.: Il telefono :.

Questa mi è successa poco meno di un mese fa, ma solo ora trovo il
tempo, e la voglia, di scriverne.
 

Tutto è comiciato quando il vecchio telefono Nokia 6510, che fin dal
2002, usavo come modem GPRS per connettermi (eh già! Che credevate, che
avessi l’ADSL?) ha esalato il suo ultimo respiro. Il decesso è avvenuto
per infarto fulminante dell’apparato di accensione. Veramente il
pulsante di accensione già era saltato via un anno fa, ma riuscivo ad
accenderlo lo stesso con la punta di una penna :))) Poi la morte per
sfondamento. Un vero infarto. Pace all’anima sua.
Così, due giorni dopo, sono entrato in un grande e famoso negozio di
telefonia nella zona di Roma est, alla ricerca di un telefono GPRS
di costo infimo (qui non si investe e non si finanzia, perchè mancano
i capitali).
Dopo un po’ di peripezie mentali (di cellulari io non ne capisco
nulla
) finalmente individuo il pezzo a basso costo che fa per me,
e arriva il momento clou della serata, quello di mettere mano al
portafogli ed acquistare il telefono. Così, mi avvicino alla
signorina che sta al banco clienti.
Quel che è successo, ha le caratteristiche del surreale.
 

Io: “Buonasera”.
Lei: “Buonasera”.
Io: “Mi interessa il telefono XXX…”
Lei: “Sì. E’ fortunato, c’è rimasto l’ultimo. E’ per un regalo? Tipo a sua moglie o alla sua fidanzata?”
Io: “No, veramente è per me.”
Lei: “Allora no. Non posso venderglielo“.
Io (sbigottito): “Prego???
Lei (naturale): “Scusi, lei forse è omosessuale?”
Io (ancora più sbigottito): “Preeeegoooo?????
Lei: “Le ho detto che non posso venderglielo”.
Io: “Scusi ma perchè?”
Lei: “Perchè quello è un cellulare da donna. Per questo, potrei
venderglielo solo se deve regalarlo ad una donna, o se lei è omossessuale, al limite…”
Io: “No, scusi. Non ci siamo. A parte il fatto che le mie tendenze sessuali
sono un dato sensibile per la privacy, e quando si comprano i telefoni, o
ancora peggio le schede SIM, già ve ne prendete parecchi, di dati
sensibili. Ma mi spiegherebbe perchè un uomo etero non può comprare
quel telefono??”
Lei: “Gliel’ho detto già: è da donna!”
Io (non sapendo se ridere o arrabbiarmi o entrambe le cose): “Ma che significa
che è un telefono da donna? I telefoni li usano sia gli uomini sia le donne! Gli
stessi telefoni!”
Lei: “Ehm… no, quello no. Il modello di XXX che c’è rimasto è solo da donna.”
Io: “Ma non è possibile!!! Ma perchè??”
Lei: “Ehm.. vede… quell’ultimo telefono che c’è rimasto… è rosa. Se mi fosse rimasto il modello nero non avrei avuto problemi a venderglielo. Ma questo è rosa…”
Io: “Ecchissenefrega…!
Lei: “Come!! E lei, andrebbe in giro con un telefono rosa? No, non posso venderglielo,
è roba da ragazzine, o da travestiti.”
Io: “Eh no. Ora diventa una questione di principio. Voglio quel telefono, e
lei deve vendermelo. Ok?”
Lei: “Ma non posso tenermi sulla coscienza il farla andare in giro con un XXX
rosa, e tutti l’additeranno come gay!!”
Io: “Mi ascolti: il telefono non devo portarlo in giro. Mi serve come modem GPRS
per il computer. Deve stare perennemente a casa, sulla scrivania accanto al computer.”
Lei: “Ma allora perchè non prende il YYY, che è migliore?”
Io: “Perchè costa il triplo. Voglio quello rosa”.
Lei: “Ma poi se una volta sola lo porta per strada, le daranno della checca, o penseranno
che usa il telefono di sua moglie, ed io non posso sentirmi in colpa per questo!”
Io: “Le ripeto che quel telefono non uscirà mai da casa mia!!!”
Lei: “Sicuro che mi posso fidare? Sicuro che lo lascia a casa collegato al computer?”
Io: “Giuro.”
Lei: “Mi posso fidare?”
Io: “Deve fidarsi! Per telefonare uso questo”. (ed estraggo dalla tasca il
mio cellulare).
Lei: “Ma poi se viene qualcuno a casa sua e lo vede, tutto rosa… Mi prometta
che lo nasconderà bene, tipo dietro il monitor o in un luogo non visibile…”
Io: “Promesso. Lo terrò nascosto.”
Lei: “Va bene, vado a prenderle l’XXX rosa. Paga in contanti, con carta di
credito o bancomat?”
 

