.: Questioni ambientali varie :.

L’ambiente in Europa, la quarta valutazione
 

A sostegno del processo Un ambiente per l’Europa che coinvolge
attualmente 56 paesi di tre continenti, l’Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA –
European Environment Agency) ha preparato una serie di valutazioni relative allo
stato dell’ambiente nella regione pan-europea, allo scopo di fornire
informazioni politicamente rilevanti, aggiornate e affidabili sulle interazioni
tra ambiente e società.
La prima valutazione completa sullo stato dell’ambiente nella regione
pan-europea è stata presentata a Sofia nel 1995. Successive valutazioni
aggiornate sono state preparate in occasione delle conferenze ministeriali di
Aarhus nel 1998 e di Kiev nel 2003.
Questa è la quarta relazione nella quale sono analizzati, quando possibile, i
progressi compiuti soprattutto rispetto agli obiettivi del Sesto programma
d’azione per l’ambiente della Comunità europea e della Strategia ambientale per
i paesi dell’Europa orientale, del Caucaso e dell’Asia centrale.
 

Dall’Abruzzo alla Sardegna
 

C’è un filo sottile che lega due regioni diverse e lontane, come
l’Abruzzo e la Sardegna. Mentre in Abruzzo una mano ignota avvelena
orsi, lupi, capre, grifoni e cinghiali, in Sardegna sono state trovate
alcune aquile reali morte per avvelenamento sui monti del Gennargentu.
Ancora un’altra strage annunciata, denuncia il Wwf, vittime
sempre della mano dell’uomo.
Un crimine ambientale vero e proprio, se consideriamo i danni ed anche
il modo in cui il veleno uccide questi animali che insieme all’alimento
ingeriscono micidiali miscele preparate per distruggere il nostro
patrimonio di biodiversità.
Per colpa del veleno, continua il Wwf, la Sardegna ha visto quasi
estinguersi la sua residua popolazione di grifone ed oggi vede come
vittima le aquile reali, la cui popolazione nella regione si sta
drammaticamente riducendo.
Appresa la notizia il Ministero dell’Ambiente si è subito attivato e non
è esclusa una ispezione più approfondita sui luoghi del ritrovamento.
Intanto, in Abruzzo sono arrivati i primi tre avvisi di garanzia.
 

Seguiremo con interesse l’evolversi della vicenda. Ma dopo il caffè 🙂

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente. Contrassegna il permalink.

11 risposte a .: Questioni ambientali varie :.

  1. Skeight ha detto:

    Mi permetto di essere molto scettico sulle ispezioni del ministero dell’ambiente, ma comunque è già qualcosa…
    Ciao, a presto

  2. minpepp ha detto:

    Altroché se seguiremo con interesse!!! 😉

  3. Stufa ha detto:

    Non capisco… perchè sterminarle? Forse sono troppo intronata a quest’ora… ci vorrà un altro caffè? 🙂

  4. storie ha detto:

    anche io come Stufa mi sono subito chiesta: perchè sterminarle??

    E’ che sembra così assurdo riuscire a fare del male agli animale, creature tanto belle e delicate.

  5. lucanellarete ha detto:

    ma infatti, che interesse può starci dietro un crimine così stupidamente crudele?
    seguiremo eccome!
    ciao caro buona giornata
    luca

  6. alex321 ha detto:

    I motivi possono essere molteplici.
    Per quanto riguarda l’abruzzo, ne scrissi qui:
    http://altrenotizie.org/alt/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=28513
    e prima o poi tornerò sull’argomento.

  7. acuacheta ha detto:

    Ma se una polpettina alla stricnina la facessimo mangiare a questi gentili signori amanti della natura?
    Mah… è che mi ci fanno diventare…cattiva!!!
    Buon finesettimana!!!
    🙂

  8. ladolcetempesta ha detto:

    la domanda perche
    e spontanea e leggittima
    e come le tue commentatrici di sopra anchio non me ne so spiegare la motivazione capisco gli incendi la munnezza un’orso o un grifone ma arrivare all’estinzione che ragione puo avere
    poi andro indietro
    el link che hai lasciato
    intanto buona giornata alex

  9. lorypersempre ha detto:

    Come no? La Sesta conferenza sulla protezione dell’ambiente in Europa, o EfE (Env for Europe) – figurati che manco ci hanno il segretariato fisso. A differenza della prossima e pur sfigatissima MCPFE per le foreste di Varsavia, che quanto meno ci ha avuto la Liaison Unit 😦
    Per il monitoraggio… mi informo meglio e poi magari ti dico.
    Leela

  10. FlyingCroc ha detto:

    Come diceva Einstein, “Solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima.”

    Oltre alla stupidità c’è anche la cupidigia, ma le due cose vanno di pari passo…

    Buon fine settimana

  11. VIQUE ha detto:

    gli avvisi di garanzia sono una bella notizia perchè anche gli animali hanno diritto al più grande rispetto;speriamo che anche in sardegna si riesca a trovare i responsabili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...