.: 86400 secondi :.

Se qualcuno crede che stamattina io mi metta a parlare
di crisi di governo… beh, resterà deluso. Mi sembra
una di quelle grandi farse all’italiana, che sanno
tanto di quella che viene chiamata “prima repubblica”.
Oltretutto, tra un Berlusconi che dichiara che la TAV
si fa, e un Padoa Schioppa che un anno dopo dichiara
che la TAV si fa, io sto cercando ancora la differenza
tra i vari schieramenti. Già ne parlai
il giorno dopo le elezioni, ed anche
qualche ora dopo (con tanto di giuramento finale).
Da allora, non ho ancora cambiato idea.
In merito a questa crisi di governo, segnalo
un post di Mazzetta.

 

Oggi guardo piuttosto all’apertura (sempre voluta dal governo
che c’era fino a ieri) di “Italia.it”.
Incredibile a scriversi, dopo tante tribolazioni è finalmente partito il
portale italia.it!
Certo, mi auguro che questa sia soltanto una preview, un “assaggio” di
quanto di magnifico potranno fare le istituzioni per promuovere l’Italia
attraverso il Web; perchè altrimenti mi viene difficile pensare che ci
siano voluti 45 milioni di euro per realizzarlo. Il resto lo potete
leggere su Repubblica
 

Per quanto riguarda la Cronaca dall’Esterno, invece, mi
preoccupa molto questa:
 

Una legge americana potrebbe mettere al bando Wikipedia
Una norma per proteggere i bambini in Rete, potrebbe decretare la fine
della popolare enciclopedia online.
Mi sa di trucco. Con la scusa dei bambini (come già avvenuto in
passato), si cerca di zittire una fonte di sapere libera.
Fonte: VnuNet.
(Nota a margine. In conseguenza delle cose descritte nel post di ieri, oggi
i lavoratori di VnuNet sono in sciopero).
 

Cronaca dall’Interno
 

Ancora 86400 secondi. C’è solo da resistere. La roadmap prosegue.
Oramai siamo agli sgoccioli. Anche il mio esaurimento nervoso è
agli sgoccioli.
Oggi ultime battute. Non so se ne uscirò senza farmi male (sì,
sto parlando sempre di monnezza). Ne riparliamo domani. Anzi,
nè riparliamo da domani.
Delle altre cose (governo, wiki, fatti vari e privati) ne
parliamo invece oggi, che da domani non ci sarà tempo (forse).
Prima però, vado a prendere un caffè, che la giornata si
prospetta lunga. 🙂
A tra pochissimo 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pensieri, riflessioni. Contrassegna il permalink.

27 risposte a .: 86400 secondi :.

  1. IenaRidens79 ha detto:

    In fondo non ho mai accettato questo governo, mai me ne sono sentito parte, ma da buon Italiano, quale sono e mi considero, speravo che il governo durasse almeno qualche annetto, per il bene della nazione e del popolo Italiano: mi sbagliavo. I soliti comunisti, le solite zecche, contrarie a tutto e a tutti, sempre a piagnucolarsi addosso, a dire stronzate, a rovinare la festa, a maledire gli USA e Israele, insieme a tre vecchioni che rubano i soldi agli Italiani (e di cui uno e’ pure mafioso) hanno rovinato tutto. A loro non frega nulla dell’Italia, basta attacarsi alle solite stronzate sulla guerra, sulla pace, sui DICO….

    VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA!!!!!!!!

    Certa gente non dovrebbe proprio avere diritto di candidarsi, ma d’altronde un governo che si appoggia alla sinistra estrema e ai radicali come puo’ governare una nazione: non hanno nulla in comune moderati e teste calde.

    Un applauso anche all’UDC: gran partito di merda…traditori….
    Ne parlo io!

  2. gintonic76 ha detto:

    condivido il giudizio sulla pagliacciata del governo. 45 mln di euro per un portale? soldi buttati via…..
    va be. ciao alex

  3. golem79 ha detto:

    italia.it è online dal 2004, ed è ancora un’homepage in fase di realizzazione….come quei palazzacci appena iniziati che si trovano dalle mie parti, insomma…

  4. acuacheta ha detto:

    Lasciamo perdere il governo…..
    Ma Wikipedia in che modo potrebbe danneggiare i bambini?
    Che si deve fare con i volumi della Treccani?? Facciamo un falò in piazza?
    Ohmammamia…..
    😦

  5. alex321 ha detto:

    Allora.. il problema di italia.it è che è costato 45 milioni di euro.. di soldi pubblici! Cioè di soldi *nostri*. Ora… scusate ma resta sempre un sito web…

    @acquacheta: Perchè Wikipedia, in quanto enciclopedia, ha anche voci come “prostituzione”, “pornografia”, ecc. Come voci enciclopediche, ovviamente…

