.: Dalla mia mail-box, al blog :.

Erano quasi tre anni che non pubblicavo qui sul blog una mail privata, ma stavolta ne vale la pena.
Ringrazio chi mi ha scritto, per il “Buona serata” finale 🙂
Facciamo che il gioco di oggi è: suggeritemi una risposta 🙂
La rigiro così come la ricevo 🙂
 

Da: xxxxxxxx@xxxxxxx.it
Data: 16-gen-2008
10.59 PM
Ogg: rifiuti
 

Avete rotto il cazzo con la spazzatura.
Bloccate le discariche, non ne volete di nuove e siete pure contro i
termobruciatori..
Ma dove la volete mandare la spazzatura?? E continuate pure a
produrla a tonnellate, e per finire, bruciate pure i cassonetti.
Il problema è che siete napoletani, e quindi dovete morire gonfi,
sepolti dalla vostra monnezza, ogniuno ha quello che si merita.
 

Noi al nord per nn avere i rifiuti nelle strade ricicliamo una bella
percentuale dei rifiuti, ma napoli=africa molto spesso, quindi o iniziate a
darvi da fare o è giusto che voi affoghiate nella vostra merda!!! Non c’e
nulla di male nel lavorare…
Vergognatevi! E poi date la colpa ai politici? No, la colpa non è dei
vostri politici, ma se create la vostra “mmonnezza” anche con le tazze dei
water che nella vostra lingua chiamate “cessi”.
 
Ma cosa c’entra la politica? anche a milano i più sudici sono i napoletani!!!
 
NAPOLETANI=RUMENI
 

Secondo me vi state offendendo per nulla.
1-che il sud italia sia (da sempre e non solo ora) più sporco del nord,
è storia vecchia.
2-che i cittadini del sud siano stati dei menefreghisti sulla
sporcizzia del loro paese, è cosa certa.
3-io vivo in Friuli, tutti rispettiamo l’ambiente, fatto salvo di alcuni
vicini di casa (meridionali) a cui non glene frega nulla.
 

In definitiva siete:
1à capitale della monnezza
2à dello spaccio di droga
3à della disoccupazione
4à della criminalità
5à falsi invalidi
6à evasione scolastica
7à furti d’auto
8 parcheggiatori abusivi
9 merce contraffatta
10à lavoro in nero
 

SOTTOLINEO ke noi stiamo ANKORA PAGANDO la VOSTRA MERDA. In realtà
a noi dei vostri problemi non c’è ne frega un cazzo se voi state li a
fare niente ma solo a lamentarvi!
Napoletani schifosi. La vergogna che fate provare ogni volta anche all’altra
gente del sud è indescrivibile. Napoli non è il sud; il sud nulla ha a che
spartire con napoli e i napoletani!
 

Già immagino la risposta, qualcosa tipo: “Vi consiglierei di studiare ed
approfondire l’argomento perkè non sapete proprio di ke cazzo state parlando. Non
limitatevi ad ascoltare le stronzate ke dicono quelli della lega in tv.”
 

Sinceramente della lega io me ne sbatto..il problema qui sta da un altra parte,
nella tolleranza della popolazione napoletana verso una situazione inaccettabile,
da noi non potrebbe succedere non per una questione economica ma semplicemente
perchè abbiamo il rispetto dell’ambiente e una politica rivolta in tal senso…
 

La seconda cosa che mi fa arrabbiare è il fatto che noi (pensate) dal Friuli
dobbiamo pagare per i vostri rifiuti. Ma stiamo scherzando?!?!?!?! Vi sembra
giusto? E ultimo punto ci sono anche in altre zone d’Italia (e non sono poche)
che hanno i vostri stessi problemi. Non mi sembra che loro facciano tutto questo casino!

A voi non ve ne fotte un cazzo…e sai perchè non ve ne fotte un cazzo? perchè
siete NAPOLETANI! ci crescete con la cultura dell’illegalità, ci marciate con gli
affari sporchi, e dietro alla questione spazzatura c’è un giro che avete sempre
fatto finta di non vedere.
E allora morite tutti! La soluzione è davvero la raccolta differenziata, ma
fare la raccolta differenziata vuol dire buttare prima un napoletano nella discarica
poi un altro nell’inceneritore. Uno dopo l’altro fino alla fine.
 

Buona serata

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in fuffa. Contrassegna il permalink.

96 risposte a .: Dalla mia mail-box, al blog :.

  1. utente anonimo ha detto:

    Oltre allo studio dell’argomento, che evidentemente il soggetto non conosce nemmeno in minima parte, consiglierei anche un ancor più approfondito studio della lingua italiana 😛

    Che tristezza…

  2. utente anonimo ha detto:

    Oltre allo studio dell’argomento, che evidentemente il soggetto non conosce nemmeno in minima parte, consiglierei anche un ancor più approfondito studio della lingua italiana 😛

    Che tristezza…

  3. storie ha detto:

    …ne vale la pena???
    sicuro??

  4. storie ha detto:

    …ne vale la pena???
    sicuro??

  5. alex321 ha detto:

    Beh Storie, tu che risponderesti?

  6. rigirandola ha detto:

    Ciao Alex, mi ha un pò sorpreso la pubblicazione di questa mail, tuttavia credo che tutto cio’ esce dalla mente o dal cuore degli esseri umani, debba essere tenuto in considerazione, la storia ci insegna che persone così imprigionate al loro male, se riescono a trovare un gruppo di riferimento a cui agganciarsi, e quindi un riconoscimento sociale, sono capaci di riversare sugli altri tutta la loro cattiveria-intesa come essere legati-. Penso a Hitler, un personaggio di così poco spessore intellettuale oltre che di così piatto spessore emotivo, e a tutto il male cheè stato capace di procurare. Caratteristica di queste persone è l’incapacità a guardare dentro di sè e l’indirizzare al di fuori le loro problematiche, l’ incapacità a gestire responsabilmente la loro vita e così se la prendono con coloro che, per situazioni contingenti, sono identificabili come i piu’ deboli e così è la volta, a turno, degli stranieri che ci chiedono aiuto, dei nomadi, insomma di tutte le fasce piu’ deboli della popolazione. Purtroppo è storia, purtroppo anche così gira il mondo, ma non ci sono solo loro. A proposito di quanto ho scritto sto leggendo un libro la cui lettura consiglerei: La persecuzione del bambino. Le radici della violenza di Alice miller.
    Detto ciò, credo che questa mail che hai ricevuto è di così sacrso valore che, a livello personale, non vale neanche la pena di rispondere. E’ il versante sociale, pubblico che preoccupa. Il povero essere che l’ha scritta è solo da compatire per la situazione pessima che si trova a vivere come essere umano.

