.: Venerdì :.

Bimbimbici 2008
 

La Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB) organizza, con il patrocinio
del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio, da 8 anni la manifestazione
“Bimbimbici”, evento che si
svolgerà a Maggio in oltre 200 città italiane (tra cui 50 capoluoghi di provincia) e
che si pone come obiettivo primario la sicurezza dei percorsi casa-scuola e più in
generale promuovere gli interventi strutturali per una città per tutti.
E’ la giornata
nazionale della “Piccola mobilità”. Una pedalata che coinvolge i bambini fino agli
11 anni ed i loro genitori. Ma anche un percorso a lungo termine sulla mobilità
sostenibile per educare i bimbi all’uso della bicicletta, perché oggi le città sono
un luogo riservato agli adulti, dove le possibilità per i bambini di andare a scuola
da soli e muoversi in piena autonomia sono pressoché nulle.
Unica alternativa per i
più piccoli è la completa dipendenza dall’adulto che li trasporta da un luogo
all’altro. Questi gli obiettivi dell’iniziativa: riaffermare il tema della sicurezza
dei più piccoli negli spostamenti quotidiani e, in particolare, in quelli
casa-scuola; educare i bimbi all’uso della bicicletta, coinvolgendo il mondo delle
scuole e sensibilizzando il mondo politico su tali temi, spingendo verso la
realizzazione di percorsi ciclo-pedonali.
 

Per approfondire:
www.bimbimbici.it/

 

Le opinioni degli italiani sui temi ambientali: i risultati di MOPAmbiente

 

Lo scorso 12 Dicembre sono stati presentati i risultati di MOPAmbiente, progetto di
monitoraggio delle opinioni degli italiani sulle principali tematiche di rilevanza
ambientale.
Il progetto è stato avviato nel 2003 dalla Società di Relazioni
Istituzionali e Studi Legislativi (RISL).
Il monitoraggio ha fornito risultati
interessanti riguardo alla sensibilità della popolazione alle tematiche ambientali,
con particolare riferimento a 4 questioni di indubbia rilevanza: la sensibilità nei
confronti dell’ambiente; le fonti di energia rinnovabili; gli impianti di pubblica
utilità quali i rigassificatori; ambiente e informazione
.
E’ stata rilevata una
diffusa e crescente sensibilità complessiva per le questioni ambientali.

 

Per approfondire:
ARPA Toscana

 

Cronaca dall’Interno
 

Della caduta del Governo, per ora
me ne sbatto.
Qualcosa di molto sensato l’ha scritto il direttore
su Altrenotizie.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente. Contrassegna il permalink.

8 risposte a .: Venerdì :.

  1. storie ha detto:

    bellissima l’iniziativa bimbimbici che segnali…la trovo davvero una buona idea… se le città non sono fatte per i bambini, che le costruiamo a fare????

  2. keroppa ha detto:

    Ah, i bimbi… tutte le fortune a loro! 🙂 Se mi ci infilo anch’io, in una di queste pedalate, anche senza bambini al seguito chissà se se ne accorgono…

  3. Comicomix ha detto:

    I bimbi e la bici, sono un binomio fantastico!
    Viva i bimbi e viva la bici

    Un sorriso fanciullino e ciclista
    Mister X di Comicomix

  4. santamargherita ha detto:

    Ci vogliono iniziativi come quella di bimbibici. I bambini ne hanno bisogno, sotto molti profili.

    Ps. da me c’è un filmato simpaticissimo su Bush

  5. maredidirac ha detto:

    La FIAB è una grande invenzione!
    Appena fanno un corso sulla mobilità ciclabile e sulle piste ciclabili nelle vicinanze, vado.
    ciao Capo

  6. rigirandola ha detto:

    mobilità sostenibile, ora anche la mobilità diventa sostenibile! A parte la bontà indiscutibile dell’iniziativa-alla quale, tra l’altro, penso di partecipare-, suscitano un me un grande senso di fastidio alcuni termini…come questo, oggi molto in uso, “sostenibile”, sostenibilità e tutte el sue applicazioni…. La sensazione che ne deriva è quella di una distanza sempre piu’ netta, quasi una frattura tra l’uomo e la sua natura di essere umano… Queste iniziative, paradossalmente, evidenziano l’affossamento di una cultura dell’uomo che, a mio parere, non è stata ancora sostituita da nessun’altra…, ma sono chiacchiere, sensazioni….fuffa…
    baci

  7. acuacheta ha detto:

    Mio figlio e la sua biciclettina sono inseparabili!!!
    Ma ho sempre il terrore che non freni in tempo quando finisce il marciapiede….Mi trattengo però, mi trattengo!
    Buon finesettimana!
    🙂

  8. cercacoccole2 ha detto:

    Bella l’iniziativa bimbinbici. Non solo sarebbe da suicidio per la Princi andare a scuola in bici, ma anche uscire da scuola è paragonabile al tiro al bersaglio: il cancello da su una strada provinciale, non c’è piazzale dove raccogliersi bimbi e genitori, si deve fare lo slalom per attraversare, fra auto e camion. Princi l’ha pure documentato con alcune foto per un servizio sul loro giornalino scolastico.
    Speriamo che simili iniziative possano contribuire a far qualcosa in più che sensibilizzare…
    Buona settimana, ciao!
    E.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...