  6. umader ha detto:

    @IenaRidens
    Il governo Prodi è caduto sulla politica estera perchè la sua linea è sempre più lontana da quella del suo popolo, dei suoi elettori. Il voto di ieri secondo me è una conseguenza politica della manifestazione di Vicenza.
    D’Alema nella sua mozione diceva di voler aprire al dialogo coi cittadini di Vicenza fermo restando però che l’ampliamento della base militare americana si farà comunque: mi spiegate che dialogo è questo? Il governo persiste nel mantenere le truppe in Afghanistan, rendendosi complice in questo modo dell’aggressione occidentale a quella gente.
    Tu chiami stronzate la guerra e la pace, ma sono temi essenziali, che connotano in un senso o nell’altro un governo. In realtà il voto di ieri ha dimostrato per l’ennesima volta che il sistema maggioritario e più in generale il contesto politico italiano (ma non solo) vanno dritti filati verso la realizzazione di fatto di un partito unico, formalmente diviso in due schieramenti alternativi tra loro in termini di metodo e di persne, ma non di contenuti. Basta guardare come sono stati trattati i senatori della sinistra PRC che hanno bocciato la mozione di D’Alema: antidemocratici, violenti, bastardi…o zecche fastidiose, come dici tu: è così che vengono considerati quelli che non si allineano al pensiero unico.
    Lo scollamento tra la società e il palazzo è sempre più evidente.
    A me dispiace che il governo venga consegnato alla destra, mi fa rabbia vedere gongolanti gentaglia come Calderoli ed Emilio Fede, ma il gioco che ci stanno imponendo di accettare politiche inaccettabili tutto pur di non far tornare Berlusconi sinceramente mi ha stancato. Vedere che il centrosinistra va al governo per fare una politica in continuità con quella del precedente governo solo perchè ci sono accordi internazionali che nessuno può mettere in discussione, francamente mi fa venire il dubbio che votare non serve più a nulla. Possibile che i cittadini vicentini non siano padroni in casa loro, sul suo territorio, di decidere se far sorgere o no una base che – sappiamo bene – servirà come appoggio per una potenza straniera per portare avanti altre guerre crminiali? E anche chi, nell’Unione, è d’accordo con questa visione, deve comunque chinare la testa perchè sennò cade il governo, arrivano quelli di destra e di basi ne fanno costruire 10. Con tanto di articolo 11 della Costituzione che dice che l’Italia ripudia la guerra, e con tanto di programma dell’Unione che parla di rinegoziare la materia delle servitù militari e delle basi americane su suolo nazionale.
    Ma che democrazia è questa?
    Basta con questo ricatto, fermate il treno, voglio scendere.

  7. dilaniagrini ha detto:

    e no eh cazzo! wiki no! io potrei avere uno scompenso per una roba del genere!
    brrr …. dai moh! che “addà passà a’ nuttata!”

  8. alex321 ha detto:

    Appunto, Umader… sempre ad alimentare l’emergenza con “il pericolo del ritorno di Berlusconi”… ma sinceramente tra i due schieramenti sto ancora cercando la differenza.
    E ancora non la trovo.

  9. simichan ha detto:

    Sulla questione di Italia.it , ed in particolare a quello che io penso, vi rimando a questo post, che condivido.
    anche in questo caso sento che c’è molta puzza di bruciato.

  10. cavalierginevra ha detto:

    ..non so se sia sana l’idea di doversi aspettare di tutto ormai..come le differenze marcate da nomi propri quando poi basterebbe staccare un’etichetta e tutto assume sembianze quanto mai simili..per non parlare poi del ruolo da spettatori che inibisce anche il pensiero..bah..
    ..cavaliera ginevra..

  11. utente anonimo ha detto:

    un abbraccio per domani !!!!
    ofy sloggata :-*

  12. alex321 ha detto:

    Ofy passa anche domani :-*

  13. nonsologeomangio ha detto:

    gaaaasp!
    wikipedia nun se tocca!

  14. utente anonimo ha detto:

    @IenaRidens
    “I soliti comunisti, le solite zecche, contrarie a tutto e a tutti, sempre a piagnucolarsi addosso, a dire stronzate, a rovinare la festa, a maledire gli USA e Israele, insieme a tre vecchioni che rubano i soldi agli Italiani (e di cui uno e’ pure mafioso) hanno rovinato tutto”

    AH IENA MA CHE STAI A DI????
    MA COME TE PERMETTI!! CHE QUI IN ITALIA SE C’E’ QUALCUNO CHE OGNI TANTO PROTESTA E’ SOLO LA SINISTRA!