  7. rigirandola ha detto:

    Ciao Alex, mi ha un pò sorpreso la pubblicazione di questa mail, tuttavia credo che tutto cio’ esce dalla mente o dal cuore degli esseri umani, debba essere tenuto in considerazione, la storia ci insegna che persone così imprigionate al loro male, se riescono a trovare un gruppo di riferimento a cui agganciarsi, e quindi un riconoscimento sociale, sono capaci di riversare sugli altri tutta la loro cattiveria-intesa come essere legati-. Penso a Hitler, un personaggio di così poco spessore intellettuale oltre che di così piatto spessore emotivo, e a tutto il male cheè stato capace di procurare. Caratteristica di queste persone è l’incapacità a guardare dentro di sè e l’indirizzare al di fuori le loro problematiche, l’ incapacità a gestire responsabilmente la loro vita e così se la prendono con coloro che, per situazioni contingenti, sono identificabili come i piu’ deboli e così è la volta, a turno, degli stranieri che ci chiedono aiuto, dei nomadi, insomma di tutte le fasce piu’ deboli della popolazione. Purtroppo è storia, purtroppo anche così gira il mondo, ma non ci sono solo loro. A proposito di quanto ho scritto sto leggendo un libro la cui lettura consiglerei: La persecuzione del bambino. Le radici della violenza di Alice miller.
    Detto ciò, credo che questa mail che hai ricevuto è di così sacrso valore che, a livello personale, non vale neanche la pena di rispondere. E’ il versante sociale, pubblico che preoccupa. Il povero essere che l’ha scritta è solo da compatire per la situazione pessima che si trova a vivere come essere umano.

  8. Sydbarrett76 ha detto:

    beh, di risposte ce ne sarebbero:

    1) ermetica
    Mavaffanculo, va’

    2) solidale
    alle 10.59 PM non hai meglio da fare? dai, ti presento io un’amica…

    3) seria
    no, seria non ne vale la pena…

    4) utile
    guarda, il numero del telefono amico di Pordenone è….

    cmq veramente un bel tipo…

  9. utente anonimo ha detto:

    Alex non lo sapevo che tu sei
    I NAPOLETANI.
    Ammazza quanto posto tieni. Come si fa quando ti si invita a cena? In quanti arrivate?

    Io gli risponderei:
    sì, te la mando la munnezza. Ti ci sepellisco. Lo faccio apposta. Tu lavoratore indefesso del nord continua a lavorare, così io ti rubo i soldi e ti restituisco la munnezza. Così oltre a me, muori pure te. Tiè!
    Vuoi buttarmi nell’inceneritore? Ok, provaci….
    E per finire con i luoghi comuni, dopo averti sepellito nei rifiuti balleremo la tarantella con gli spaghetti in mano.
    Buona serata, uè uè.

    😀

    Che gente che gira. Non si è neanche firmato? Triste.
    Da dove ti scrive? Dall’asilo?

    Friulano, va a lavorare va….

    >(

    Angy

  10. utente anonimo ha detto:

    Alex non lo sapevo che tu sei
    I NAPOLETANI.
    Ammazza quanto posto tieni. Come si fa quando ti si invita a cena? In quanti arrivate?

    Io gli risponderei:
    sì, te la mando la munnezza. Ti ci sepellisco. Lo faccio apposta. Tu lavoratore indefesso del nord continua a lavorare, così io ti rubo i soldi e ti restituisco la munnezza. Così oltre a me, muori pure te. Tiè!
    Vuoi buttarmi nell’inceneritore? Ok, provaci….
    E per finire con i luoghi comuni, dopo averti sepellito nei rifiuti balleremo la tarantella con gli spaghetti in mano.
    Buona serata, uè uè.

    😀

    Che gente che gira. Non si è neanche firmato? Triste.
    Da dove ti scrive? Dall’asilo?

    Friulano, va a lavorare va….

    >(

    Angy

  11. fraba ha detto:

    Oggi non ho proprio la testa per i giochini, nonostante lo ritenga estremamente educativo. Per questo lo rilancio, con il permesso del proprietario di queste pagine, sul mio blog.

    Mi scappa una considerazione: l’ignoranza è il frutto di causalità, di una tara genetica, o della cattiva informazione?

  12. alex321 ha detto:

    Hai il permesso di rilanciare.
    Però… sull’ignoranza il discorso è vasto…

  13. ilpizzo ha detto:

    😦

    Che dire, come abitante del nord mi dissocio da quanto scritto dal friulano, e non vorrei che chi leggerà pensi che al nord siamo tutti così, perchè in questo caso dovrei vergognarmi di essere settentrionale…

    Penso non valga nemmeno la pena rispondere, anche perchè un personaggio così difficilmente capirebbe il senso di una risposta seria, quindi meglio non perdere nemmeno tempo…

    Buona giornata e buon lavoro…

  14. utente anonimo ha detto:

    Caro Alex,

    beh…a parte il fatto che mi sembra che molti friuliani si siano venduti alla base delmolin (xkè nn tutti manifestano per distruggerla), ma mi sembra anche che, considerando il fatto che tutta la spazzatura che arriva qui proviene dalle loro belle risaie del c***o.
    Poi forse lo compiatisco..io a quell’ora della sera sparo delle stronzate immani davanti alla ps2 quando gioco a GTA. eheheheh!

    Dice che della lega non gliene frega niente, ma forse secondo me è un parente stretto di Borghezio. Stessa finezza..stessa grana di pelle.

    Cmq, per terminare, come direbbero gli antichi Greci…: Vai a cagare!!!!

  15. utente anonimo ha detto:

    ilpizzo tranquillo, il problema di fare di tutta l’erba un fascio è diffuso ma fortunatamente non ancora al 100% 😉

    Rosario

  16. utente anonimo ha detto:

    ilpizzo tranquillo, il problema di fare di tutta l’erba un fascio è diffuso ma fortunatamente non ancora al 100% 😉

    Rosario

  17. utente anonimo ha detto:

    io non risponderei, non merita.

    un salutone!!
    golem79

  18. Dichtung ha detto:

    Purtroppo non ho né il tempo né la capacità di affrontare seriamente la questione come davvero meriterebbe. La questione dei rifiuti in Italia (sic), intendo, non quella – irrilevante – del comportamento squilibrato di un singolo individuo. Ciao.

    http://www.legambiente.fvg.it/pagine/1/news_sel.php?RECORD_KEY(news)=id&id(news)=277

    http://www.politicaonline.net/forum/showthread.php?p=7031434

  19. storie ha detto:

    non rispondo nemmeno morta alle tue provocazioni!

