.: Varie cose da fine settimana :.

Cronaca dall’Esterno
 

I labrador sniffaCD appaiono nelle Filippine
Lucky e Flo, appena arrivati dalla Malaysia, irrompono in un mercato di
Manila, nelle Filippine, e in un’ora individuano 300mila CD pirata.
Fonte:
Punto Informatico
.
 

Scrocchi la connessione? In galera
Singolari arresti in Worcestershire. Nel mirino della polizia, solo due
innocui scrocconi di banda. E’ l’inizio della repressione?
Fonte:
ZeusNews
.
 

Caso Pellini. Novità
 

La Giunta comunale di Acerra, presieduta dal Sindaco Espedito Marletta, ha
deliberato di intraprendere un giudizio civile contro i fratelli Cuono, Giovanni e
Salvatore Pellini, due tecnici della impresa facente capo agli stessi germani e
due dipendenti comunali dell’ufficio tecnico (di cui uno non più in servizio) per
il risarcimento di tutti i danni, patrimoniali e non, a qualsiasi titolo provocati
al Comune di Acerra e al suo territorio a causa delle condotta da loro posta in
essere e contestata loro dalla Procura della Repubblica di Napoli lo scorso anno.
A seguito delle indagini della magistratura partenopea, i fratelli Pellini, i tecnici
e i dipendenti comunali, insieme ad altre persone, furono accusati di associazione
per delinquere finalizzata al traffico e allo smaltimento illegale di rifiuti tossici,
disastro ambientale, falso in atti pubblici e false fatturazioni.In particolare,
sempre secondo la Procura napoletana, i due dipendenti comunali avrebbero
favorito, con documentazioni false, la realizzazione dell’impianto di smaltimento
dei rifiuti dei Pellini in contrada “Lenza Schiavone”, certificando la destinazione
industriale dell’area che tuttora non possiede i requisiti perché i suoli in questione
risultato essere a destinazione agricola.
 

Vie dei rifiuti. Aggiornamento. Tappa n.1
 

Ovvio che la presente vale anche come invito per tutte le persone
di Campania e dintorni o che si trovano a passare da quelle parti.

Come vedete, avviso con
largo anticipo, in modo da permettere alla gente di organizzarsi.
 

“Il Mediano” http://www.ilmediano.it
Con il patrocinio del Comune di Marigliano
 

Presenta il volume
di Alessandro Iacuelli
“Le vie infinite dei rifiuti – il sistema campano”
 

Sabato, 5 maggio 2007 ore 17,30
Centro polivalente “Ex Chalet delle Magnolie”
Piazza Roma, Marigliano (NA)

 

Saluta: Mario Ardolino – assessore all’ambiente comune di Marigliano
Introduce: Luigi Pone – direttore http://www.ilmediano.it
Modera: Mariangela Barretta – redattore http://www.ilmediano.it
 

Sono stati invitati a intervenire:
Nunzia Lombardi – Presidente “Comitato per la Tutela del Diritto alla Salute”.
On. Paolo Russo – Membro della commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse.
On. Tommaso Pellegrino – Membro della commissione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata mafiosa o similare.
Sen. Tommaso Sodano – Presidente commissione ambiente, territorio, beni ambientali.
Conclude: Alessandro Iacuelli – autore del libro.

La brochure relativa alla presentazione può essere scaricata
qui.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in discariche, notizie, vie dei rifiuti. Contrassegna il permalink.

23 risposte a .: Varie cose da fine settimana :.

  1. santamargherita ha detto:

    Buon week end. vai a Napoli o a Ostia?

  2. cavalierginevra ha detto:

    ..quando sarai un vip(pe), mi sosterrai nel progetto “Legalizza la Fuffa”??.. 😀
    ..cavaliera Fuffa Libera.. 😀

  3. storie ha detto:

    il 5 maggio sarò accupata a fare altro…ehm…che qui non si puo dire…

  4. AngyBi ha detto:

    Evvai!
    Cantagliele mi raccomando!

  5. kappa_pera ha detto:

    vraummm….. scusa, non posso fermarmi…. vrauuuuum m m … vado troppo di corsa… ma mi interessa l’aggiornamento sulle vie dei rifiuti tappa 1… mi faresti un abstract? ^_____^ … vrauuummm largoooo fateme passààààà

  6. alex321 ha detto:

    Kappa, a fine post c’è un link… cliccalo 😉

  7. acuacheta ha detto:

    In bocca al lupo!!!
    😉

  8. neradalia ha detto:

    Ci sarò, contaci. Con tanto di copia sotto il braccio. 😉

  9. mata63 ha detto:

    I cani che sniffano i CD pirata non riesco proprio a immaginarli. :o)

    Per il 5 maggio sarei pure libera ma… ehm, Napoli non è proprio dietro l’angolo.

