.: Dicono di noi all’estero :.

Rome – Emma Marcegaglia, a former would-be ballerina is set to become head of Italy’s main employers grouping Confindustria making her the first woman to lead the most influential lobby in Italy‘s male-dominated business community.
(…)
Marcegaglia studied ballet as a child but eventually obtained a business degree at New York University before returning to Italy to take up a post at Marcegaglia S.p.A, a steel works factory founded by her father Steno near the northern city of Mantua.
Tratto da: Earthtimes.org
 

(Ma proprio i nostri industriali non riescono a farsi rappresentare
da altri se non nani e ballerine? Su su, è vero che abbiamo una classe imprenditoriale
tra le più miopi del mondo, ma almeno scegliere qualcuno che avesse tirato su
un’azienda da se [e non rilevare quella già avviata da papà], e che si fosse
interessato a qualcosa di diverso da danza e balletto…
Ma forse, questo è il livello italico.)
 

(ricordiamo di chiedere alla classe industriale italica, cosa ne fanno dei
loro rifiuti, ma non dei sacchetti, quanto magari delle big bag delle loro
attività produttive. Anche nel settore dell’acciaio).
 

(cmq l’hanno eletta solo perchè è una paladina della direttiva Bolkenstein,
del precariato, e dell’antisindacalismo più miope ed ottocentesco).
 

Cronaca dall’Interno
 

Ora me ne vado.
Alcuni impegni lavorativi mi portano in trasferta oltre le Alpi, in terra
francese. Non so se da lì avrò opportunità di essere presente qui, quindi
non so 🙂
E sto anche pensando con orrore, a che schifezza di caffè siano
in grado di fare lì, e quindi a cosa mi ritroverò a bere. :/
Stendiamo un velo. E passiamo a qualcosa di più frivolo, e quindi anche
più inutile.
Dopo mesi e mesi, ho dato uno sguardo alle statistiche di accesso al blog,
cosa che non faccio quasi mai, poichè non me ne frega quasi niente. Ebbene,
ho notato un dato strano: quello delle provenienze delle visite.
Facendo i conti, mi aspettavo una classifica di provenienza (in ordine
decrescente di accessi) di questo tipo:
1) Roma
2) Napoli
3) Milano
4) Torino
5) Firenze
 

Invece…. il risultato reale è strabiliante!!! Eccolo qua:

1) Roma
2) Milano
3) Casoria
4) Napoli
5) Portici
6) Torino
7) Firenze
8) Bresso
9) Afragola
10) Cusano Milanino
 

Da Casoria arrivano più visite che da Napoli 🙂 E si tratta di… ehm…
qualche centinaio di visite nell’arco di una settimana. Ora, poichè non
conosco nessuno a Casoria… chi è che viene a leggere tutti i giorni
qua, da Casoria?
Analogamente, sono impressionanti le prestazioni di Bresso e Cusano Milanino,
con varie decine di visite a settimana… Mah 🙂
 

Ora, devo preparare un po’ di cose per la partenza, e poi via.
Se non mi vedete tornare, è perchè evidentemente è caduto l’aereo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in fuffa, madeinitaly. Contrassegna il permalink.

22 risposte a .: Dicono di noi all’estero :.

  1. fraba ha detto:

    in parte, posso svelarti l’arcano:
    quando mi collego da casa, esco come da “casoria”.
    quando sono in agenzia, esco da “SIENA” 🙂

  2. fraba ha detto:

    in parte, posso svelarti l’arcano:
    quando mi collego da casa, esco come da “casoria”.
    quando sono in agenzia, esco da “SIENA” 🙂

  3. alex321 ha detto:

    Ah ecco! Sei tu allora! :)))

  4. alex321 ha detto:

    Ah ecco! Sei tu allora! :)))

  5. rigirandola ha detto:

    Commento con le parole di F. Forgione, presidente uscente della Commisione antimafia: “Da molto tempo i rapporti tra l’imprenditoria cosiddetta “sana” e le organizzazioni criminali non riguarda unicamente l’economia del Mezzogiorno, ma anche le imprese del Nord e il sistema degli appalti nel Sud. Questa cogestione si realizza o partecipando alle cordate con imprese meridionali o vincendo l’appalto e costruendo un sistema dei subappalti e delle forniture che comunque assicura alle imprese della ‘ndrangheta piuttosto che della camorra o di Cosa nostra l’essere partecipi e protagonisti dello stesso meccanismo. Per questo motivo, che ancora oggi l’Impregilo, o in passato Gardini e altri, siano parte del sistema è un dato che non stupisce. ecc ecc
    Buon viaggio.

