.: Plastiche, monnezze, ecc. :.

Cronaca dall’Esterno
 

Appello contro Ipred2
Vogliamo promuovere la libera circolazione dei prodotti dell’ingegno,
anche attraverso le nuove forme di scambio rese possibili dalle tecnologie
informatiche, se prive di fini di lucro, che consideriamo un fondamentale
fattore di libertà, di eguaglianza e di diffusione della conoscenza.
Fonte: VnuNet.
 

Monnezze in mostra
 

Sì sì lo so, l’ho già detto qualche mese fa, facendo
pubblicamente outing, che
non guardo la TV
da dieci anni, e che non ne ho neanche una in casa. Pertanto, non potrei
neanche permettermi il lusso di parlare di programmi televisivi, ma in questo caso
devo fare uno strappo alla regola. Sabato 31 marzo (domani), inizia su RAI3 il nuovo
ciclo di Gaia, programma che certamente conoscete tutti, al consueto orario (21.30).
La novità è che proprio nella prima puntata, quella appunto di domani sera, si parlerà
interamente e unicamente di rifiuti e monnezze varie, attraversando l’Italia ed
esaminando le varie soluzioni adottate nelle diverse regioni. Ovviamente si parte da
Napoli e si finisce a Napoli, passando per monnezza d’emergenza e discariche abusive.
Sperando che serva a qualcosa, in quanto a sensibilizzazione.
 

Plastica biodegradabile per idrolisi
 

Un nuovo tipo di plastica che si degrada a contatto con l’acqua marina è
stato realizzato dai ricercatori della University of Southern Mississippi
(USM) e presentato all’annuale convegno dell’American Chemical Society.
Tale materiale, ottenuto grazie a uno studio finanziato dal Naval Sea Systems
Command (NAVSEA), un ente molto attivo nella ricerca per la difesa dell’ambiente
marino, potrebbe rappresentare un notevole vantaggio.
“Ci sono molti gruppi che stanno lavorando sulle plastiche biodegradabili, ma
il nostro è l’unico che ha pensato a una plastica che si degrada con l’acqua marina”,
ha commentato Robson F. Storey, docente di scienza e ingegneria dei polimeri
della USM e coordinatore della ricerca. “Tutti gli sforzi, comunque, convergono
verso la realizzazione di una plastica più ecocompatibile, specialmente per
quella utilizzata nei viaggi per mare, per gli imballi o per tutti quegli
oggetti che vengono impiegati nella preparazione e nel consumo di cibi.”
Le plastiche convenzionali infatti richiedono diversi anni per decomporsi
e danno luogo a un enorme quantità di prodotti di scarto pericolosi per l’ambiente
e tossici per gli organismi marini. Per questo lo smaltimento dei rifiuti
plastici rappresenta un serio problema per gli oceani.
La nuova plastica, invece, si degrada per idrolisi in 20 giorni e dà
luogo a prodotti di scarto non tossici
. Si tratta di poliuretano modificato con
PLGA, acido lattico-co-glicolico, un polimero degradabile utilizzato già per
realizzare fili di sutura chirurgici e per altre applicazioni medicali.
Variando la composizione chimica della plastica, i ricercatori hanno così
ottenuto un’ampia gamma di materiali con proprietà meccaniche diverse, alcuni
soffici come gomma, altri molto più rigidi. Prima della commercializzazione,
tuttavia, rimane da verificare il comportamento del materiale in diverse
condizioni di temperatura e di umidità.
Staremo a vedere con molto interesse.
🙂
 

Cronaca dall’Interno
 

Ogni anno, non facendo mai incidenti d’auto (il mezzo mobile è intelligente,
evita gli ostacoli e si fa evitare), scalo verso il basso di una categoria,
con l’assicurazione. Eppure, ogni anno pago sempre di più. Ho un veicolo
con valore commerciale prossimo allo zero (secondo valutazione dell’assicurazione,
ma anche secondo la mia, di valutazione), che paga un premio assicurativo
superiore al proprio valore. C’è qualcosa che mi sfugge?
Nota a margine: anche se è ancora 30 marzo, sono arrivate le zanzare, qui. La
mia povera pelle, da stanotte, ne sa qualcosa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, comunicazioni, notizie, vita. Contrassegna il permalink.

32 risposte a .: Plastiche, monnezze, ecc. :.