E per tutto il discorso… era seria!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in donne, storie e storielle. Contrassegna il permalink.

36 risposte a .: Il telefono :.

  1. ilpizzo ha detto:

    Questo dialogo va ben oltre il surreale 😀

    Mi sa che la commessa non avrebbe superato un esame antidoping, chissà che si prende per colazione per essere così fuori… Certo che di cose strane te ne capitano :-)))

    Buona giornata

  2. storie ha detto:

    uuuuuhahahahaha

    ma è pazza!!!
    ghghghghgh
    ma che dico, sta fuori di testa!

    miao!

  3. utente anonimo ha detto:

    secondo me ti voleva…e stava verificando le tue tendenze :))))

  4. utente anonimo ha detto:

    che spettacolo!!! 😀 😀 😀

  5. utente anonimo ha detto:

    Sembra una di quelle pubblicità progresso che fanno ultimamente in TV , tipo il ragazzo che presenta la ragazza ai genitori, o la scuola a quiz. il problema è che mi sembra di capire che questo sia successo nella realtà.
    Certo pure tu con il telefono rosa…dovresti almeno abbinarci un altro accessorio…si guarda dovresti cambiare look, il rosa non ti si addice la ragazza aveva ragione!

  6. utente anonimo ha detto:

    secondo me sei una specie di magnete per conversazioni surreali. altrimenti non si spiega come facciano a capitarti queste situazioni :p

  7. mata63 ha detto:

    Maronna!!!! Non è possibile che ci sia gente così scema in giro. Speriamo almeno che non si riproduca… 😀

  8. elisewinfox ha detto:

    Ma alla fine, sto pink cellulare lo tieni nascosto o orgogliosamente in bella mostra? 😀
    Pensavo di avere il primato di storie strane da raccontare, ma vedo che mi batti alla grande… 😉
    Baci, dottò!

  9. alex321 ha detto:

    Sta sulla scrivania della mia camera, accanto al computer…

  10. acuacheta ha detto:

    Ecco… mi ci voleva per farmi fare un paio di risate…
    Ma giura che è vero!!!
    🙂

  11. alex321 ha detto:

    @acuacheta: guarda che posso indicarti con precisione il negozio 🙂

  12. valehime ha detto:

    io, femmina eterosessuale, volevo il cellulare rosa…. invece alla fine l’ho comprato color argento U_U
    non e’ giuuuusto 😛

  13. alex321 ha detto:

    Ma perchè… il cellulare rosa veramente è da donna?

  14. Sydbarrett76 ha detto:

    tralasciando battutacce sulla suoneria muta, la tipa è un’ottima venditrice, stava cercando di farti prendere quello più costoso, sei tu che non sei un buon compratore 😉

    cmq se apro un negozio la assumo

  15. Otrantodiversa ha detto:

    Abbiamo 3 cose in comune:
    – confesso che anche io ho acceso per oltre un anno il vecchio nokia con la ounta di una penna (a volte anche con l’estremità di una graffetta)
    – ci stupiamo spesso dell’incompetenza della gente
    – compriamo entrambi cellulari da donna 😉 (ne avevo uno, anni fa, che ti calcolava perfino il ciclo e la percentuale di rischio gravidanza giorno per giorno… dopo un po’ l’ho buttato)
    besitos

  16. utente anonimo ha detto:

    Fin quasi alla fine del post ho temuto che quel cellulare avesse un vibratore incorporato…
    gianfalco

  17. utente anonimo ha detto:

    “o se lei è omosessuale al limite…”
    Con il megafono che mi ricordo essere di tua prorpietà dovevi dirle che, in effetti, se le donne fossero tutte come lei, a diventare omosessuale ci avresti già pensato.