  10. mata63 ha detto:

    PS: Ho letto l’invito… e mi ha fatto un po’ sorridere l’elenco degli interventi.
    Onorevole ( senza abbreviazioni ) Pinco Pallo
    Onorevole ( sempre in lungo ) Tal dei Tali
    Senatore ( ancora per intero ) Ciccio Pasticcio
    Alessandro Iaquelli nudo e crudo ( manco il titolo di studio ci hanno messo… )

    Ti vedono solo come un monnezzaro? ;o)

    TVTTTTTTTB

  11. alex321 ha detto:

    Ehm, veramente l’ho scritto io. E’ stata una scelta.

  12. macca ha detto:

    Sempre in tema di munnezza, questa volta con risvolti incendiari, riporto integralmente il testo di un invito che ho appena ricevuto (come parte di un comitato). Non condannatemi per eventuali orrori ortografici e stilistici, sono solo il messaggero. 😛

    Fabio

    =======================

    AMBIENTEFUTURO NEWS APRILE BIS 2007: LE ALTERNATIVE ALL’INCENERIMENTO
    CRESCONO.

    SABATO 28 APRILE A PISA RIUNIONE NAZIONALE CONTRO TRUFFA CIP 6

    Come annunciato sabato 28 a Pisa presso il Centro “Utopia” in via S. Lorenzo
    38 dalle ore 10 in poi si svolgerà la riunione aperta del gruppo di lavoro
    della RETE NAZIONALE RIFIUTI ZERO relativo alla preparazione di iniziative
    di contrasto ai sussidi all’incenerimento. Saranno presenti dei legali per
    supportare la “fattibilità” giuridica di tale iniziative. Ricordiamo che
    all’ordine del giorno vi sono proposte di iniziativa di “disobbedienza
    fiscale” relative al pagamento della “tariffa rifiuti” quando viene pretesa
    per realizzare inceneritori ( che dopo il regime dei sussidi pubblici
    dovranno appunto essere “finanziati” dai cittadini) e richieste di rimborso
    delle quote indebitamente pagate attraverso la truffa dei Cip 6 dagli utenti
    del servizio elettrico. Dato il persistere almeno parziale della truffa in
    questione ancora nelle “mani” del Parlamento che non ha ancora apportato
    alcuna variazione al testo che “salva” i sussidi per gli impianti esistenti
    e per alcuni addirittura non operativi, acquista ulteriore importanza una
    LARGA PARTECIPAZIONE ALL’INCONTRO. Per gli aspetti logistici 3201103979;
    3382866215.

    LE ALTERNATIVE ALL’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI: I RISULTATI DEL CONVEGNO DI
    PARMA.

    Sabato 14 a Parma si è svolto un partecipato CONVEGNO che ha visto la
    presenza di circa 150 persone e di un gruppo molto qualificato di relatori e
    di amministratori. L’iniziativa organizzata dal GCR(Coordinamento per una
    Corretta Gestione dei Rifiuti) aveva il patrocinio di ben sei Comuni in
    rappresentanza dei quali sono intervenuti gli Assessori Andrea Massari
    (Comune di Fidenza), Alessandro Fadda (Comune di Torrile) , Piergiorgi
    Bensi(Comune di Sorbolo), Roberto Cantoni assessore dell’Unione
    Sorvolo-Mezzani e Mirko Reggiani (Comune di Colorno). Tutti questi Comuni
    nel 2006 hanno iniziato raccolte”porta a porta” raggiungendo in pochi mesi
    più del 70% .

    Particolarmente significativa l’esperienza del Comune di Fidenza che conta
    circa 25000 abitanti che ha raggiunto più del 70% di RD. Gli interventi del
    convegno grazie alla qualità dei conferenzieri (sono intervenuti Federico
    Valerio, Stefano Montanari, Walter Ganapini , Francesco Galanzino e
    l’assessore Eugenio Baronti per il Comune di Capannori nonché Rossano
    Ercolini della Rete Nazionale Rifiuti Zero) hanno dimostrato quanto le
    alternative all’incenerimento SIANO EFFICACI ED ECONOMICHE. Un grazie per
    questo risultato a tutto il GCR di Parma che ha dimostrato anche una
    notevole capacità organizzativa.

    ALCUNE VALUTAZIONI SULL’INCONTRO TRA COMITATI E IL PRESIDENTE DELLA GR
    TOSCANA MARTINI.

