.: RoboBraille :.

Cronaca dall’Esterno
 

La Biblioteca Nazionale cilena adotta la Creative Commons
Mica male come idea, rendere disponibili testi senza copyright.
Fonte: Biblioteca
Nazionale Cilena
.
 

Un intero romanzo composto di SMS
“The Last Messages”, questo è il nome dello scritto, racconta la storia di
un importante funzionario di una compagnia finlandese che si occupa di
informatica e che, una volta licenziatosi dal proprio posto di lavoro,
inizia a viaggiare per tutta l’Europa e l’India, mantenendosi in contatto
con i propri amici solamente usando SMS.
I circa 1000 messaggi contribuiscono così a riempire le più di 300 pagine
di libro.
Fonte: Mobileblog.it.
 

Cronaca dall’Interno
 

Nei commenti allo scorso post mi avete fatto alcune domande. Riassumo
le risposte:
1) Il trasloco è sempre interno alla città di Roma. E’ un trasloco di
casa, non di ufficio.
2) Non lo so se vado meglio o no, questo lo stabilirà il tempo 😉
3) Di robe (che non ricordavo neanche di avere) ne ho buttate molte!
4) Non ho ancora finito.
5) Seguiranno aggiornamenti 😉
 

Cose serie: RoboBraille
 
L’Associazione Nazionale Subvedenti
sta collaborando con
altri cinque partners Europei per la diffusione in Italia di un servizio
dedicato ai ciechi e agli ipovedenti che promette di rendere più agevole
l’accesso a libri, riviste, materiale di studio, e più in generale a tutto
ciò che è scritto. L’accesso al servizio è completamente gratuito per uso
non commerciale.
 
Principali funzioni
Il servizio RoboBraille consente di effettuare alcune interessanti
operazioni su documenti di testo in svariati formati, in maniera veloce ed
automatica. Ecco un elenco delle principali funzioni disponibili:
* conversione in formato audio MP3 con l’ottima sintesi vocale di alta
qualità “Paola” prodotta da “Loquendo”;
* conversione in formato Braille esteso a sei punti, utile per chi
utilizza una barra o una stampante Braille;
* funzioni di conversione di formati di testo quali Microsoft Word,
MS-DOS, RTF, pagine web, e prossimamente anche PDF), nel formato testo
normale di Windows.
 

Inoltre, chi conosce o sta studiando le lingue Inglese o Portoghese, potrà
avvalersi di servizi quali:
* conversione in formato audio MP3 con l’ottima sintesi vocale in
lingua Inglese Britannico “Kate” prodotta da “Loquendo”;
* conversione di testi in Braille contratto (Grade 2) a sei o ad otto
punti;
* conversione in formato audio MP3 con l’ottima sintesi vocale in
lingua Portoghese “Amalia” prodotta da “Loquendo”;
 

Estrema facilità d’uso
Per utilizzare RoboBraille non è necessario installare sul proprio PC
alcun software o hardware specifico, ma basta una comune connessione ad
Internet e la capacità di inviare e ricevere e-mail. La procedura è molto
semplice:
1. Scegliere il testo da convertire;
2. allegare il testo ad una e-mail;
3. inviare la e-mail ad un indirizzo fornito;
4. ricevere una e-mail con il risultato della conversione.
 

RoboBraille è attualmente in fase di sviluppo e test, al fine di
migliorarne la qualità ed adattarlo alle concrete esigenze degli utenti.
Per questo motivo, in questa fase è essenziale la partecipazione di un
nutrito numero di utenti che, una volta testato il funzionamento di
RoboBraille, ci possano fornire commenti, impressioni, suggerimenti, e
tutte quelle indicazioni che permettano a noi di migliorare la qualità del
servizio.
 

Per provare il servizio RoboBraille:
Per la conversione in formato audio, in Italiano o in lingua straniera,
inviare una e-mail vuota all’indirizzo: pilot.speech.it@roboBraille.org
invece, per i servizi di conversione testi in Braille o in altri formati,
inviare una e-mail vuota all’indirizzo: pilot.braille.it@roboBraille.org.
In breve tempo riceverete una e-mail di benvenuto contenente tutte le
istruzioni necessarie ad utilizzare il servizio, e farete così parte del
gruppo di testers di RoboBraille.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in notizie, pensieri. Contrassegna il permalink.