    IL GOVERNO ITALIANO HA SPESO PER LE MISSIONI IN IRAQ E AFGHANISTAN 82 MILIARDI DI EURO…

    RIPETO

    82 M I L I A R D I DI EURO

    ..DI CUI SOLO 1/10 SPESI PER OPERE UMANITARIE (ALLA FACCIA DELLA MISSIONE DI PACE).

    EHI NON SO SE TE NE RENDI CONTO: CI SI SFAMA L’AFRICA!!!
    SONO 2 FINANZIARIE..

    E BASTA POI CO STA STORIA DELL’ODIO CON GLI USA E CON ISRAELE.. SE NON ROMPESSERO LE PALLE FUORI DAI LORO CONFINI NAZIONALI NESSUNO CE L’AVREBBE CON USA E ISRAELE..

    PORELLI, SONO PERSEGUITATI.. MA FACCIAMOLA FINITA!!!
    SVEGLIA!!!!

    sANTAkLAUS – http://www.newspusher.org

  15. Mollie ha detto:

    concordo con Umader, che ha scritto assai megliodi me quanto penso anch’io.
    La differenzaa tra gli schieramenti sinceramente non la vedo neppure io, circa l’inutilità del voto, bè lasciamo perdere và che già c’ho il sangue inacidito.
    Domani andrà tutto bene e tornerò qui a vedere.
    Tu però non mi hai risposto.
    🙂

  16. storie ha detto:

    la guerra, la pace, i dico e tante altre cosette, NON SONO PER NULLA STRONZATE.

  17. storie ha detto:

    Poi, sono sicura che tutta questa farsa-caduta del governo Prodi è proprio finalizzata a mettere alla porta chi sta almeno un po fuori dal coro del servilismo compiacente verso gli amici libreratori ed esportatori di democrazia a stelle e striscie. La politica estera del governo vuole vestire di umanitario le stesse cose che criticava aspramente al governo precedente!
    Incoerenti!!!

    E buonanotte!

  18. alex321 ha detto:

    Oh! Accidenti! Avete fatto incazzare storie!!
    😀

  19. lavalanga ha detto:

    E BASTA POI CO STA STORIA DELL’ODIO CON GLI USA E CON ISRAELE.. SE NON ROMPESSERO LE PALLE FUORI DAI LORO CONFINI NAZIONALI NESSUNO CE L’AVREBBE CON USA E ISRAELE..

    PORELLI, SONO PERSEGUITATI.. MA FACCIAMOLA FINITA!!!
    SVEGLIA!!!!
    sANTAkLAUS
    : ecco, appunto…

  20. storie ha detto:

    APPUNTO! CHE QUI NOI NON SI SCENDE DALLE MONTAGNE INSAPONATE!

    🙂

  21. alex321 ha detto:

    Perchè chi scende dalle montagne insaponate… scivola e finisce……..
    😀

  22. Sydbarrett76 ha detto:

    avevo letto che Wikipedia avrebbe meno errori della britannica, è ovvio che è una dimostrazione scomoda di come qualcosa “governato” dal basso possa essere meglio di ciò che piove dall’alto. Wikipedia è un esperimento più politico di quanto non si renda conto nemmeno chi la fa. (oddio, non so che ho scritto, ma sono sotto medicine, quindi mi scuserete)

  23. umader ha detto:

    Che poi tutti a dare addosso a Turigliatto e quell’altro…come se non sapessero che i mal di pancia di questi qui della “sinistra radicale” prima o poi sarebbero esplosi in voti contrari. Se allora il comportamento dei due suddetti era abbastanza prevedibile, perchè tutti li attaccano e pochi mettono in risalto il ruolo di De Gregorio e dei senatori a vita, che hanno affossato il governo Prodi in funzione di progetti centristi e filovaticani?
    Non son bravo in calcoli parlamentari, ma da qualche parte ho letto che anche col voto favorevole dei due comunisti dissidenti, l’Unione sarebbe comunque stata sconfitta proprio dai senatori a vita…correggetemi se sbaglio.

  24. zakynthos ha detto:

    “Tutto cio’ che un paese forte e ricco
    decide, intraprende e sceglie ogni giorno
    ha come conseguenza e necessità:
    preparare la guerra
    coltivare la guerra
    prevedere la guerra
    accettare la guerra
    avere bisogno della guerra
    scegliere, ogni tanto, per quale guerra indignarsi e quale guerra dimenticare”
    (dai cinque comandamenti di Hacarus, il re delle armi e degli affari – Spiriti – Stefano Benni)

  25. lorypersempre ha detto:

    Alex, avrai mica una sindrome da Barone di Munchausen galoppante? 😀
    Leela

  26. alex321 ha detto:

    Oddio Leela.. è vero che sto fuso, ma dai… 😀

  27. lorypersempre ha detto:

    Ops, ho appena visto che era sindrome da libro galoppante!
    L

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...