  1. maredidirac ha detto:

    Uh, c’era anche una nuova plastica realizzata con i gusci dei gamberetti ideata dal CNR ne ha parlato la Sveva Sagramola a Geo e Geo di qualche giorno fa: una cosa interessante soprattutto perchè da utilizzare in agricoltura dove già si usa di tutto e di più…almeno togliere qualcosina!
    (puntata del 16 marzo con ospite “il biochimico Mario Malinconico, del Cnr di Pozzuoli, che ha trovato il modo di riciclare frutta, alghe, bucce di pomodoro e gusci di crostacei per ottenere materiale plastico del tutto naturale” dal sito http://www.geo.rai.it/category/0,1067207,1067039-1071048,00.html)

  2. maredidirac ha detto:

    Uh, c’era anche una nuova plastica realizzata con i gusci dei gamberetti ideata dal CNR ne ha parlato la Sveva Sagramola a Geo e Geo di qualche giorno fa: una cosa interessante soprattutto perchè da utilizzare in agricoltura dove già si usa di tutto e di più…almeno togliere qualcosina!
    (puntata del 16 marzo con ospite “il biochimico Mario Malinconico, del Cnr di Pozzuoli, che ha trovato il modo di riciclare frutta, alghe, bucce di pomodoro e gusci di crostacei per ottenere materiale plastico del tutto naturale” dal sito http://www.geo.rai.it/category/0,1067207,1067039-1071048,00.html)

  3. maredidirac ha detto:

    Per le zanzare che dire: Roma batte Vercelli! Incredibile qua fa ancora troppo freddo e non si è ancora vista una zanzara!

  4. maredidirac ha detto:

    Per le zanzare che dire: Roma batte Vercelli! Incredibile qua fa ancora troppo freddo e non si è ancora vista una zanzara!

  5. minpepp ha detto:

    Geniale la plastica biodegradabile per idrolisi!!! Ci puoi giurare che seguiremo con interesse! 😉
    Ultimamente passo poco tempo al pc, preferisco fare altro… soprattutto sono molto compenetrata in una certa lettura… ;-D

  6. minpepp ha detto:

    Geniale la plastica biodegradabile per idrolisi!!! Ci puoi giurare che seguiremo con interesse! 😉
    Ultimamente passo poco tempo al pc, preferisco fare altro… soprattutto sono molto compenetrata in una certa lettura… ;-D

  7. storie ha detto:

    un mio collega ha smesso di fumare..ehm… le sue sigarette e fuma quelle altrui.

    mi viene in mente lui quando dici che non guardi la tv :)))

  8. storie ha detto:

    un mio collega ha smesso di fumare..ehm… le sue sigarette e fuma quelle altrui.

    mi viene in mente lui quando dici che non guardi la tv :)))

  9. samuelesiani ha detto:

    buon weekend, alex.

  10. samuelesiani ha detto:

    buon weekend, alex.

  11. cavalierginevra ha detto:

    (..presto sarà in commercio uno spray contro zanzareFuffa..edizione limitata..) 😀
    ..cavaliera zanzariera..

  12. cavalierginevra ha detto:

    (..presto sarà in commercio uno spray contro zanzareFuffa..edizione limitata..) 😀
    ..cavaliera zanzariera..

  13. cercacoccole ha detto:

    Interessante questa nuova composizione della plastica, rimaniamo in attesa di sviluppi…
    Zanzare?? Ma io credevo tu abitassi a Roma, non nelle risaie del Polesine…:P
    Buon fine settimana, abbraccio. E.

  14. cercacoccole ha detto:

    Interessante questa nuova composizione della plastica, rimaniamo in attesa di sviluppi…
    Zanzare?? Ma io credevo tu abitassi a Roma, non nelle risaie del Polesine…:P
    Buon fine settimana, abbraccio. E.

