo tipo di materiale
fotovoltaico in grado di permettere un “effetto valanga” di fotoni, il che
aumenta l’efficienza ed il rendimento del pannello solare. Anche questa non
mi sembra per nulla una fesseria. Se ne parla su
PhysicsOrg.com
(in inglese)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, scienza - articoli. Contrassegna il permalink.

12 risposte a .: Rinnovabili. Si potrebbe fare… :.

  1. utente anonimo ha detto:

    Mio caro..
    discorso pericolosissimo il tuo..
    Innanzitutto NO, le alternative non bastano, non perchè non possano dar energia a 12000 famiglie, ma perchè 6,5 miliardi di persone son un po’ di più.. silicio monocristallio (lo stesso delle CPU) litio rame etc..
    cito qualcuno più autorevole di me:

    “The truth is that no combination of solar, wind and nuclear power,
    ethanol, biodiesel, tar sands and used French-fry oil will allow us to
    power Wal-Mart, Disney World and the interstate highway system­ or
    even a fraction of these things in the future. We have to make other
    arrangements.”

    -James Howard Kunstler, author of “World Made by Hand” (his newest
    book) in an article published in the Washington Post on May 30th
    Scusate l’inglese ma penso che si capisca molto bene.
    NON POSSIAMO RESTARE ATTACCATI AL NOSTRO IDIOTA STILE DI VITA ANNI 80

  2. utente anonimo ha detto:

    Mio caro..
    discorso pericolosissimo il tuo..
    Innanzitutto NO, le alternative non bastano, non perchè non possano dar energia a 12000 famiglie, ma perchè 6,5 miliardi di persone son un po’ di più.. silicio monocristallio (lo stesso delle CPU) litio rame etc..
    cito qualcuno più autorevole di me:

    “The truth is that no combination of solar, wind and nuclear power,
    ethanol, biodiesel, tar sands and used French-fry oil will allow us to
    power Wal-Mart, Disney World and the interstate highway system­ or
    even a fraction of these things in the future. We have to make other
    arrangements.”

    -James Howard Kunstler, author of “World Made by Hand” (his newest
    book) in an article published in the Washington Post on May 30th
    Scusate l’inglese ma penso che si capisca molto bene.
    NON POSSIAMO RESTARE ATTACCATI AL NOSTRO IDIOTA STILE DI VITA ANNI 80

  3. utente anonimo ha detto:

    Riscusate.. mi firmo
    Gabriele.centurelli@gmail.com

  4. utente anonimo ha detto:

    Riscusate.. mi firmo
    Gabriele.centurelli@gmail.com

  5. storie ha detto:

    e qui mi pare scatterà il dibattito…

    commento interessante sotto un post altrettanto interessante.

    Il tema dell’energia e della sostenibilità del nostro stile di vita è uno di quelli in cui ci si diverte di piu a rilevare quanto sono incoerenti gli ecologisti…. predicando bene ma poi…. se li osservi nella loro vita di ogni giorno..che dire…

    cmq, come la mettiamo con quelle 12000 famiglie?!?!?!?!?!

  6. storie ha detto:

    e qui mi pare scatterà il dibattito…

    commento interessante sotto un post altrettanto interessante.

    Il tema dell’energia e della sostenibilità del nostro stile di vita è uno di quelli in cui ci si diverte di piu a rilevare quanto sono incoerenti gli ecologisti…. predicando bene ma poi…. se li osservi nella loro vita di ogni giorno..che dire…

    cmq, come la mettiamo con quelle 12000 famiglie?!?!?!?!?!

  7. utente anonimo ha detto:

    Dice qualcuno: “L’unica energia veramente rinnovabile e’ l’energia risparmiata”.

  8. utente anonimo ha detto:

    Dice qualcuno: “L’unica energia veramente rinnovabile e’ l’energia risparmiata”.

  9. macca ha detto:

    Grazie degli Auguri!
    Oggi mi astengo dai commenti, seppur l’argomento li meriterebbe.
    Mi sia concesso…
    🙂
    Daniele

  10. macca ha detto:

    Grazie degli Auguri!
    Oggi mi astengo dai commenti, seppur l’argomento li meriterebbe.
    Mi sia concesso…
    🙂
    Daniele

  11. domdin ha detto:

    È da natale che vivo senza frigo… tranne bere acqua tiepida non ho spiecevoli problemi. Comunque, risparmiare energia è sicuramente la migliore delle energie rinnovabili. Se poi chi produce le apparecchiature elettriche si impegnasse nell’ottimizzare i consumi e nel migliorare i rendimenti… forse si riuscirebbe a risparmiare ancora di più.

    SolarServer mi piace ed anche se non sarà infallibile è comunque interessante.

    Sullo stile di vita anni 80, figlio del consumismo energetico… beh… considerando che la cina e l’india stanno cominciando ad assaporare la bella vita… stento a credere che si possa fare qualcosa per migliorare… anzi… si andrà peggio… molto peggio!

  12. domdin ha detto:

    È da natale che vivo senza frigo… tranne bere acqua tiepida non ho spiecevoli problemi. Comunque, risparmiare energia è sicuramente la migliore delle energie rinnovabili. Se poi chi produce le apparecchiature elettriche si impegnasse nell’ottimizzare i consumi e nel migliorare i rendimenti… forse si riuscirebbe a risparmiare ancora di più.

    SolarServer mi piace ed anche se non sarà infallibile è comunque interessante.

    Sullo stile di vita anni 80, figlio del consumismo energetico… beh… considerando che la cina e l’india stanno cominciando ad assaporare la bella vita… stento a credere che si possa fare qualcosa per migliorare… anzi… si andrà peggio… molto peggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...