.: Vie dei rifiuti – T2. Un bilancio :.

Dire positivo, sarebbe poco.
Certo, qualche politico (un po’ mimetizzato) c’era, ma
tra il pubblico. Quindi, finalmente parola ai tecnici, per
l’occasione al Prof. Venditto che da ottimo chimico ha
“illuminato” i presenti (me compreso) su tante tante cose,
e non solo diossine, furani e pcb, ma anche su questioni
spinose come la sparizione dei rifiuti dalle analisi chimiche
che si fanno, il pericolo di reazioni nelle miscele di rifiuti e cose del genere.
A parte questo, sono perfino riuscito a presentare il libro
(pensate un po’!).
I punti salienti sono stati due:
1) Si è tenuta all’aperto, pertanto anche le persone di
passaggio, incuriosite, si sono fermate ad ascoltare
(e qualcuno perfino a far domande). Pertanto si è partiti
con una ventina di persone e si è finiti con… beh, ho
perso il conto, l’ammetto 😉
2) L’organizzazione. E’ stata perfetta. Dalle locandine,
a tutto il resto, la gestione è stata davvero buona!
Il pubblico? Beh quello iniziale, come è normale che sia,
era già cosciente del problema. La cosa bella è stata proprio
il vedere i passanti (alcuni ignari del problema), fermarsi,
incuriosirsi, trovarsi coinvolti.
Ovvio che non è stato merito mio, quanto dell’organizzazione
(che ha scelto una felice posizione), e dell’altro relatore.
Insomma, stavolta invece di perdersi in scontri (sterili) con i
politici, si è parlato di monnezza, di traffici e trafficanti; insomma,
si è andati (quasi) al cuore del problema.
Vivace il dibattito, con un politico (in incognito) che si è fatto
sgamare, e al suo far notare che l’emergenza “sta solo in Campania,
per cui evidentemente la classe politica non è stata in grado di
fare gli impianti” ho risposto: “No, non solo in Campania. L’emergenza
è in Campania, Puglia (dove il suo partito governa), Calabria e
Sicilia, cioè le quattro regioni a tradizionale presenza mafiosa”.
Ha taciuto.
Per il resto, è stato un vivace cofronto con la gente, anche
vivace in certi tratti. Ad esempio:
Signora di mezza età: “Senta Lei! Che posizioni ha circa la
termodistruzione? Prenda posizione!!”
La mia risposta è stata molto lunga (non dico 30 minuti, ma quasi…),
mi serviva per parlare di dimensioni degli impianti.
 

Anche stavolta, a fare la differenza è stato l’apporto dei bloggers, sia
in fase organizzativa, che attuativa.

Tirando le somme, serata godibile, in una Salerno afosa e già estiva. Ottima
esperienza.
Ne parlano anche

Joiyce
e Marzia (presenti in loco), e
Voci,
che lancia un disperato appello.
 

Ed ora, si passa all’organizzazione delle prossime tappe: T3 e T4, che
saranno Napoli centro e Roma. Vediamo chi fa prima…
Seguiranno aggiornamenti.
 

Cronaca dall’Interno
 

Questa è una settimana un po’ strana, e con orari di lavoro alterati. Pertanto,
anche i miei orari di post saranno notevolmente alterati…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pensieri, vie dei rifiuti. Contrassegna il permalink.

17 risposte a .: Vie dei rifiuti – T2. Un bilancio :.

  1. storie ha detto:

    …allora lo ammetti che è andata benissimo…:)))

  2. marzia ha detto:

    Sull’articolo ci sto pensando, Alex, ma solo perchè l’argomento ( our degnissimo) non è dei miei soliti.
    Ok?
    Magari ti mando qualche domanda, che ne dici?
    Il resto lo cerco qui da te.
    🙂

  3. marzia ha detto:

    Scusami la curiosità, ma Joiyce chi era dei presenti?

  4. Mollie ha detto:

    Ecco, te pareva che mi perdevo quello interessante!
    Il libro l’ho poi finito.

