.: Tic tac Tic tac :.

Sulla questione “crisi di governo”, ecco l’analisi (non mia, ma
ampiamente condivisibile, credo)
apparsa poco fa su Altrenotizie
Su tutto il resto taccio.
Non per chissà quale motivo, ma perchè devo urgentemente correre a prendere un
caffè.
Ok ok, appena torno ne parliamo 🙂

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in notizie. Contrassegna il permalink.

10 risposte a .: Tic tac Tic tac :.

  1. alcohol ha detto:

    A tossico, sei scappato daa comunita dei bucatini ? Invece de spara’ cazzate che tanto non te se caga nessuno perchè sei un tossico demmerda, vienici a trovare sul nostro blog e lascia stare le crisi di governo, pensa alle tue. CIAO MITICO!

  2. alex321 ha detto:

    Ahahahah! Lo sapevo che prima o poi saresti arrivato 🙂
    Ed anche se hai un nick che ti nasconde.. hai lasciato una traccia nel commento che ti rende riconoscibilissimo :)))))

  3. lavalanga ha detto:

    Sì, ok, l’ho letto l’articolo, tutte belle analisi se non fosse che il problema sta nella chiosa finale che mi lascia perplessa: Un quadro, insomma, che vedrà la fine politica della sinistra capace di governare e condizionare il fronte moderato, che esce vincente e che mette proprio la sinistra stessa in un angolo. Ma quando mai? E poi sarebbe ora che si cominciasse seriamente a ragionare su quello che significa oggi il termine “di sinistra”: rispetto a che, con quale progetto, per chi?

  4. alex321 ha detto:

    Tocchi un tasto importante.
    Infatti secondo me, c’è da rispolverare quella vecchia abitudine che usavamo quando – da bambini – ci si metteva a giocare. L’abitudine era, prima di giocare a qualunque gioco, sedersi e stabilire le regole del gioco.
    Allora, ovvio che quella chiosa è una specie di provocazione, ma fa riflettere proprio su questo: se non ci mettiamo prima d’accordo su cosa sia “sinistra”, che si fa? Si corre il rischio di… non vedere la differenza con quello che fa la destra 🙂
    E gli esempi purtroppo non mancano 😦
    Poi è ovvio che qualunque cosa sia questa “sinistra”, non ci piacerebbe affatto vederla messa in un angolo 😉

  5. mata63 ha detto:

    E’ da stamattina che sento la gente lanciare impropèri contro i due senatori colpevoli di aver fatto cadere il governo, possibile che nessuno che si renda conto che tutto questo rumore non serve affatto alla sinistra ma a consolidare il potere di qualcun altro?

  6. mata63 ha detto:

    Refuso: Nel commento precedente c’è un “che” di troppo.

  7. utente anonimo ha detto:

    le analisi dell’articolo sono in parte giuste, ma nn condivido le conclusioni. Nell’articolo si intuisce che il governo ha SUBITO la crisi e la “sinistra radicale” in qualche modo l’ha innescata: torniamo a quello che dicevamo stamattina, cioè il provvedimento doveva passare, non perchè fosse giusto, ma per non consegnare il paese alle destre.

    e se invece l’obiettivo fosse stato questo?? questo governo nel tanto sbandierato programma aveva promesso una serie di provedimenti, puntualmente non fatti, da effettuare nei primi 100 giorni, tra i quali il conflitto d’interessi!!

    ed ora vogliono dare le colpe alla sinistra?? e badate bene quello che è successo non serve per mettere in un angolo i partiti come PRC, verdi e italia dei valori, ma la gente che li sostiene!

    Quelli che hanno manifestato a Vicenza, a Genova durante il G8…

    E le dichiarazioni di Napolitano e di parte del governo lo confermano: la gente che scende in piazza per far valere i propri diritti mette PAURA allo stato.

    Lo schema è sempre quello: il messaggio che arriva da TV e giornali è “quelli che la pensano in questa maniera sono dei sovversivi” oppure “il mondo che vuole questa gente sarebbe bello, ma è inattuabile”.

    ragazzi scusate, ma non ci sto, perché non è vero!!

    sANTAkLAUS – http://www.newspusher.org

    ps
    notizia: Prodi si dimette e Berlusconi incassa in Borsa
    http://www.articolo21.info/editoriale.php?id=2192

  8. Emma_ ha detto:

    Raduno da noi! ancora aiuto

  9. golem79 ha detto:

    non sono in sintonia con quanto scritto nell’articolo di altrenotizie: la responsabilità dell’accaduto – quella oggettiva – è si di Andreotti&friends, ma non basta fermarsi lì, bisogna guardare oltre. Santa dice giustamente che i punti del programma da attuare nei 100 giorni non sono stati presi in considerazione, poi giustamente c’è la legge elettorale…non la vedo bene, insomma.

  10. alex321 ha detto:

    A dire il vero… non la vedo bene neanche io…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...