  20. 1KONAN ha detto:

    premesso che, senza polemizzare, costui ha una parte di ragione….sul punto 7 è informato male perchè in lombardia di auto ne rubano piu che in campania….
    è vero che napoli ha tanti primati negativi, ma ho sempre pensato, anche quando ci vivevo, che la colpa non è solo dei napoletani. il disastro a cui sta andando incontro la città ormai da molti anni è solo il raggiungimento di un piano, architettato alla perfezione, fatto di incuranza da parte della politica verso tutto il meridione….e mi spiego meglio:
    all’italia tutta fa comodo avere un nord che lavora e fa bella figura ed un sud al quale scaricare le colpe di ogni male, in questo modo è più facile mascherare gli illeciti dello stato, le responsabilità e le collusioni di tutta la classe politica. diciamo pure che fa troppo comodo che i soldi dei turisti si debbano fermare alla latitudine di roma, non bisogna che i turisti vadano più giù, il rischio sarebbe troppo alto, il sud italia è troppo bello per farlo scoprire nel suo lato paesaggistico-artistico ed umano. con questo non voglio scusare il mio popolo perchè ha certamente delle gravi colpe:
    la prima è senza dubbio non aver ostacolato e denunciato la criminalità che ormai ha preso possesso della città in ogni suo spigolo….non aver deunciato abbastanza la situazione dei veleni che continuamente arrivavano nella ns provincia… e non aver mai avuto la forza ed il coraggio di combattere contro uno stato “colluso” e ladro!
    io la soluzione non la ho…e mi risulta difficile studiarne una senza ipotizzare una soluzione antidemocratica….
    sono amareggiato, questo lo dico senza vergogna…
    al suo posto cmq, mi sentirei umiliato di essere italiano….ma non facciamo demagogia…
    a tutti buon pomeriggio.

  21. keroppa ha detto:

    Infatti, Dichtung, mi chiedo se l’irrilevante squilibrato in questione sa di quello che gli sta succedendo (da una trentina d’anni a questa parte, grosso modo) anche sotto le sue, di chiappe. Grazie per i link. 🙂

  22. keroppa ha detto:

    Infatti, Dichtung, mi chiedo se l’irrilevante squilibrato in questione sa di quello che gli sta succedendo (da una trentina d’anni a questa parte, grosso modo) anche sotto le sue, di chiappe. Grazie per i link. 🙂

  23. utente anonimo ha detto:

    konan è quello che da un po’ di tempo a questa parte penso anche io, anzi in più credo che tenere Napoli in questa situazione sia vantaggioso per la nostra classe politica, che in questo modo a chi si lamenta può sempre dire “c’è chi sta peggio”, anche all’interno della stessa nazione.

  24. utente anonimo ha detto:

    ps: come al solito dimentico di firmarmi 😛

    Rosario

  25. utente anonimo ha detto:

    ehm… questa lettera mi sembra di conoscerla… massì l’ho scritta io!!!

    emanuele

  26. utente anonimo ha detto:

    Io cmq gli risponderei:

    “Ecchettedevodì?? … e c’hai raggione!!!!!” così la pianta lì… la vedo più una mail di sfogo… mi sembrano i discorsi da osteria che si sentono la sera dopo qualche ombra di troppo…

    all’inizio pensavo fosse un pezzo comico… poi ne ho avuto la certezza…

    ammettilo alex te la sei scritta da sola e te la sei spedita dal lavoro

  27. utente anonimo ha detto:

    mi sono dimenticato di firmare il commento # 20 am è difficile scrivere mentre si sta ridendo

    emanuele

  28. alex321 ha detto:

    Confesso che mi sarebbe piaciuto scrivermela da solo… ma certe fantasie mi mancano :)))

  29. utente anonimo ha detto:

    ah… mi sono scordato di firmare,

    Adam

  30. utente anonimo ha detto:

    E’ una cosa che odio fare… anche perchè di questi tempi… bisognerebbe alzare l’immondizia… ma…. ma… come…

    il Veneto… terza classificata per illegalità sui rifiuti tossici…(vabbè con il raporto ambiente 2008 è scesa al sesto posto…)

    Estrapolo da questo link
    http://www.cartiglianonews.org/raccolta-articoli/rassegna-stampa/intrecci-tra-la-mafia-e-immondizia-il-veneto-e-terzo-per-le-illegalita.html

    “Un rapporto di oltre 400 pagine dedicate all’intreccio tra mafia e aggressioni all’ambiente: traffici illegali di rifiuti, abusivismo edilizio, commercio illegale di specie protette ma anche i numeri delle attività di repressione da parte delle forze dell’ordine.

    Il Rapporto 2007 ha confermato, dopo il terzo posto del Veneto nella classifica delle illegalità legate al traffico di rifiuti del 2006, l’implicazione di soggetti veneti nei traffici illegali di rifiuti. Rifiuti industriali e rifiuti tossico nocivi, scarti di lavorazione che si trasformano in un enorme business che già nel 2005, secondo le stime di Legambiente, era di circa 22 miliardi di euro.

    L’ecomafia va alla conquista del nord, il Veneto al terzo posto nella classifica diventa trama di romanzi noir come “Nordest” del padovano Massimo Carlotto scritto assieme al giallista napoletano Marco Videtta che racconta, in un veneto di fantasia, di camion che si muovono di notte con carichi illeciti in un territorio già martoriato da cave di ghiaia, cemento e marmo che diventano ricettacolo ideale per lo smaltimento abusivo di rifiuti industriali, un nordest ponte ideale per gli stati del sud-est europa punto di arrivo dei veleni.

    Anche il territorio della provincia di Vicenza diventa protagonista di inchieste televisive dove si paragona l’inquinamento da cromo di Tezze sul Brenta con le sue margherite con due teste con il film statunitense “Erin Broncovic” e di film documentari dove un episodio è interamente dedicato alla storia del Presidio di San Pietro di Rosà il cui comitato ha sempre insinuato sospetti di uno smaltimento abusivo di rifiuti tossico nocivi nel terreno che poi è diventato sede della più grande zincheria d’italia.

    Cinquecento sono siti gravemente inquinati del veneto, a metà strada tra la discarica abusiva e il deposito abbandonato di rifiuti tossici è la stima fatta ad agosto dall’assessore all’Ambiente della Regione Giancarlo Conta.

