.: Ricordi di un viaggio in Croazia :.

Pare che ci sia allarme-Croazia in questi giorni.
Io sono passato per la Croazia solo quattro volte in
vita mia, e tutte e quattro volte ho avuto problemi con
le forze dell’ordine. Nel senso che insultavano, alzavano
i toni, si rigiravano i documenti quattro o cinque volte. E
non posso dimenticare le facce schifate, non appena leggevano
“Repubblica Italiana” sul passaporto.
Una volta, nel 2000, ero in treno. Alla dogana Ungheria-Croazia,
dopo il controllo doganale ungherese,
sale il poliziotto croato, entra nel compartimento e… ahimè,
mi trova in piedi che guardavo dal finestrino. Mi urlò in
serbo-croato di sedermi immediatamente, brandendo già le manette.
E non mancò di aggiungere, sempre in serbo-croato, ružan
talijanskoga
, o qualcosa del genere, che letteralmente significherebbe italiano
di merda
, o per lo meno brutto italiano. Contava sul fatto
che io non capissi neanche una parola della sua lingua.
Non ci fu reazione da parte mia, mi restituì il passaporto con sguardo
incazzato, ed io aspettai che se ne andasse senza sorridere e senza
salutare.
Ma a quanto pare, mi è andata bene. Molto bene.

 

Per chi volesse approfondire, consiglio vivamente
di leggere il caso di Giuseppe Monsurrò, al quale invece è andata
peggio.
 

Saltando di palo in frasca, ricordo l’appuntamento di
stasera, ore 18.30, presso Libreria Rinascita di via
Prospero Alpino, 48 Roma (zona Garbatella-circ. Ostiense),
presentazione del libro “Le vie infinite dei rifiuti – il
sistema campano”, di Alessandro Iacuelli.
Con tanto di
mappa stradale
per chi teme magari di perdersi 🙂

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in balcani, ricordi, storie e storielle. Contrassegna il permalink.

16 risposte a .: Ricordi di un viaggio in Croazia :.

  1. Galdo ha detto:

    allucinante.. buono a sapersi comunque. grazie Ale 😉
    &buona giornata!

  2. domdin ha detto:

    Fortuna che hai sangue freddo… e da vendere!!!!

    Oe’, lancio una idea… diciamo un po’ utopica, ma… La prossima volta che fai una presentazione, o comunque semmai ne avrai voglia, si potrebbe usare uno dei numerosi e validissimi sistemi di streaming video che permettono di trasmettere, in diretta, gratuitamente e con pochissimo sforzo tutto quello che si vuole. Basta una webcam, un microfono ed una connessione ad internet. Che ne pensi?

  3. alex321 ha detto:

    Per me si puo fare, Dome’ 🙂

  4. domdin ha detto:

    Ho letto la testimonianza di Monsurrò… sconvolgente. E dire che la Croazia mi ha sempre attratto. Ma come può un console, rappresentante della nostra Repubblica, rivolgersi ad un suo concittadino malmenato ed ingiustamente incarcerato, dicendo che non vuole crearne un caso politico?!?!? Mi viene il mal di testa a cerca di capirne le ragioni.

  5. alex321 ha detto:

    Perchè probabilmente glielo avevano chiesto da Roma, di non creare un caso politico… Sai, i rapporti diplomatici sono importanti, tra le due sponde dell’Adriatico…

  6. santamargherita ha detto:

    E’ meglio che non ti scriva che opinione ho delle persone che appartengono ad etnie slave (salvo eccezioni naturalmente)

  7. Maryanna1982 ha detto:

    mi piace l’idea di Domdin…sarebbe davvero bello poter vedere una tua presentazione…:)

  8. AngyBi ha detto:

    Sì infatti l’idea di domdin è perfetta, anche perchè le tante volte che sei andato in tv l’hai detto sempre dopo! Quindi a questo punto la tv ce la facciamo da soli (Me la sono legata al dito se non si nota).

    Posso copiarmi quel post meraviglioso ed illuminante che è “il valore della moneta” che ci tengo parecchio e che vorrei conservarlo fra le mie scartoffie varie?
    Rispondimi pure di no tanto lo prendo lo stesso…
    😀
    😉

  9. alex321 ha detto:

    Angy, quel post è in tre parti… prendile tutte e tre…
    🙂
    Cmq si che puoi 🙂

  10. macca ha detto:

    Sottoscrivo “Domdin”.
    E comunque, se vuoi davvero divertirti con i pulotti, prova l’Austria…
    Daniele

  11. utente anonimo ha detto:

    Io invece non ci sono mai stata e né tantomeno ci tengo ad andarci. Maria

  12. lorypersempre ha detto:

    Anche in Belgio non è che la polizia o la legislazione scherzassero molto.
    Comunque mi sa che la Croazia continuerà a non vedermi.
    Leela

  13. utente anonimo ha detto:

    brrrrr…quest’estate volevo andarci ma mi sa che cambierò idea 😐

    Rosario

  14. Cassandra85 ha detto:

    presa la notizia della Croazia dall’agenzia da te segnalata… sono senza parole.

  15. utente anonimo ha detto:

    Come giornalista diffido sempre un po’ dei racconti altrui, se non sono racconti plurimi incrociati.

    Comunque, è certo che i Croati non ci amino…ma se ci può essere di soddisfazione, non amano neppure i Serbi, gli Albanesi e molti altri (praticamente tutti i non Croati)…quindi, là è meglio tener un profilo basso…non dar loro modo di attaccare. Subir le offese e muti.

    In Italia, tanto, loro non ci vengono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...