.: Un po’ di notizie… :.

…ma di quelle che la stampa tralascia, di solito.
 

L’ONU lancia un sito dedicato ai cambiamenti climatici
 

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha definito il cambiamento
climatico come “il problema decisivo della nostra era”; dagli inizi di agosto l’ONU
ha un sito dedicato completamente al clima e alle sue problematiche. E’ possibile
trovare un collegamento con tutte le attività, le informazioni, le pubblicazioni e
il lavoro inerente al tema dei cambiamenti climatici, svolto da organizzazioni,
agenzie, istituzioni e tutti gli aderenti al sistema delle Nazioni Unite. Il portale
è suddiviso in varie sezioni che coprono tutti i campi interessati ai problemi del
cambiamento climatico. Gli utenti in cerca di informazioni sui mutamenti del clima
sul portale potranno trovare documenti che spiegano l’evoluzione del problema, le
parole del Segretario generale sull’argomento e alcuni link interessanti che portano
alle altre agenzie delle Nazioni Unite che si occupano di ambiente e di sviluppo
sostenibile. Non ultima esiste una sezione dove si possono vedere e leggere i
progetti in corso promossi dall’ONU per affrontare gli sconvolgimenti causati dai
cambiamenti climatici.
Il sito è: http://www.un.org/climatechange.
 

Valutazione di Impatto Sanitario (VIS)
 

Di solito pensiamo solo alla VIA (Valutazione di Impatto Ambientale), finalmente
pensiamo anche ad organizzare la VIS. Era ora.
Il 23 Novembre 2007 si svolgerà a Pisa il seminario “La Valutazione di Impatto
Sanitario: uno strumento per agire” nell’ambito del progetto europeo Health Impact
Assessment in New Member States and Pre-Accession Countries (HIA-NMAC).
Il progetto ha coinvolto 10 Paesi
e l’Organizzazione Mondiale della Sanità, e ha consentito di sperimentare la VIS a
livello locale e consolidare la metodologia che si sta sviluppando a livello
internazionale. Il Dipartimento di Epidemiologia dell’Istituto di Fisiologia Clinica
del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con l’Azienda Regionale di
Sanità della Toscana, ha coordinato il gruppo di lavoro “VIS a livello locale”
(WP8).
All’iniziativa parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni locali e di
alcune delle regioni che hanno sviluppato importanti esperienze di valutazione
ambientale e sanitaria, gli esponenti dei Ministeri competenti, della Commissione
Europea, dell’OMS e di alcuni dei Paesi partner del Progetto.
Per approfondire: http://www.ifc.cnr.it .
 

Case colabrodo
 

Un’azienda privata sta cercando di lancianre in Italia il Blower Door, uno
strumento indispensabile per progettare e costruire case a basso consumo, ampiamente
utilizzato in Germania, Austria, Inghilterra, ma da noi ancora semisconosciuto: sembra
che ai palazzinari nostrani non interessi.
Per capire di che si tratta, ne parla Paea.it. Per chi non lo sapesse, Paea è l’Associazione per i
Progetti Alternativi per l’Energia e l’Ambiente.
La stessa Paea, organizza un corso per progettisti di edifici, a Reggio Emilia, sabato 24 novembre. Si
tratta di un
corso sulla perfetta tenuta all’aria dell’edificio che include un laboratorio pratico per effettuare
il Blower Door Test. Maggiori informazioni sul loro sito 😉
 

Lettura consigliata del giorno
 

Rimanendo in tema di ambiente e salute, oggi consiglio su Altrenotizie
Cinzia Frassi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, salute. Contrassegna il permalink.

2 risposte a .: Un po’ di notizie… :.

  1. storie ha detto:

    quante segnalazioni interessanti questa mattina, soprattutto il sito che segnali blower door. Mi piace molto il tema della bioedilizia.

  2. Sydbarrett76 ha detto:

    purtroppo le case a basso consumo finchè non le imporranno per legge e a tortorate il Italia non le faranno mai..

    Syd sempre più pessimista e polpottiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...