    Adam

  31. utente anonimo ha detto:

    E’ una cosa che odio fare… anche perchè di questi tempi… bisognerebbe alzare l’immondizia… ma…. ma… come…

    il Veneto… terza classificata per illegalità sui rifiuti tossici…(vabbè con il raporto ambiente 2008 è scesa al sesto posto…)

    Estrapolo da questo link
    http://www.cartiglianonews.org/raccolta-articoli/rassegna-stampa/intrecci-tra-la-mafia-e-immondizia-il-veneto-e-terzo-per-le-illegalita.html

    “Un rapporto di oltre 400 pagine dedicate all’intreccio tra mafia e aggressioni all’ambiente: traffici illegali di rifiuti, abusivismo edilizio, commercio illegale di specie protette ma anche i numeri delle attività di repressione da parte delle forze dell’ordine.

    Il Rapporto 2007 ha confermato, dopo il terzo posto del Veneto nella classifica delle illegalità legate al traffico di rifiuti del 2006, l’implicazione di soggetti veneti nei traffici illegali di rifiuti. Rifiuti industriali e rifiuti tossico nocivi, scarti di lavorazione che si trasformano in un enorme business che già nel 2005, secondo le stime di Legambiente, era di circa 22 miliardi di euro.

    L’ecomafia va alla conquista del nord, il Veneto al terzo posto nella classifica diventa trama di romanzi noir come “Nordest” del padovano Massimo Carlotto scritto assieme al giallista napoletano Marco Videtta che racconta, in un veneto di fantasia, di camion che si muovono di notte con carichi illeciti in un territorio già martoriato da cave di ghiaia, cemento e marmo che diventano ricettacolo ideale per lo smaltimento abusivo di rifiuti industriali, un nordest ponte ideale per gli stati del sud-est europa punto di arrivo dei veleni.

    Anche il territorio della provincia di Vicenza diventa protagonista di inchieste televisive dove si paragona l’inquinamento da cromo di Tezze sul Brenta con le sue margherite con due teste con il film statunitense “Erin Broncovic” e di film documentari dove un episodio è interamente dedicato alla storia del Presidio di San Pietro di Rosà il cui comitato ha sempre insinuato sospetti di uno smaltimento abusivo di rifiuti tossico nocivi nel terreno che poi è diventato sede della più grande zincheria d’italia.

    Cinquecento sono siti gravemente inquinati del veneto, a metà strada tra la discarica abusiva e il deposito abbandonato di rifiuti tossici è la stima fatta ad agosto dall’assessore all’Ambiente della Regione Giancarlo Conta.

    Adam

  32. alex321 ha detto:

    Scusate… ma cosa c’entra il Veneto? Il tipo in questione… mi sa che schifa anche i veneti 🙂

  33. utente anonimo ha detto:

    Nord, Sud, Napoletani, friulani….quel povero Garibaldi si sta rivoltando nella tomba!!

  34. lorypersempre ha detto:

    Umh. Lettera dalla logica molto interessante. Peccato che sembri dienticare che buona parte di quei rifiuti che soffocano la Campania ce li hanno spediti gli imprenditori del nord.
    Quanto all’italiano… Manzoni si rigira nella tomba come un capitone sulla griglia a Natal.
    Leela

  35. napartaud ha detto:

    ..ma che bella mail… piena di affetto, gioia e serenità.
    Classico atteggiamento topico dell’intellettuale settentrionale… con villa e suv compresi nel prezzo.
    Au revoir.

    Sinceramente e teatralmente.
    R.M.N.

  36. napartaud ha detto:

    ..ma che bella mail… piena di affetto, gioia e serenità.
    Classico atteggiamento topico dell’intellettuale settentrionale… con villa e suv compresi nel prezzo.
    Au revoir.

    Sinceramente e teatralmente.
    R.M.N.

  37. utente anonimo ha detto:

    …scusa Alex, hai ragione, il Veneto non c’entra.
    Avevo trovato un collegamento con lo spot della Regione Veneto perchè mi sembrava animato dallo stesso tipo di assurdità.

    Adam

  38. utente anonimo ha detto:

    Sentire le critiche di uno che non consce la storia della nostra terra e del problema dei rifiuti, mi fa girare un pò le ………. Ma non vi nascondo che negli ultimi giorni ho spesso avuto lo stesso pensiero dello scrivente, no non sono matto, ma ti fanno diventare matto.

    E’ dal 1 gennaio che a Pianura stiamo vivendo in una discarica a cielo aperto, tutto il quartiere, non sai se tra un ora ti chiudono le strade, rischi di rimanere fuori casa, gia mi è successo un paio di volte, non sai se tuo figlio va a scuola e se poi puoi andarlo a prendere. Nel frattempo si è sorbito gia un paio di giorni di manifestanti che sbarravano la strada con cassonetti e spargevano rifiuti dandogli fuoco e le notti seguenti non dorme più nel letto. Mia moglie che deve andare e tornare dal lavoro passando tra cordoni di polizia e manifestanti.
    Vado a lavoro e mi ritrovo in piena guerriglia e ascolti alla radio che dei colleghi vengono attaccati e altri feriti.
    Allora voi cosa pensate, le vostre emozioni………..

    Per approfondimenti sull’argomento ho raccontato la storia di una notte particolare, gia messa in evidenza anche da alex in qualche post fà.

    http://gianpla.freewordpress.it/2008/01/09/lopera-dei-vigili-del-fuoco-in-una-notte-di-scontri/

    Buon pomeriggio
    Gianpla

  39. utente anonimo ha detto:

    Davvero pensi che vale la pena rispondere?

  40. utente anonimo ha detto:

    Davvero pensi che vale la pena rispondere?

  41. utente anonimo ha detto:

    Per carità, sarebbe assurdo negare che pur non condividendone ovviamente i toni parte di quanto ha scritto il nostro amico sia tristemente vero, ma liquidarla in questa maniera -senza capire quanto c’è dietro- è altrettanto triste…

  42. cercacoccole2 ha detto:

    Appunto cosa c’entra il Veneto, se questo è friulano?..prestiamo l’attenzione ai confini ;-))
    Alex non tutti al nord sono così superficiali… ho usato un termine politically correct..
    A parte l’ironia, leggere questa lettera mi ha fatto stare male per la carica di odio e di disprezzo che vi è contenuta, oltrettutto ho la sensazione che sia una persona giovane, se così fosse è ancora più triste.
    Abbraccio, ciao.
    Eugenia

  43. cercacoccole2 ha detto:

    Appunto cosa c’entra il Veneto, se questo è friulano?..prestiamo l’attenzione ai confini ;-))
    Alex non tutti al nord sono così superficiali… ho usato un termine politically correct..
    A parte l’ironia, leggere questa lettera mi ha fatto stare male per la carica di odio e di disprezzo che vi è contenuta, oltrettutto ho la sensazione che sia una persona giovane, se così fosse è ancora più triste.
    Abbraccio, ciao.
    Eugenia

  44. vituccio72 ha detto:

    Ciao Alex, io mi sono iscritto una volta al forum sul sito di radiopadanialibera, solo per curiosità, questa lettera non é niente a confronto dei post che ho letto in quel forum, da far rizzare anche i peli del c….
    L’amico in questione dice che lui paga…ma paga cosa, le tasse? ehh si, come tutti i lavoratori di questo paese. La monnezza mica gliela portano dentro casa sua? I “termobruciatori” mica sono suoi? e i cittadini di pianura e Napoli cosa devono dire allora.

