.: Aria e salute. Varie notizie :.

Urban Audit 2007
 

“Urban Audit perception survey” è un’indagine proposta dalla Commissione Europea per
rilevare le opinioni dei cittadini comunitari sulla qualità della vita urbana. I
risultati dell’Audit urbano sono diffusi da Eurostat e dalla Direzione generale
della politica regionale della Commissione europea attraverso canali
differenti. L’Audit urbano è realizzato in circa 300 città e 27 Paesi e costituisce
un progetto importante anche per i Paesi candidati all’ingresso dell’Unione Europea.
Nel 2006, anche la Norvegia e la Svizzera hanno aderito al programma. Nel 2007 la
ricerca ha confermato che la vivibilità delle aree urbane è legata alla gestione del
livello di inquinamento atmosferico e acustico oltre che da altri elementi specifici
quali i servizi del trasporto pubblico, le opportunità di lavoro, i costi degli
immobili e l’integrazione degli stranieri.
Per approfondire: http://www.urbanaudit.org

 

Dossier Mal d’Aria 2008
 

Legambiente pubblica il dossier sull’inquinamento atmosferico delle città italiane e
una classifica dei complessi industriali più inquinanti d’Italia. Un’indagine
puntuale dei problemi e delle possibili soluzioni.
Per approfondire: Legambiente
 

Rapporto dell’Agenzia Europea per l’Ambiente sui cambiamenti climatici
 

L’Agenzia Europea per l’ambiente ha pubblicato un report intitolato “Climate change:
the cost of inaction and the cost of adaption”. Si tratta di un rapporto tecnico che
valuta i costi che l’ambiente, la società e l’economia europei dovranno sostenere di
fronte all’emergere dei cambiamenti climatici che stanno avendo luogo a livello
mondiale e che sono principalmente causati dall’emissione di gas a effetto serra. E’
ormai chiaro che questi cambiamenti, già ampiamente visibili in più contesti,
diverranno ancora più rilevanti in futuro. Il loro impatto sull’ambiente sta
comportando degli ampi costi, soprattutto a causa dell’inerzia degli Stati membri,
che sembrano non interessarsi adeguatamente al problema. Questi costi, definiti non
a caso come “i costi dell’inerzia” (costs of inaction), sembrano destinati ad
influenzare sempre più profondamente il dibattito politico.
Per approfondire: http://reports.eea.europa.eu/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, salute. Contrassegna il permalink.

5 risposte a .: Aria e salute. Varie notizie :.

  1. acuacheta ha detto:

    Bene!
    La buona notizia è che è venerdi??
    Buon finesettimana!
    😉

  2. alex321 ha detto:

    La buona notizia arriva più tardi 🙂

  3. storie ha detto:

    una buona notizia??
    una novità??
    …. non sentite un profumino di monnezza…???

  4. alex321 ha detto:

    Vuoi forse dire una puzza?

    Cmq manca ancora una piccola firmetta (mia), altrimenti non si può aprire un certo pacco (di monnezza).

  5. rigirandola ha detto:

    uaglio’, allora? Quale è sta novità? Io me n’aggia ire….
    si so sgrammaticata…
    va buon accussì…
    😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...