    Il 12 si è svolto un importante incontro tra una delegazione del
    COORDINAMENTO DEI COMITATI DELLA PIANA FI-PO-PT (composta da Gianfranco
    Ciulli e da Rossano Ercolini)

    ed il Presidente Martini accompagnato dagli Assessori ARTUSA(ambiente) e
    FRAGAI ( che sta elaborando la ormai”famosa” legge regionale sulla
    DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA). L’incontro si è svolto in un CLIMA COSTRUTTIVO E
    DI RISPETTO ed ha sancito la disponibilità della Giunta Regionale a
    riprendere LA PROPOSTA DI UN FORUM PUBBLICO AVANZATA PROPRIO UN ANNO FA DAI
    COMITATI DEI CITTADINI IN MERITO AI DIVERSI SCENARI DI GESTIONE DEI RIFIUTI.
    Naturalmente Martini ha voluto “mettere le mani avanti” circa la distinzione
    dei ruoli tra Province (che in particolare nel caso di Firenze hanno assunto
    un ruolo decisionistico ed autoritario nell’accelerare l’iter di
    approvazione dell’inceneritore di “Case Passerini” rifiutando qualsiasi
    confronto) e la Regione Naturalmente i Comitati hanno ribadito che la piena
    disponibilità al confronto non può esserci se non vengono riconsiderati “i
    fabbisogni impiantistici” e davvero valutate le proposte alternative agli
    inceneritori. Da questo punto di vista Martini sta preparando un incontro
    proprio con le tre Province per capire la loro disponibilità a partecipare a
    questa nuova fase. L’assessore Fragai è stato ancora più esplicito arrivando
    a condividere la RICHIESTA DEI COMITATI di UNA MORATORIA NELL’ITER DEGLI
    INCENERITORI a partire dai tempi di durata del FORUM PUBBLICO. A questo
    proposito ha insistito sul nesso tra ciò e lo”spirito” della legge sulla
    partecipazione che non ha il compito di delegittimare le istituzioni ma al
    contrario di rafforzarlo legandolo a veri processi di “cittadinanza attiva”.
    L’assessore Artusa anche sulla scia di ciò che aveva detto Martini ha
    sottolineato il CARATTERE COGENTE DEGLI OBIETTIVI DI RD E DI RIDUZIONE
    FISSATI PER IL 2010 per la realizzazione dei quali la Regione starebbe
    lavorando. La delegazione ha consegnato poi il documento illustrativo
    “quattro buone pratiche” per la gestione a freddo del rifiuto residuo. Tra
    pochi giorni è previsto un nuovo incontro. Ci auguriamo che dalla
    disponibilità generica si passi davvero ad una nuova fase nella quale le
    istanze della “partecipazione che c’è” vengano debitamente prese in
    considerazione.

    ANCORA SUL TMB

    Proprio in funzione dell’incontro di cui sopra (ma il documento è stato
    distribuito anche nel citato Convegno di Parma) il Coordinamento dei
    Comitati FI-PO-PT aveva preparato un ulteriore documento curato da Ambiente
    e Futuro illustrativo di “QUATTRO BUONE PRATICHE” NEL TRATTAMENTO MECCANICO
    BIOLOGICO DEI RESIDUI. Esso disponibile su
    http://ambientefuturo.interfree.it passa in rassegna i sistemi UR-3R,
    l’ARROW-BIO PROCESS,

    l’interessante IMPIANTO DI MUNSTER in WESFALIA (vedi su
    http://ambientefuturo.interfree.it il suo “diagramma di flusso”) e il WASTEC
    nello Yorkshire che pur diversi tra di loro “testano” alti livelli di
    recupero anche del “sopravaglio” sottraendoli alla discarica ma anche al
    CDR. A questo proposito non è “bizantina” la differenza tra impianti di
    “biossidazione” o BMT che semplicemente “stabilizzano” i residui lasciando
    la “porta spalancata” alla produzione appunto di CDR e di TRATTAMENTO
    MECCANICO BIOLOGICO MUNITI DI SEZIONE DI DIGESTIONE ANAEROBICA che si
    pongono in chiara alternativa non solo agli inceneritori ma anche alla
    combustione del CDR nei cementifici. Questi impianti del tutto simili a
    quello “ideale” descritto da”COOL WASTE MANAGEMENT” di GREENPEACE sono
    accreditati da agenzie indipendenti di alti livelli di “diversione” dalle
    discariche proponendo quantitativi da avviare stabilizzati appunto in
    discarica paragonabili a quelli in uscita dagli inceneritori che però
    risultano ben più tossici.

    TORONTO CHIAMA MILANO

    In una recente mail Emily Saso saso@italchambers.ca della Camera di
    Commercio italiana di Toronto che cura la relativa RIVISTA “PARTNERS” chiede
    informazioni sull’inceneritore Dal mine di Milano ed ha addirittura fatto
    una visita a Milano dove “tutti sono favorevoli all’inceneritore”.
    Naturalmente ha avuto modo di sentire solo la “campana” degli amministratori
    e dei tecnici dell’impianto e per fare il suo articolo in modo equilibrato
    chiede pareri rappresentativi della popolazione. Noi abbiamo già inviato una
    descrizione di quanto anche in Italia l’incenerimento dei rifiuti sia
    IMPOPOLARE fornendo i links del gruppo di GREENPEACE e degli AMICI DI BEPPE
    GRILLO di Milano. Chiediamo a questi gruppi in particolare che in più di
    un’occasione proprio a Milano hanno organizzato iniziative con Paul Connett
    di fornire direttamente materiali informativi ad Emily utilizzando
    l’indirizzo mail. L’interesse dimostrato da Emily non è casuale visto che
    attualmente anche a TORONTO è in corso una mobilitazione contro la
    realizzazione di un GASSIFICATORE che, per sua affermazione, vede la netta
    maggioranza della popolazione contraria. Ecco perché vuole notizie dalla
    “gente vera” di Milano.