    Ma mi sa che é preso solo da fobia “fisica” e di “linguaggio”, altro che spazzatura, perché se ci fai caso lui non ci considera uomini, ma dei Napoletani.

    E poi non capisco perché abbia scritto proprio a te che sei sempre stato neutro su tutto, boh!

    Comunque non rispondergli, gli riempiresti quel vuoto che c’é intorno a lui, dandogli troppa importanza.

  45. vituccio72 ha detto:

    Ciao Alex, io mi sono iscritto una volta al forum sul sito di radiopadanialibera, solo per curiosità, questa lettera non é niente a confronto dei post che ho letto in quel forum, da far rizzare anche i peli del c….
    L’amico in questione dice che lui paga…ma paga cosa, le tasse? ehh si, come tutti i lavoratori di questo paese. La monnezza mica gliela portano dentro casa sua? I “termobruciatori” mica sono suoi? e i cittadini di pianura e Napoli cosa devono dire allora.

    Ma mi sa che é preso solo da fobia “fisica” e di “linguaggio”, altro che spazzatura, perché se ci fai caso lui non ci considera uomini, ma dei Napoletani.

    E poi non capisco perché abbia scritto proprio a te che sei sempre stato neutro su tutto, boh!

    Comunque non rispondergli, gli riempiresti quel vuoto che c’é intorno a lui, dandogli troppa importanza.

  46. alex321 ha detto:

    Ciao Vituccio! Un piacere leggerti qui!

  47. alex321 ha detto:

    Ciao Vituccio! Un piacere leggerti qui!

  48. mata63 ha detto:

    Allora Alex, siamo seri.

    Iniziamo da te, che sei un napoletano, inutile che dici di vivere a Roma, tanto non vale… Tu dove vuoi essere buttato, nella discarica o nell’inceneritore?? 😀

  49. mata63 ha detto:

    Allora Alex, siamo seri.

    Iniziamo da te, che sei un napoletano, inutile che dici di vivere a Roma, tanto non vale… Tu dove vuoi essere buttato, nella discarica o nell’inceneritore?? 😀

  50. alex321 ha detto:

    Allora… Ho sempre detto apertamente che sono napoletano, anche se vivo a Roma.
    Ovvio che, potendo scegliere, scelgo la discarica, ma a due condizioni:

    1) Deve essere rigorosamente abusiva.

    2) Poichè ne conosco parecchie, me la scelgo da solo, e ci vado da solo.

    😀

  51. alex321 ha detto:

    Allora… Ho sempre detto apertamente che sono napoletano, anche se vivo a Roma.
    Ovvio che, potendo scegliere, scelgo la discarica, ma a due condizioni:

    1) Deve essere rigorosamente abusiva.

    2) Poichè ne conosco parecchie, me la scelgo da solo, e ci vado da solo.

    😀

  52. utente anonimo ha detto:

    Anche a Cagliari e’ pieno di gente che per questa storia se la sta prendendo coi “napoletani”… ma mi sembra piu’ una scusa che altro.
    Gente ignorante e razzista… gentaglia di destra oppure qualche ultras che ogni tanto mischia le idee calcistiche con tutto il resto.. e ogni pretesto e’ buono per insultare i napoletani X_X
    Il problema mi pare che pero’ sia ben diverso da “i napoletani”… il problema e’ “gli inceneritori”, per esempio… e chi ci sta cercando di far soldi dai rifiuti anche qua in sardegna, oltre che altrove…. perche’ comunque chi importa i rifiuti, da quel che ho capito, ci fa soldi bruciandoli… per cui l’unico costo e’ la salute di chi vive vicino all’inceneritore o chi mangia le cose coltivate la’ vicino, il resto e’ guadagno (non so bene per chi, ma per qualcuno).
    Raccolta differenziata… qua di fatto non la si fa, e non perche’ la gente sia ignorante, ma perche’ il comune ha messo qualche cassonetto qua e la’ E BASTA. Perche’ l’inceneritore tutto sommato conviene che funzioni molto, anche se crea merda da cose che potrebbero essere riutilizzate, per esempio per avere nuova materia prima a minor costo sia ambientale sia economico….
    Tra l’altro, da quello che ho capito, i rifiuti che sta esportando la campania sono tecnicamente gestibilissimi e relativamente pochi, almeno se rapportati alla merda che si produce a Cagliari, che e’ il posto dove vivo e su cui sono un po’ piu’ informata.
    Il problema e’ che ci stanno ponendo come un’emergenza un problema che invece c’e’ da anni…
    Il problema e’ che dovrebbero cambiare un po’ di cose, invece che tamponare un qualcosa che non hanno alcuna intenzione di risolvere.
    Da parte mia piena solidarieta’ ai napoletani, e se bruciare questi rifiuti qua servisse per risolvere davvero il problema, ben venga bruciarli… da napoli o da qualsiasi parte. Ma non mi pare che sarebbe risolto un cazzo, per cui ben venga l’emergenza e lo sputtanamento dei problemi che ha portato un sistema che a quanto pare fa schifo.
    E non me ne vogliano i napoletani… ora sono un po’ cotta da antibiotici vari, ma volevo in ogni caso dire che da parte mia solo solidarieta’ con chi vive quei problemi realmente in prima persona.
    Anche se non mi va che il problema venga risolto buttando i vari rifiuti qua e la’ per l’italia e fottendosene delle cause dell'”emergenza”.
    Ci vorrebbe meno produzione di rifiuti e piu’ riciclaggio e raccolta differenziata seria e gestita seriamente…
    Ma sembra un’utopia, troppo spesso si e’ assistito a sputtanamenti vari, e passa anche la voglia di stressarsi a separare le cose…
    Un saluto Alex e scusa la logorrea.
    Ice

  53. utente anonimo ha detto:

    Anche a Cagliari e’ pieno di gente che per questa storia se la sta prendendo coi “napoletani”… ma mi sembra piu’ una scusa che altro.
    Gente ignorante e razzista… gentaglia di destra oppure qualche ultras che ogni tanto mischia le idee calcistiche con tutto il resto.. e ogni pretesto e’ buono per insultare i napoletani X_X
    Il problema mi pare che pero’ sia ben diverso da “i napoletani”… il problema e’ “gli inceneritori”, per esempio… e chi ci sta cercando di far soldi dai rifiuti anche qua in sardegna, oltre che altrove…. perche’ comunque chi importa i rifiuti, da quel che ho capito, ci fa soldi bruciandoli… per cui l’unico costo e’ la salute di chi vive vicino all’inceneritore o chi mangia le cose coltivate la’ vicino, il resto e’ guadagno (non so bene per chi, ma per qualcuno).
    Raccolta differenziata… qua di fatto non la si fa, e non perche’ la gente sia ignorante, ma perche’ il comune ha messo qualche cassonetto qua e la’ E BASTA. Perche’ l’inceneritore tutto sommato conviene che funzioni molto, anche se crea merda da cose che potrebbero essere riutilizzate, per esempio per avere nuova materia prima a minor costo sia ambientale sia economico….
    Tra l’altro, da quello che ho capito, i rifiuti che sta esportando la campania sono tecnicamente gestibilissimi e relativamente pochi, almeno se rapportati alla merda che si produce a Cagliari, che e’ il posto dove vivo e su cui sono un po’ piu’ informata.
    Il problema e’ che ci stanno ponendo come un’emergenza un problema che invece c’e’ da anni…
    Il problema e’ che dovrebbero cambiare un po’ di cose, invece che tamponare un qualcosa che non hanno alcuna intenzione di risolvere.
    Da parte mia piena solidarieta’ ai napoletani, e se bruciare questi rifiuti qua servisse per risolvere davvero il problema, ben venga bruciarli… da napoli o da qualsiasi parte. Ma non mi pare che sarebbe risolto un cazzo, per cui ben venga l’emergenza e lo sputtanamento dei problemi che ha portato un sistema che a quanto pare fa schifo.
    E non me ne vogliano i napoletani… ora sono un po’ cotta da antibiotici vari, ma volevo in ogni caso dire che da parte mia solo solidarieta’ con chi vive quei problemi realmente in prima persona.
    Anche se non mi va che il problema venga risolto buttando i vari rifiuti qua e la’ per l’italia e fottendosene delle cause dell'”emergenza”.
    Ci vorrebbe meno produzione di rifiuti e piu’ riciclaggio e raccolta differenziata seria e gestita seriamente…
    Ma sembra un’utopia, troppo spesso si e’ assistito a sputtanamenti vari, e passa anche la voglia di stressarsi a separare le cose…
    Un saluto Alex e scusa la logorrea.
    Ice

  54. utente anonimo ha detto:

    A quelli come te c’è solo da rompere la testa, ma per fortuna manca poco!

  55. utente anonimo ha detto:

    A quelli come te c’è solo da rompere la testa, ma per fortuna manca poco!

  56. utente anonimo ha detto:

    Bah bah, è vero che non si dovrebbe rispondere a una mail scritta senza pensare giusto per parlare a vanvera, però è “cosa giusta” aiutare le persone più sfortunate e quindi dare al povero lobotomizzato un informazione che altro non è che una goccia nell’oceano:
    Qui a Pomigliano D’Arco circa 7 anni fa il comune ha distribuito a tutti gli abitanti una piccola pattumiera con dei sacchetti particolari dentro… per la RACCOLTA DIFFERENZIATA! Sì, il Magnifico Comune di Pomigliano si è mosso verso il progresso, verso il futuro e il rispetto dell’ambiente e quindi per la salute dei cittadini già intossicati per altri motivi già spiegati in questo blog. La cosa più bella di questa raccolta differenziata era come si svolgeva; nei giorni stabiliti si ritirava l’organico, in altri la carta e il cartone, insomma sembrava davvero un incanto… ma come ritiravano la spazzatura accuratamente separata e riposta negli appositi sacchetti, (che una volta finiti si dovevano comprare non ricordo dove purtroppo, se non erro presso la sede della Pomigliano ambiente, ma non posso dirlo con sicurezza)? Con dei camion è normale, ma non lasciavano a terra i sacchetti non destinati alla raccolta differenziata e con materiale non separato come avevano premesso, no, gli addetti ai lavori prendevano tutto quello che trovavano e lo buttavano nei camion. Qualcuno può pensare che in seguito avrebbero separato i materiali… macchè! I rifiuti non erano riciclati, ma andavano dritto dritto nella discarica!! Risultato: con la crisi siamo anche noi invasi dalla “mmonnezza” come la chiama lui
    Eh già, ha proprio ragione, la colpa è solo dei cittadini napoletani. Sìsì

    Un’ultima cosa….friulano lobotomizzatoooooo? PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR (sarebbe un pernacchio -.-‘ )

    Eli

  57. utente anonimo ha detto:

    Bah bah, è vero che non si dovrebbe rispondere a una mail scritta senza pensare giusto per parlare a vanvera, però è “cosa giusta” aiutare le persone più sfortunate e quindi dare al povero lobotomizzato un informazione che altro non è che una goccia nell’oceano:
    Qui a Pomigliano D’Arco circa 7 anni fa il comune ha distribuito a tutti gli abitanti una piccola pattumiera con dei sacchetti particolari dentro… per la RACCOLTA DIFFERENZIATA! Sì, il Magnifico Comune di Pomigliano si è mosso verso il progresso, verso il futuro e il rispetto dell’ambiente e quindi per la salute dei cittadini già intossicati per altri motivi già spiegati in questo blog. La cosa più bella di questa raccolta differenziata era come si svolgeva; nei giorni stabiliti si ritirava l’organico, in altri la carta e il cartone, insomma sembrava davvero un incanto… ma come ritiravano la spazzatura accuratamente separata e riposta negli appositi sacchetti, (che una volta finiti si dovevano comprare non ricordo dove purtroppo, se non erro presso la sede della Pomigliano ambiente, ma non posso dirlo con sicurezza)? Con dei camion è normale, ma non lasciavano a terra i sacchetti non destinati alla raccolta differenziata e con materiale non separato come avevano premesso, no, gli addetti ai lavori prendevano tutto quello che trovavano e lo buttavano nei camion. Qualcuno può pensare che in seguito avrebbero separato i materiali… macchè! I rifiuti non erano riciclati, ma andavano dritto dritto nella discarica!! Risultato: con la crisi siamo anche noi invasi dalla “mmonnezza” come la chiama lui
    Eh già, ha proprio ragione, la colpa è solo dei cittadini napoletani. Sìsì

    Un’ultima cosa….friulano lobotomizzatoooooo? PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR (sarebbe un pernacchio -.-‘ )

    Eli

  58. minpepp ha detto:

    Non ho niente da aggiungere ai sopraelencati commenti se non una mia teoria personale: ho il forte sospetto che l’autore dell’email che hai voluto condividere in questo post sia lo stesso di un paio di commenti a quello precedente Alex321 nell’inceneritore del 15 maggio scorso, uno dei quali recita testualmente:

    Allora, tu tieniti i rifiuti davanti a casa, e continua a criticare chi ha trovato una soluzione che FUNZIONA. Voi Napoletani siete stati in grado di incenerire 1,5 miliardi di euro e ritrovarvi messi peggio di 15 anni fa. Non ho parole per esprimere la VERGOGNA che provo ad essere chiamato italiano come voi.

