.: Ambiente e sostenibilità: appuntamenti e documenti :.

VI Conferenza internazionale di etica e politiche ambientali
 

La Fondazione Lanza,
centro di studi avanzati sull’etica applicata, in occasione dei
20 anni dalla sua istituzione ed in collaborazione con il
Centro Euro-Mediterraneo
per i Cambiamenti Climatici (CMCC)
promuove la VI Conferenza Internazionale
sull’Etica e le Politiche ambientali
.
La Conferenza verterà sul tema “Etica e cambiamento climatico. Scenari per la
giustizia e la sostenibilità”. Si svolgerà a
Padova dal 23 al 26 Ottobre 2008
. L’iniziativa si propone di contribuire in modo
qualificato, e secondo un approccio internazionale, al dibattito e alla riflessione
sul rapporto tra scienza, etica e ambiente cogliendone le dimensioni problematiche
così come le ampie opportunità per una nuova responsabilità verso la natura e la
società.
Il tema del cambiamento climatico rappresenta la grande emergenza che le
nostre società sono chiamate ad affrontare nel corso del XXI secolo. Fino ad oggi il
problema è stato affrontato soprattutto intervenendo su tecnologie e materiali, ma
presuppone e richiede un urgente ed imprescindibile impegno nella direzione della
promozione di politiche, scelte economiche e comportamenti, singoli e collettivi,
che consentano di orientare il cammino verso il raggiungimento di uno sviluppo
sostenibile incidendo più efficacemente sul concetto e sulle modalità di attuazione
di un nuovo modello di sviluppo e di importanti principi etici di giustizia.
Sito ufficiale:
http://www.webethics.net/padova2008
.
 

Convegno APAT sugli approcci sostenibile per le bonifiche
 

I siti contaminati rappresentano per molti Paesi europei un’emergenza ambientale. La
presenza di inquinanti organici e/o inorganici nel suolo e sottosuolo, nei sedimenti
e nelle acque sotterranee può incidere negativamente sugli ecosistemi, sulle risorse
naturali e, quindi sulla salute umana. Inoltre la complessità tecnica del processo
di selezione di una strategia di risanamento, il numero ingente di siti contaminati
e i relativi costi di bonifica, spesso sostenuti da proprietari pubblici, richiedono
approcci normativi e tecnici flessibili.
La diffusione dei risultati della ricerca
applicata e la comunicazione tra tutti i soggetti a vario titolo coinvolti nella
attività inerenti la gestione dei siti contaminati giocano un ruolo importante
nell’accrescere il consenso sull’accettazione di strategie e tecnologie innovative
nella pratica quotidiana.
Il workshop “Approcci Sostenibili per la Gestione e la
Bonifica di Mega-Siti: Nuove Prospettive”
, organizzato dall’Agenzia nazionale per la
protezione ambientale – APAT lo scorso 30 Novembre 2007 a Venezia, aveva l’obiettivo di
fornire un’occasione di scambio e condivisione di conoscenze scientifiche ed
esperienze pratiche su questioni rilevanti ed emergenti inerenti la gestione dei
siti contaminati.
Per approfondire, e reperire la documentazione,

Apat
.
 

Letture consigliate del giorno

Francesco Torellini su Pupia.tv
. Per fortuna, c’è ancora vita intelligente in Campania, per
quanto riguarda i rifiuti. Un po’ di informazione corretta.
Agnese Licata – “L’Africa, la Banca Mondiale e la finta crescita”
 

Avviso per la persona che stamattina fa una certa ricerca con google: Siamo spiacenti, ma su questo blog non si pubblicano numeri telefonici.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, salute. Contrassegna il permalink.

11 risposte a .: Ambiente e sostenibilità: appuntamenti e documenti :.

  1. acuacheta ha detto:

    M’è venuto mal di testa….
    caffè….

  2. alex321 ha detto:

    E da dove esce ‘sto mal di testa? Spero non sia colpa del post… 😉

  3. alex321 ha detto:

    E da dove esce ‘sto mal di testa? Spero non sia colpa del post… 😉

  4. utente anonimo ha detto:

    l’ARPAC ha smentito tutti!!
    Non esiste il problema diossina in Campania, la regione lo ha pubblicato pure in un BURC.

    Tu, Saviano e tutti quelli che hanno sollevato il problema vi siete forse sbagliati?

    …qua sembra che l’interesse delle “mozzarelle” venga messo avanti a quello della salute pubblica.

  5. alex321 ha detto:

    Da chi è diretta l’ARPAC? Chi la gestisce? Proviamo a rispondere a queste domande, semmai.

  6. utente anonimo ha detto:

    prevedo un altro ennesimo aggiuntivo ulteriore incrementale fascicolo alla procura della repubblica :(((((((((((((

  7. cercacoccole2 ha detto:

    Buon pomeriggio, Alex!

  8. cercacoccole2 ha detto:

    Buon pomeriggio, Alex!

  9. lorypersempre ha detto:

    Evviva la mozzaella bufalesca e diossinizzata!
    Ma ‘sta foto del telefono rosa…?
    Leela

  10. VIQUE ha detto:

    interessante-molto interessante l’appuntamento per parlare di cambiamenti climatici;ho avuto un momento di difficoltà leggendo la data perche’ ho pensato “il 23 ottobre è passato”;poi ho visto che e’ nel 2008!
    🙂
    Alex il Giramundo sei tu!hai abitato anche a Partanna;io ci sono stata per uno stage di chiusura del mio tirocinio e mi sono rimasti nel cuore alcuni paesi e piccole citta’ vicine a Palermo e Trapani

  11. alex321 ha detto:

    Veramente ho scritto “a 20 Km da Partanna”… non proprio a Partanna 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...