    ARRIVEDERCI A PISA.

  13. aneres- ha detto:

    Sempre detto che c’è gente che suona da cani…
    Buon week-end: spero sia pieno di sole e tranquillità.
    Daniele

  14. rapace ha detto:

    Marò alex scusa ma nn passo da tempo, eh sò na femmina impegnata ultimamente. un bacio

  15. minpepp ha detto:

    Verdò di esserci, a Marigliano.
    Ti abbraccio

  16. utente anonimo ha detto:

    Apperò… qualcosa comincia a muoversi, tra questo evento e la libreria di qualche post fa che ha il libro in vendita. Bene, sono contenta!
    Io aspetto sempre notizie dalla signora che sai…

  17. moltitudini ha detto:

    [b]Tutti abbiamo sentito della De Longhi che è andata a fuoco, la cosa che preoccupa è la nube
    tossica carica di sostanze cancerogene che si è sviluppata con l’incendio.
    Ne hanno parlato tutti, sono intervenute le agenzie per la tutela dell’ambiente i carabinieri del Noe etc.

    Ora voglio fare con voi una riflessione, come mai le autorità al nord si allarmano per la nube di una azienda che va a fuoco e produce una nube carica di diossina.

    Mentre qui da noi ogni giorno nelle nostre campagne (Villa Ricca, Giugliano, Pomigliano, QUaliano, Mugnano, Castel Volturno, Nola, Acerra, CAivano, Aversa) si vedono almeno 3-4 incendi di immondinzia (carica di diossina e chi sà cosa altro) e nessuno fà una piega.

    Si vedono colonne (chi di voi non le ha mai viste?) di fumo nero che investono le nostre case, le scuole dove giocano i nostri figli, le campagne dove vengono coltivate le verdure che mangiamo.
    Eppure al nord si allarmano per un episodio, mentre qui da noi tutto è accettato con normalità.

    Nel frattempo la gente continua a respirare merda (consentitemelo), ma quanti di noi si indignano?

    Giovanni

  18. napartaud ha detto:

    …appproposito di rifiuti, sto entrando nel comitato contro l’inceneritore.

    non è facile….ma ci provo..

  19. utente anonimo ha detto:

    La novità sul caso Pellini è una gran bella novità… speriamo si continui a dare e fare giustizia.
    P.s: se mi dovessi trovare a Napoli per quei giorni, non mancherò all’appuntamento.
    Buona domenica.
    Au revoir.

    Sinceramente e teatralmente.
    R.M.N.

  20. utente anonimo ha detto:

    Ciao Ale,
    ci sono stati dei cambiamenti… Luigi Pone ha ritenuto opportuno non intervenire perchè “il mediano è già abbastanza rappresentato da me”… di regola sarebbe ubi maior minor cessat, ma se lui vuole fare il contrario…pazienza. Inoltre, ci onoreranno anche il Senatore Barbato e l’Onorevole Sorrentino. L’iniziativa sta riscuotendo abbastanza successo, almeno sembra… speriamo bene! Ah, fammi sapere appena i valenciani si fanno vivi!
    Mariangela ^^

  21. alex321 ha detto:

    Per il commento circa l’elenco degli interventi: neanche a Mario Ardolino, Luigi Pone e Nunzia Lombardi ci sono i titoli. E’ stata una scelta. L’incontro è pensato come confronto con le istituzioni. I vari onorevoli avranno 5 minuti a testa per parlare dopodichè dovranno confrontarsi con le provocazioni che verranno da Alessandro ma anche e soprattutto dai cittadini. Non vedo Alessandro come un monnezzaro, lo seguo da molto tempo. Non mi sarei mai permessa di organizzare un evento senza “cognizione di causa”, dal momento che in primis ci metto la faccia.
    Peace&Love
    Mariangela Barretta

  22. cercacoccole ha detto:

    Mariangela,
    tra poco ti scrivo una mail 😉

  23. Anonimo ha detto:

    Ciao Alex, ho fatto un po’ di aggiornamento nel tuo blog, parecchi post arretrati.
    In bocca al lupo per sabato, non sarò lì fisicamente, ma sicuramente con il pensiero ed il cuore!
    Abbraccio,
    E.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...