  6. rigirandola ha detto:

    Commento con le parole di F. Forgione, presidente uscente della Commisione antimafia: “Da molto tempo i rapporti tra l’imprenditoria cosiddetta “sana” e le organizzazioni criminali non riguarda unicamente l’economia del Mezzogiorno, ma anche le imprese del Nord e il sistema degli appalti nel Sud. Questa cogestione si realizza o partecipando alle cordate con imprese meridionali o vincendo l’appalto e costruendo un sistema dei subappalti e delle forniture che comunque assicura alle imprese della ‘ndrangheta piuttosto che della camorra o di Cosa nostra l’essere partecipi e protagonisti dello stesso meccanismo. Per questo motivo, che ancora oggi l’Impregilo, o in passato Gardini e altri, siano parte del sistema è un dato che non stupisce. ecc ecc
    Buon viaggio.

  7. storie ha detto:

    gesu, il caffè francese….:((((

  8. storie ha detto:

    gesu, il caffè francese….:((((

  9. fraba ha detto:

    alessà, mi raccomando oltralpe…nun t’accattà nisciuno maglioncino….heheheh

  10. fraba ha detto:

    alessà, mi raccomando oltralpe…nun t’accattà nisciuno maglioncino….heheheh

  11. alex321 ha detto:

    Ma quale maglioncino.. qua il problema sarà il caffè…

  12. alex321 ha detto:

    Ma quale maglioncino.. qua il problema sarà il caffè…

  13. utente anonimo ha detto:

    Probabile che per gli accessi a valere sia il nodo del provider che utilizza l’utente 🙂

    Rosario

  14. utente anonimo ha detto:

    Probabile che per gli accessi a valere sia il nodo del provider che utilizza l’utente 🙂

    Rosario

  15. Maryanna1982 ha detto:

    ma com’è Pomigliano non è uscito 🙂
    io sto sempre qua a leggerti…mi sa che devo un po’ migliorare… devo fare piu’ di Fraba…:)
    buon viaggio… e buono caffe’ ciofeca francese!!!!!:)

  16. Maryanna1982 ha detto:

    ma com’è Pomigliano non è uscito 🙂
    io sto sempre qua a leggerti…mi sa che devo un po’ migliorare… devo fare piu’ di Fraba…:)
    buon viaggio… e buono caffe’ ciofeca francese!!!!!:)

  17. utente anonimo ha detto:

    bon viage Alexandré
    ourevoire!! :):):)

  18. utente anonimo ha detto:

    bon viage Alexandré
    ourevoire!! :):):)

  19. virginie ha detto:

    ma alex vieni a parigi, per caso? se sì il caffè puoi venire a prenderlo da me (impegni vari permettendo). è qui che si bevono il miglior caffè e il miglior martini di parigi. nel caso fai un fischio

  20. virginie ha detto:

    ma alex vieni a parigi, per caso? se sì il caffè puoi venire a prenderlo da me (impegni vari permettendo). è qui che si bevono il miglior caffè e il miglior martini di parigi. nel caso fai un fischio

  21. lorypersempre ha detto:

    E’ chiaro, a Casoria ti amano.
    Bon voyage,
    Leela

  22. pieroC ha detto:

    CATANIA – La procura di Catania ha disposto il sequestro di un impianto di trattamento di rifiuti speciali gestito dalla società Db Group. Il provvedimento è stato richiesto per gravi violazioni alla normativa in materia ambientale e alle autorizzazioni regionali in precedenza rilasciate. Le indagini erano state avviate in seguito a un esposto di alcuni cittadini di Paternò, dove si trova la discarica, i quali avevano denunciato presunte irregolarità nel rilascio delle autorizzazioni ambientali in favore della stessa società. (Agr)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...