    Commenti che tu hai giustamente ritenuto fosse meglio ignorare. Se così fosse, spero che costui (o costei) sia soddisfatto/a di aver potuto finalmente avere la sua mezza giornata di celebrità e se ne torni nell’antro (di ignoranza e presunzione) da cui proviene.

  59. minpepp ha detto:

    Non ho niente da aggiungere ai sopraelencati commenti se non una mia teoria personale: ho il forte sospetto che l’autore dell’email che hai voluto condividere in questo post sia lo stesso di un paio di commenti a quello precedente Alex321 nell’inceneritore del 15 maggio scorso, uno dei quali recita testualmente:

    Allora, tu tieniti i rifiuti davanti a casa, e continua a criticare chi ha trovato una soluzione che FUNZIONA. Voi Napoletani siete stati in grado di incenerire 1,5 miliardi di euro e ritrovarvi messi peggio di 15 anni fa. Non ho parole per esprimere la VERGOGNA che provo ad essere chiamato italiano come voi.

    Commenti che tu hai giustamente ritenuto fosse meglio ignorare. Se così fosse, spero che costui (o costei) sia soddisfatto/a di aver potuto finalmente avere la sua mezza giornata di celebrità e se ne torni nell’antro (di ignoranza e presunzione) da cui proviene.

  60. d4rkcloud ha detto:

    Quoto Minpepp (me che nick…? ;-P).
    Vanno di moda i troll, a quanto pare!

    Ehi, passa a farmi gli auguri, che faccio 33 anni e Pasqua non è lontana… 😉

  61. d4rkcloud ha detto:

    Quoto Minpepp (me che nick…? ;-P).
    Vanno di moda i troll, a quanto pare!

    Ehi, passa a farmi gli auguri, che faccio 33 anni e Pasqua non è lontana… 😉

  62. utente anonimo ha detto:

    Beh che dire, oltre a condividere quanto ha detto minpepp la prima cosa che mi viene spontanea è: bonjour finesse.

    Io penso che il tizio sia molto più interessato al problema “monnezza” più di quanto voglia farti credere, visto che viene qui sulle tue pagine a leggerti con tanta passione e ha tempo per scriverti una mail così lunga e tanto intensa. 😉

    Inoltre, secondo me, è un ammiratore segreto dei napoletani,visto che parla così tanto di loro come se li conoscesse bene. Ma non so perché non te lo vuole dire. 😉

    Forse ha avuto una delusione d’amore proprio da una/uno di loro?

    Attento Alex che questo magari non si innamori anche di te. 😉
    Sai, con tutte le persone strane che girano…:-)

  63. utente anonimo ha detto:

    Beh che dire, oltre a condividere quanto ha detto minpepp la prima cosa che mi viene spontanea è: bonjour finesse.

    Io penso che il tizio sia molto più interessato al problema “monnezza” più di quanto voglia farti credere, visto che viene qui sulle tue pagine a leggerti con tanta passione e ha tempo per scriverti una mail così lunga e tanto intensa. 😉

    Inoltre, secondo me, è un ammiratore segreto dei napoletani,visto che parla così tanto di loro come se li conoscesse bene. Ma non so perché non te lo vuole dire. 😉

    Forse ha avuto una delusione d’amore proprio da una/uno di loro?

    Attento Alex che questo magari non si innamori anche di te. 😉
    Sai, con tutte le persone strane che girano…:-)

  64. utente anonimo ha detto:

    Caro xxxxxxxxx

    La pensiamo allo stesso modo, anzi, ti dirò di più, ci sei andato troppo leggero. Il meridione dev’essere inondato da uno tzunami radioattivo.

    Buona serata anche a te.

    PS: Ho scoperto che quando una persona urla e “impazzisce” se uno reagisce imitandolo (nei limiti) .. quella persona si rende conto della cazzata che dice o fa.. e si calma 😀

    Un abbraccio Alex 🙂

  65. utente anonimo ha detto:

    Caro xxxxxxxxx

    La pensiamo allo stesso modo, anzi, ti dirò di più, ci sei andato troppo leggero. Il meridione dev’essere inondato da uno tzunami radioattivo.

    Buona serata anche a te.

    PS: Ho scoperto che quando una persona urla e “impazzisce” se uno reagisce imitandolo (nei limiti) .. quella persona si rende conto della cazzata che dice o fa.. e si calma 😀

    Un abbraccio Alex 🙂

  66. 1KONAN ha detto:

    ragazzi scusatemi però, nessuno di voi (io non mi ci metto perchè sono poco preparato in materia rispetto ad alcuni di voi) ha dato a questo signore una spiegazione valida, con una cronistoria precisa degli eventi e, sopratutto, inopinabile…… insomma una spiegazione che non deve per forza salvare l’ormai umiliata città diNapoli, ma che almeno renda giustizia al “vero”, in altre parole: raccontateci voi la vera verità….che sia di lezione a lui come a tutti lgi altri…
    ciao.

  67. 1KONAN ha detto:

    ragazzi scusatemi però, nessuno di voi (io non mi ci metto perchè sono poco preparato in materia rispetto ad alcuni di voi) ha dato a questo signore una spiegazione valida, con una cronistoria precisa degli eventi e, sopratutto, inopinabile…… insomma una spiegazione che non deve per forza salvare l’ormai umiliata città diNapoli, ma che almeno renda giustizia al “vero”, in altre parole: raccontateci voi la vera verità….che sia di lezione a lui come a tutti lgi altri…
    ciao.

  68. neradalia ha detto:

    Queste lettere mi lasciano sempre un po’ perplesso: non riesco mai a capire come, chi le scrive, sappia delle nostre origini rumene. Credo che sia la classica fuga di notizie. Non c’è altra spiegazione.

  69. neradalia ha detto:

    Queste lettere mi lasciano sempre un po’ perplesso: non riesco mai a capire come, chi le scrive, sappia delle nostre origini rumene. Credo che sia la classica fuga di notizie. Non c’è altra spiegazione.

