.: Relazione annuale DNA. Un fallimento? :.

“Presentata la relazione annuale della Direzione nazionale antimafia.

Dalla relazione emergono (pensate un po’!)
collusioni tra esponenti della criminalità organizzata e amministratori
pubblici.
Poi, se volete, vi leggete l’articolo su
Repubblica.
Io la relazione l’ho letta. Leggere nel 2008 che:
“Le infiltrazioni della criminalità organizzata nella pubblica amministrazione sono fortissime nelle regioni del Mezzogiorno.”
“Politici pagano boss per avere voti”
“L’emergenza rifiuti in Campania è stata elevata a sistema, grazie a una perversa strategia politico-economico-criminale che ha fatto sì che la necessità di affrontare il contingente col metodo dell’urgenza rispondesse agli interessi di centri di potere politico, economico e criminale (leggasi camorra)”.
…e tanto altro che vi risparmio, mi fa fare una semplice riflessione.
Fermo restando che ho molta stima del dott. Piero Grasso, Procuratore Nazionale
Antimafia, che ho avuto il piacere di

conoscere di persona
, ma… anzi ma
c’era bisogno della relazione annuale della DNA per arrivare a queste conclusioni?
Senza offesa per nessuno, ma è la copia della relazione dell’anno scorso, ed anche
di quella di due anni fa, e c’è anche un pezzo che c’era su quella di dieci anni
fa. E sono tutte cose che si sanno al di là del lavoro della DNA. Presentare la conclusione (?) che
esistono “Le infiltrazioni della criminalità organizzata nella pubblica amministrazione”
come un successo… insomma… viene il dubbio che si presentino cose ovvie
come successi per compensare dei fallimenti. O no? Scorriamo la
relazione, e vediamo…
 

Arriviamo così alle cose serie, cioè di quello che ci aspetteremmo
seriamente dalla DNA, la relazione dice cose piuttosto gravi:
1) Impossibile arrivare a mandanti occulti dell’omicidio Fortugno.
E già questo è un fallimento.
Per la Direzione nazionale antimafia, i mandanti occulti dell’omicidio di Franco Fortugno “sarà molto difficile individuarli”.
2)
Su politica e ‘ndrangheta la procura nazionale antimafia sottolinea che anche le indagini sul tentato omicidio del deputato Saverio Zavettieri sono a un punto morto e, “non hanno tuttavia consentito di individuarne mandanti ed esecutori, nonostante siano trascorsi quasi tre anni dal fatto”. Fallimento anche questo?

3) Secondo la Direzione nazionale antimafia, che fa il punto sulle indagini che riguardano i mandanti dell’omicidio Fortugno, “la gravità della mancata soluzione non risiede solo nella impunità che ne conseguirebbe per gli ignoti committenti (ed esecutori nel caso del tentato omicidio di Saverio Zavettieri), ma anche nella impossibilità di uscire dalla logica criminale e mafiosa da cui sembra avviluppata e condizionata la Calabria, e ancora nella mancata individuazione dei collegamenti tra poteri politici, occulti e mafiosi, che si intuiscono sullo sfondo degli eventi”.
Fate voi.

4) La procura nazionale sottolinea una fase particolare che non ha trovato sbocco nella società calabrese: “La sensazione diffusa che la fase di rinnovamento e di riscatto che sembrava inaugurata dopo l’omicidio Fortugno (di cui era emblema il movimento dei ragazzi di Locri) si sia rapidamente conclusa e senza il raggiungimento di alcuno dei frutti sperati”.
Amen. Stendiamo un velo.
 

La mia è solo una volgarissima opinione di bassa lega, ma trovo che la relazione
annuale abbia semplicemente mostrato un ampio fallimento nella lotta alle mafie.

 

Cronaca dall’Interno
Per chi si trovasse a Roma domani, segnalo l’appuntamento delle ore 18.00
alla Libreria Odradek, Via dei banchi vecchi 57, per la presentazione
del nuovo numero della rivista Monitor, dedicata al tema dell’emergenza
rifiuti campana. Diversi interventi (brevi) previsti, tra cui il sottoscritto.
Per informazioni

Libreria Odradek
.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in mafie. Contrassegna il permalink.

11 risposte a .: Relazione annuale DNA. Un fallimento? :.

  1. storie ha detto:

    non è, la tua, un’opinione di bassa lega…capperi, è la verità. Sono anni che “scoprono” le stesse cose. Le infiltrazioni mafiose non sono un mistero…

  2. alex321 ha detto:

    E allora, che ci stanno a raccontare… la fuffa?

  3. lorypersempre ha detto:

    Tanto per riparlare di rifiuti campani, qui c’è il testo del discorso che Stavros Dimas, Commissario Ue all’ambiente, ha tenuto qualche giorno fa alla seduta plenaria del Parlamento europeo. Semplice e sconfortante.
    http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=SPEECH/08/12&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en

    Aspettiamo, poi, di sapere oggi come l’Italia verrà sanzionata e mazzolata di nuovo 😦

    Leela

  4. fraba ha detto:

    fuffa?!?!! PEggio.

    Aldilà degli strombazzanti proclami, questo paese non ha mai avuto, p voluto, una vera politica antimafia ed a leggere la relazione della DNA si comprende anche il perchè.

    Ormai il crimine organizzato per il nostro sistema partitico rappresenta ciò che un tempo erano gli oratori e le sezioni del PCI: presidiano il territorio, fanno da collettori di preferenze e così facendo, tengono in piedi la miriade di sigle politiche presenti oggi in italia.

    Il caso Conte poi, scopre “l’acqua calda”. Durante l’ultima campagna elettorale legata alle aministrative, era tutto un rinfacciarsi collusioni con la camorra. Malvano accusava il centro sinistra e la jervolino il centro destra. Nessuno dei due però, fece ciò che andava fatto: andara in procura e circostanziare la cosa con una denuncia. Perchè?

    Semplice. Oggi al SUd, e non lo dico io, fare politica, a certi livelli, significa avere collusioni più o meno evidenti.

    E’ una striscia grigia, ne bianca ne nera, ne completamente complice e collusa ne assolutamente lontana da certi serbatoi elettorali.

    Vabbè, il discorso sarebbe lungo e doloroso.
    PAsso&chiudo.

  5. santamargherita ha detto:

    Vado subito a leggere….buona giornata

  6. acuacheta ha detto:

    Forse non era una relazione ma un riassunto per chi non ha visto le puntate precedenti…?
    Vogliamo pensare così??
    🙂

  7. zakynthos ha detto:

    Ha ragione acquacheta, si è trattato di un riassunto delle puntate precedenti… che tristezza.

    La vedo difficile, ma cercherò di organizzarmi per venire alla presentazione.

  8. Sydbarrett76 ha detto:

    beh, qualcosa lo devono pur dire per giustificare le note spese….

  9. Mollie ha detto:

    Non è fuffa perchè quelle scritte son cose reali, e fuffa il fatto di avere una commissione antimafia il cui lavoro non ha echi.

  10. Mollie ha detto:

    Ooops, ho mancato un accento, ma so che l’Alex è intelligente e capirà lo stesso…
    ;-P
    Ciao.

  11. alex321 ha detto:

    Infatti ti avevo capita 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...