  5. utente anonimo ha detto:

    Dispiace non esserci potuto essere…

    Fabio

  6. kymma ha detto:

    CIAAAAAAAAAAAAUZZ
    ritorno dpo una lunga pausa! Baci by imma

  7. arancioeblu ha detto:

    Bene bene.
    E tanti in bocca al lupo per il prosieguo

  8. carmen_asteria ha detto:

    quando e’ a napoli e roma?

  9. utente anonimo ha detto:

    alex, approfitto dello spazio per i commenti per dirti che sabato mattina sono andato alla discarica di villaricca, quella che hano chiuso, e ho scattato un bel po’ di foto..
    ti volevo anche dire che prima di metterle su un blog, scriverò un articolo (almeno ci provo, non sono tagliato per scrivere) sulle cose che ho visto su un blog di un amico, che se vuoi ti linko..

    Raffaello

  10. utente anonimo ha detto:

    Caro Alessandro, sono contenta di averti fatto cosa gradita lanciando un appello nel mio blog. Io sono qui oggi, per farti i miei “complimenti” di persona (?), per gridarti un “Coraggio, vai avanti!” e per rinnovarti il mio più accorato “In bocca al lupo!”. Mi piacerebbe avere notizie precise su dove si terrà l’incontro a Napoli, mi piacerebbe esserci. Un abbraccio, se me lo concedi, e… FORZA! setedicoccole

  11. VENTODITERRA ha detto:

    Ciao Alex, grazie della visita, sia quella di Salerno che quella sul mio blog. Spero di riuscire anche io a scrivere qualcosa di decente a proposito del tuo libro e del tuo impegno prima di tutto sull’argomento rifiuti poi.
    Complimenti ancora.

  12. domdin ha detto:

    Non avevo dubbio… sarebbe stato un successo!! Ed è per questo che voglio che Alex venga nella mia zona (il giuglianese), sempre di più mi convinco che solo grazie a persone come lui la gente (il popolo) può davvero comprendere tutte le sfumature di un problema spinoso e complesso come questo.

    Se l’emergenza rifiuti diverta una “vera” energenza sociale, c’è bisogno che la gente manifesti ed inveisca con cognizione di causa… altrimenti si può solo confondere il giusto con il sbagliato e viceversa… ciò sarebbe un vero disastro: il caso nel caos!!! (cosa che ieri pomeriggio, a Villaricca, fuori Cava Riconta è successo… haimè!!).

  13. lavalanga ha detto:

    Senta Lei! Che posizioni ha circa la possibilità che la tappa di Roma si svolga al Circo Massimo? Prenda posizione!! ;D

  14. utente anonimo ha detto:

    ho letto Roma??? :D:D:D

    ps
    c’è stata la prima condanna per i pestaggi della Polizia durante il G8 del 2001, ma nessuno lo dice.
    Diffondiamo.. 😉

    http://www.newspusher.org/dblog/articolo.asp?articolo=172

    sANTAkLAUS – http://www.newspusher.org

  15. acuacheta ha detto:

    Mi fa piacere che finalmente abbiate potuto avere l’ascolto attento che meritate!
    Senza politicanti a fare propaganda!!!
    Buon lunedi!!
    🙂

  16. alex321 ha detto:

    .: Vie dei rifiuti. Da T3 a T4 :.[..] Resoconto napoletano Oh! Ma è mai possibile che non posso girare le spalle per cinque minuti cinque, tipo ad esempio per prendermi… un sabato/domenica di riposo tra la presentazione di Napoli e quella di Roma, che subito alzate un casino? 🙂 Cioè [..]

  17. alex321 ha detto:

    .: Vie dei rifiuti. T5 :.[..] Venerdì 20 Luglio alle ore 18.00, presso la redazione del quotidiano InterNapoli, in Via della Libertà 1176, Villaricca (Na), presentazione del libro. Certamente l’ultima prima della pausa estiva, o forse addirittura l’ultima in assoluto. Per scarica [..]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...