  15. lavalanga ha detto:

    Hai voluto andare ad abitare in un’isola verde? Beh, ora goditi i danni collaterali 😉
    Per la plastica: ma non era già stato trovato un valido sostituto negli scarti del granturco? Che poi i polimeri in libertà nell’acqua, chissà come si riorganizzano nel tempo e nello stomaco dei pesci…

  16. lavalanga ha detto:

    Hai voluto andare ad abitare in un’isola verde? Beh, ora goditi i danni collaterali 😉
    Per la plastica: ma non era già stato trovato un valido sostituto negli scarti del granturco? Che poi i polimeri in libertà nell’acqua, chissà come si riorganizzano nel tempo e nello stomaco dei pesci…

  17. utente anonimo ha detto:

    Gia beccate le prime a milan

  18. utente anonimo ha detto:

    Gia beccate le prime a milan

  19. kappa_pera ha detto:

    Almeno una buona notizia sulla biodegradibilità… anche se “aspettare i tempi della ricerca” vanifica il mio iniziale entusiasmo
    Buon WE Alexxxxxx ^__^

  20. kappa_pera ha detto:

    Almeno una buona notizia sulla biodegradibilità… anche se “aspettare i tempi della ricerca” vanifica il mio iniziale entusiasmo
    Buon WE Alexxxxxx ^__^

  21. mata63 ha detto:

    Ricordo che anni fa misero in circolazione una plastica derivata dalle foglie del mais… che fine ha fatto?

    Consolati per le zanza, io non so da dove provengano ma ne uccido una decina ogni sera… e ancora apro poco le finestre.

  22. mata63 ha detto:

    Ricordo che anni fa misero in circolazione una plastica derivata dalle foglie del mais… che fine ha fatto?

    Consolati per le zanza, io non so da dove provengano ma ne uccido una decina ogni sera… e ancora apro poco le finestre.

  23. Aramcheck ha detto:

    Anni fa avevo anch’io un’auto a valore zero, una vecchia vacca stanca che aveva scarrozzato mio nonno e mio padre. Mai un guasto, mai un problema però l’assicurazione mi strozzava. Una sera la metto in doppia fila e scendo a salutare un amico. Un enorme SUV ubriaco la prese in pieno disintegrandola. L’assicurazione del tizio mi risarcì per intero, cioè zero, e io aspettai mesi per comprarne una che andava peggio e costo’ un occhio.
    Vaglielo a spiegare, senza una mazza da baseball intendo, al liquidatore dell’assicurazione che a questo mondo non c’è giustizia…

  24. Aramcheck ha detto:

    Anni fa avevo anch’io un’auto a valore zero, una vecchia vacca stanca che aveva scarrozzato mio nonno e mio padre. Mai un guasto, mai un problema però l’assicurazione mi strozzava. Una sera la metto in doppia fila e scendo a salutare un amico. Un enorme SUV ubriaco la prese in pieno disintegrandola. L’assicurazione del tizio mi risarcì per intero, cioè zero, e io aspettai mesi per comprarne una che andava peggio e costo’ un occhio.
    Vaglielo a spiegare, senza una mazza da baseball intendo, al liquidatore dell’assicurazione che a questo mondo non c’è giustizia…

  25. utente anonimo ha detto:

    Uh che bella sorpresa!! Ti ho visto su Rai3 GRANDE! Ottimo intervento! 😉
    Breve e conciso ma davvero molto significativo!

  26. utente anonimo ha detto:

    Uh che bella sorpresa!! Ti ho visto su Rai3 GRANDE! Ottimo intervento! 😉
    Breve e conciso ma davvero molto significativo!

  27. utente anonimo ha detto:

    Dopo la trasmissione di stasera, quanti di voi avranno il coraggio di continuare a guidare l’auto ed a non impegnarsi per una gestion efficiente dei rifiuti?

    Alex, che bell’intervento! Breve ma incisivo! 🙂

    Fabio

  28. utente anonimo ha detto:

    Dopo la trasmissione di stasera, quanti di voi avranno il coraggio di continuare a guidare l’auto ed a non impegnarsi per una gestion efficiente dei rifiuti?

    Alex, che bell’intervento! Breve ma incisivo! 🙂

    Fabio

  29. BlackLace ha detto:

    cronache dal tuo interno: a volte mi chiedo… ma abiti in una specie di palude? ehehheh :-))

    Black

  30. BlackLace ha detto:

    cronache dal tuo interno: a volte mi chiedo… ma abiti in una specie di palude? ehehheh :-))

    Black

  31. tiptop ha detto:

    E’ che Alex ha traslocato anche la zanzara della scorsa estate….

  32. tiptop ha detto:

    E’ che Alex ha traslocato anche la zanzara della scorsa estate….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...