  70. acuacheta ha detto:

    Ma perchè?
    Devi rispondere??
    😉
    Buon caffè

  71. acuacheta ha detto:

    Ma perchè?
    Devi rispondere??
    😉
    Buon caffè

  72. utente anonimo ha detto:

    niente di nuovo.
    nulla che non conosca.
    fino al 85/86 avrei potuto scrivere una lettera simile, come me molti miei coetanei.
    era quello che ci avevano insegnato i nostri genitori.
    nell’86 inizio’ il liceo e certe idee idiote vennero spazzate via da tempeste ormonali, scatenate dalla compagna di banco,quella coi genitori di reggio calabria.
    si vede che al friulano la compagna di banco diede il due di picche.

    saluti
    cotopaxi

  73. utente anonimo ha detto:

    niente di nuovo.
    nulla che non conosca.
    fino al 85/86 avrei potuto scrivere una lettera simile, come me molti miei coetanei.
    era quello che ci avevano insegnato i nostri genitori.
    nell’86 inizio’ il liceo e certe idee idiote vennero spazzate via da tempeste ormonali, scatenate dalla compagna di banco,quella coi genitori di reggio calabria.
    si vede che al friulano la compagna di banco diede il due di picche.

    saluti
    cotopaxi

  74. utente anonimo ha detto:

    lol

    grandissimo cotopaxi 😀

    Rosario

  75. alex321 ha detto:

    La morale che Cotopaxi ci insegna è importante, e mi auguro che le donne ne facciano tesoro: non date il due di picche! Altrimenti… guardate che conseguenze…

  76. utente anonimo ha detto:

    …….La prossima volta che mi chiedono perché invece di trasferirmi Barcellona non me ne sono andata al nord, posso far leggere st’articolo? grazie elena_alf

  77. alex321 ha detto:

    Certo Elena, fai pure 🙂

  78. alex321 ha detto:

    Certo Elena, fai pure 🙂

  79. utente anonimo ha detto:

    Che dire… la mamma degli imbecilli è sempre incinta!
    Per quel che vale, solidarietà a tutti i campani (ivi naturalmente compreso i napoletani e naturalmente escluso Mastella e tutta la sua famiglia!).

  80. utente anonimo ha detto:

    Che dire… la mamma degli imbecilli è sempre incinta!
    Per quel che vale, solidarietà a tutti i campani (ivi naturalmente compreso i napoletani e naturalmente escluso Mastella e tutta la sua famiglia!).

  81. evdea ha detto:

    Che figo! perche’ a me non mi scrivono mai così? Perche’ Mondo gatto!

  82. evdea ha detto:

    Mia risposta:
    Ehy tu! Mago del riciclo! Per te che cassonetto uso?

  83. Cassandra85 ha detto:

    Non merita risposta.

  84. man0lo ha detto:

    la cosa migliore è il “buona serata”.

  85. man0lo ha detto:

    la cosa migliore è il “buona serata”.

  86. malaerba ha detto:

    Da napoletano adottivo, non credo che sarei stato in grado di tanta calma dopo aver letto quella mail.

  87. Filippo84 ha detto:

    Si è contraddetto clamorosamente perché prima dice:

    1-che il sud italia sia (da sempre e non solo ora) più sporco del nord, è storia vecchia.
    2-che i cittadini del sud siano stati dei menefreghisti sulla sporcizzia del loro paese, è cosa certa.
    3-io vivo in Friuli, tutti rispettiamo l’ambiente, fatto salvo di alcuni vicini di casa (meridionali) a cui non glene frega nulla.

    poi:

    La vergogna che fate provare ogni volta anche all’altra gente del sud è indescrivibile. Napoli non è il sud; il sud nulla ha a che spartire con napoli e i napoletani!

    E per finire è un analfabeta. Dev’essere “pittoresco” come tipo. ;D

  88. Mollie ha detto:

    Bah, io dico solo che non ti scriverò più in privato…
    ;-P

  89. samuelesiani ha detto:

    azz che giornataccia che deve aver avuto questo tipo prima di scrivere la mail!

  90. samuelesiani ha detto:

    azz che giornataccia che deve aver avuto questo tipo prima di scrivere la mail!

  91. utente anonimo ha detto:

    Classica uscita di uno che si è bevuto il cervello, a forza di informazione di regime…

    Sarebbe poi utile spiegare all’esaltato in questione che la “politica del rispetto dell’ambiente” praticata al nord equivale a scaricare i suoi rifiuti al sud.

    In ogni caso, il suddetto individuo lo si può sempre “riciclare” quando si sarà a corto di borghezi assortiti di cui ridere a crepapelle…

    Un abbraccio al sempre ottimo Alessandro.

    Floriz

  92. utente anonimo ha detto:

    Scusatemi ma conosco l’uomo friulano che ha inviato quella mail,mi ha chiesto di non dare le sue generalità ma di rispondere per lui.

    Noi del nord,al contrario vostro,sporchi meridionali schifosi,sappiamo cosa sia il lavoro,cos’è la pulizia,cos’è il rispetto per il prossimo.
    Noi crediamo fermamente nell’art.5 della nostra amata Costituzione,crediamo in un’Italia una e indivisibile,dove in nome dei principi dell’eguaglianza e della solidarietà sociale cercheremo sempre di venire in contro ai problemi di tutti,cercando di appianare le differenze,di risolvere i problemi che sorgono,anche se non riguardano il nostro paese la nostra ragione d’appartenenza.
    Noi al contrario vostro,con tutto il rispetto e il massimo della tolleranza,sporchi meridionali schifosi puzzolenti,non vogliamo affatto discriminarvi o essere razzisti nei vostri confronti ma non ci possiamo fare niente noi,se voi siete come quegli sporchi rumeni del ca**o.
    Noi settentrionali,noi gente del nord che porta tutti i giorni il pane a casa,siamo gente sera che lavora tutto il giorno,non come voi…è facile fare i disoccupati tutto il giorno,non avere una lira in tasca e affidarsi alla camorra pur di sopravvivere,è facile per voi iniziare a spacciare e farsi estorcere pur di riuscire ad arrivare alla fine del mese.
    Noi settentrionali,vi rispettiamo,sappiatelo,sporchi meridionali di mer**a,sappiatelo che vi stimiamo,siete la monnezza del mondo,sappiate che avete tutta la nostra disponibilità,terroni schifosi che puzzate di piscio.

    Sapete fare solo la pizza,ma che c***o ce ne frega a noi,mangiatela voi,a noi piace la piadina

    Ringrazio per avermi dato la possibilità di dire la mia anche su questo forum…ANCHE SE è UNO SPORCO FORUM DI MERIDIONALI SCHIFOSI.
    Buona Giornata

  93. utente anonimo ha detto:

    Secondo me qua c’è qualcuno che si diverte. 😀

    Filippo84

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...