.: Anniversari tristi :.


 

Budapest,
Puskin Utca, 24 ottobre 1956


 
Szabad!

Consiglio a tutti di leggere la voce su Wikipedia, poichè non solo è ben fatta ma è anche scevra da pregiudizi politici.
Proprio il pregiudizio politico è stato il motivo che mi ha spinto a non fare questo post un anno fa,
quando è caduto il 50esimo anniversario della rivolta ungherese. Troppa fuffa e troppa
demagogia,
tanto a destra quanto a sinistra. Allora, mi accontento di un 51esimo anniversario.
 

Erszébet Hid allora:

Szechenyi Lànchid oggi:

Kossuth Lajos tér, oggi. Il monumento ai caduti di quei giorni terribili.

Leggere degli scontri strada per strada in quella città mi da sempre un brivido. Ricordiamo che
è l’unica città estera nella quale sono in grado di dare indicazioni stradali a terzi anche in
quartieri di periferia, quindi riconoscere i nomi, i luoghi, e tutto il resto, mi da lo stesso
brivido che mi dava il racconto di mia nonna, che fu una protagonista delle quattro giornate
di Napoli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni, ungheria. Contrassegna il permalink.

15 risposte a .: Anniversari tristi :.

  1. storie ha detto:

    è sempre bene ricordare..

  2. storie ha detto:

    è sempre bene ricordare..

  3. ilviale ha detto:

    Per mio padre era l’ultimo giorno di naja.

    Lo hanno bloccato in camerata con la sacca in mano e gli hanno detto che doveva prolungare il periodo di leva… Due giorni dopo era a S. Stefano di Cadore

  4. ilviale ha detto:

    Per mio padre era l’ultimo giorno di naja.

    Lo hanno bloccato in camerata con la sacca in mano e gli hanno detto che doveva prolungare il periodo di leva… Due giorni dopo era a S. Stefano di Cadore

  5. utente anonimo ha detto:

    Ricordi così è giusto che siano intimi; non appena diventano rituali ecco che finisce il ricordo e comincia l’ipocrisia.

  6. utente anonimo ha detto:

    Ricordi così è giusto che siano intimi; non appena diventano rituali ecco che finisce il ricordo e comincia l’ipocrisia.

  7. utente anonimo ha detto:

    Mi sono letta tutto su wikipedia…
    Interessanti le dichiarazioni dei politici italiani, in particolare di Napolitano. Per la serie tiro il sasso e nascondo la mano….
    Ma non erano spregevoli teppisti provocatori?
    Si è anche presentato tutto contrito a rendere omaggio al monumento…
    Come avesse sputato in faccia ad ogni singolo caduto. Che schifo.

    Angy sloggata

  8. utente anonimo ha detto:

    Mi sono letta tutto su wikipedia…
    Interessanti le dichiarazioni dei politici italiani, in particolare di Napolitano. Per la serie tiro il sasso e nascondo la mano….
    Ma non erano spregevoli teppisti provocatori?
    Si è anche presentato tutto contrito a rendere omaggio al monumento…
    Come avesse sputato in faccia ad ogni singolo caduto. Che schifo.

    Angy sloggata

  9. cercacoccole2 ha detto:

    Tutto ciò che ha fatto soffrire in passato, si tende a rimuoverlo con facilità.. ma in questo modo chi ha pagato di persona viene calpestato nuovamente..
    Grazie per il ricordo.
    E.

  10. utente anonimo ha detto:

    A Budapest mi legano bei ricordi. C’è stato anche un periodo in cui mi incaponii nel voler imparare l’ungherese… lo trovo un linguaggio tanto dolce quanto complesso. E per questo tremendamente affascinante.

    Fabio

  11. mook ha detto:

    Il problema, è che la storia e la memoria oggi vengono imposti come fredda nozione, liberata da tutta la carica emotiva di quello che è stato. Io ho sempre amato la storia ed ho sempre ricordato una cosa fondamentale la storia è fatta di vite umane…

  12. lorypersempre ha detto:

    Grande città, grande popolo grandi casini…
    Nel 2002 vidi un palazzo, dalle parti di Movska ter, che mi sembrava mostrare ancora i segni delle pallottole 😦
    Leela

  13. alex321 ha detto:

    .: Quando le opinioni non possono coincidere :.[..] Scusate, ma stamattina sto incazzato. Quindi ho dato un po’ il peggio di me, come lunghezza e come pesantezza. Se avete altro da fare, buon per voi, e non leggete. Non voglio fare il polemista, non è il mio mestiere e neanche il mio hobby. Non vogli [..]

  14. alex321 ha detto:

    .: Quando le opinioni non possono coincidere :.[..] Scusate, ma stamattina sto incazzato. Quindi ho dato un po’ il peggio di me, come lunghezza e come pesantezza. Se avete altro da fare, buon per voi, e non leggete. Non voglio fare il polemista, non è il mio mestiere e neanche il mio hobby. Non vogli [..]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...