    😉

    Angy sloggata

  18. redowl ha detto:

    per piacere lo porti in giro???? vorrei vedere la faccia dichi ti vede a te… con un telefono rosa!!! :-)))
    devi essere troppo figo… 🙂
    pero poi me lo vorrei vedere.. amndami una foto con te con quel bellissimo telefono rosa… 🙂
    ma sei sicuro di essere eterosessuale??? :-)))
    un abbraccio

  19. Anyanka ha detto:

    Incredibile, sembra una barzalletta… però, dopo i ladri di fiori dei cimiteri che li rivendono ai negozianti (proprio a Roma…), che ho visto al funerale di mio nonno… non mi stupisco di nulla! Ciao

  20. neradalia ha detto:

    Io le farei recapitare la foto con il pink cellular arrestato accanto al pc (così magari si convince che ogni promessa è debito).

    🙂

    Ps.
    Bramo di vederla questa foto. 😀

  21. Blixxxa ha detto:

    O___O

    pazzesco! non ho parole…

  22. fraba ha detto:

    No, Alessà. Non ci credo.
    Fossi stato io in te, che notoriamente sei molto pià Signore del sottoscritto, non avrei avuto dubbi nell’esclamare:
    “puortme a soreta e pò verimm..!!!”

    PS – ma niente, niente era pure na cozza la tipa?!?!?! 🙂

  23. alex321 ha detto:

    Fraba: sì, era una cozza.

  24. lorypersempre ha detto:

    Beh, allora urge assolutamente una foto – del telefonino rosa, ovviamente, non della cozza… 😉
    Leela

  25. storie ha detto:

    anche alle cozze capita che le spezzino le zampette!
    miao
    🙂

  26. utente anonimo ha detto:

    hahahahah!
    un mito!

  27. ladolcetempesta ha detto:

    scusa pensavo che il personale cosi fosse prerogativa del solo posto dove lavoro
    aklla fine poi qui ci vorrebbe la foto di questo esemplare di cellulare
    rosa poi io so femmina ma non lo comprerei mai
    per me le opzioni dei commenti precedenti sono piu che valide
    a
    la tipa ti voleva e faceva le prove teneziali
    b
    voleva affibbiarti il cell piu costoso
    c non ha delle abilita’ in niente visto che non e riuscita
    ne a desistere dal farti passare la voglia di comprarne uno rosa pur non essendo na femmina
    ne farti comprare uno piu costoso
    ne avere nemmeno il tuo num di cell nonostante fosse rosa 🙂
    aaaaaaaaaaaaaaa
    e solo perche siamo sotto natale e la gente diventa piu strana
    parola di cassiera:-p

  28. utente anonimo ha detto:

    ahahahahahah…. grandissimo 😀

    Rosario

  29. Mollie ha detto:

    Ho già avuto modo di appurare che la sincerità non paga: dicevi che era un regalo e via, il solito polemicone, dati sensibili tsè.

  30. utente anonimo ha detto:

    Maremma…e meno male che non hai comprato 1a piastra per capelli..altrimenti erano cacchi..heheheheheh!!

    Sei 1 grande !

  31. alex321 ha detto:

    .: E siamo alla fine della settimana :.[..] Partiamo dalle cose strane, o che per lo meno dovrebbero esserlo. Il governo albanese ratifica con il Vaticano un accordo per l’esonero fiscale delle organizzazioni e delle entità della Chiesa Cattolica in Albania. Un accordo che prevede la manca [..]

  32. minpepp ha detto:

    Bellissimo!!! Non ero riuscita a leggere prima ‘sto post perché l’uso reiterato di termini come “omosessuale”, “sessuale” e “checca” aveva fatto venire il prurito ai filtri aziendali. Un dialogo veramente surreale!!!
    Devo segnalarlo a una blogger che fa la commessa in un negozio di elettrodomestici e che racconta, con grande umorismo, i suoi incontri ravvicinati con clienti alquanto fuori di testa, così, tanto per dimostrarle che gli “insani di mente” non stanno tutti dall’altra parte della barricata! 😉

  33. utente anonimo ha detto:

    Non ci posso credere!!!! Ma la gente non ce l’ha proprio il cervello??? Non so come avrei potuto reagire io!!!
    Ciao
    Silvia

  34. POESSE ha detto:

    per me ce provava e basta.

  35. alex321 ha detto:

    Ma era una cozza…

  36. minpepp ha detto:

    Eeehhh vabbé, era una cozza… ma allora non lo sai che anche le cozze hanno un’anima?!?!? ;-PPPPP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...