15 risposte a .: RoboBraille :.

  1. annadellaporta ha detto:

    che ti dico?
    ti dico che capita…

    ciao!

  2. storie ha detto:

    la tazzina non c’è piu!!! certo che hai finito! :)) ghghghghg

    bello questo RoboBraille!

  3. AngyBi ha detto:

    Dovrai tenerci aggiornati sui nuovi vicini e dirci anche se ti piace, quanto ti piace, se rimpiangi qualcosa della vecchia casa…Insomma,se vorrai condividere, ci faremo allegramente i capperacci tuoi e ne saremo felici. Del resto siamo o non siamo fans?

  4. santamargherita ha detto:

    E vale veramente la pena andarci, anche per i prodotti gastronomici………

  5. santamargherita ha detto:

    Molto interessante e davvero utile il Robobraille

  6. mata63 ha detto:

    Traslocare è sempre un gran casino. Ma poi ci si abitua. Buon tutto.

    PS: Grazie per la notizia su RoboBraille. La giro subito a mio figlio ( sai già che è dislessico ), sicuramente gli sarà utile

  7. acuacheta ha detto:

    Bella iniziativa, quella cilena…. certo qui da noi non se ne parla, immagino!
    Buon proseguimento di trasloco!
    🙂

  8. lorypersempre ha detto:

    Beh, in fondo il caprolatto è un dialetto del centro Italia pronunciato in maniera interrogativa e con qualche parola stramba (es “ropro” per “apro”, “bocchi” per “soldi”, “incamare” per “stomacare” ecc). Nulla di impossibile, però. Ed in compenso fa morire dal ridere. Provaci!
    Leela

  9. kappa_pera ha detto:

    – per il romanzo sms: sai che palle!!!
    – per la cronaca dall’interno: auguri fratè!
    – per quanto riguarda l’ultimo, mi hai fatto venire in mente una cosa che a distanza di molti anni ancora non riesco a spiegarmi. Assisi, parcheggio sotterraneo. Ascensore con tasti braille. Ora, mi domando, per chi sono quei tasti braille? Ahhhh risposta facile, e cosa ci fa un non vedente in un ascensore di un garage? ahhhhh

  10. cavalierginevra ha detto:

    ..la consapevolezza di aver trovato una sistemazione migliore di quella precedente è direttamente proporzionale alla gioia che ricaverai nel partecipare alle riunioni condominiali.. 😀
    ..cavaliera ginevra..

  11. ofelia71 ha detto:

    nn ti invidio per nulla a fare scatole e scatoloni… :-*

  12. Loreanne ha detto:

    L’utilizzo del robo braille apre davvero interessantissime prospettive per attenuare il solco che purtroppo separa gli ipovedenti da chi è più fortunato…
    E’ davvero notevole che l’accesso al servizio sia gratuito…

    Ancora buon trasloco, Alex…Na faticaccia, immaginiamo…!!!

  13. gintonic76 ha detto:

    ma qua da noi Ale secondo te, quanti sono quelli che sanno che è una creative commons. Non so, Mastella secondo te lo sa? Mussi ?
    ciao un saluto Giulio

  14. ventodipolente ha detto:

    credo fermamente che durante i traslochi si rigenerino come piccoli gozzillini gli oggetti le cose i libri…non è possibile logisticamente umanamente e decisamente possibile che la quantità di puttanate che emergono durante un trasloco…corrisponda a quelle realmente presenti prima della decisione di cambiar casa…conoscevo il robobraille…magnifica iniziativa….

  15. cercacoccole ha detto:

    Cavoli, il libro di sms…perchè non era venuta a me quest’idea!…e pensare che sono una produttrice infaticabile….:-)
    Però penso siano un bel modo di far sentire la propria presenza quando in altri modi non sarebbe possibile…
    Buona giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...