.: Calma! :.

Ho mille cose a cui pensare, mille cose da scrivere. Insomma, sto indaffarato. "E quando mai?", direte voi.
Devo ancora finire di preparare le slides per Campobasso, anzi a dire il vero devo ancora finire di decidere quel che voglio dire.
Va be’ ma per questo ci siete voi.. eheh così facciamo un po’ di costruzione comunitaria, in perfetto spirito blogger. Il tema è sempre lo stesso: quello conclusivo, cioè le prospettive future dei blog. Abbastanza rognoso, no?
Per il resto? Allora… non saprei neanche da dove cominciare. Qualcosa con ordine semmai la scrivo dopo. Devo fare in modo da non cadere preda della confusione, ed il rischio ovviamente c’è.
Per il resto, tutto il mondo è paese:
"Attività di gestione di rifiuti non autorizzata e inquinamento delle acque del sottosuolo.", sono i reati contestati dal Comando Compagnia della Guardia di Finanza a due imprenditori titolari di un’azienda della provincia di Pesaro specializzata nel recupero di rifiuti tossici provenienti da strutture sanitarie e di una ditta di pulizie di Rimini.
L’indagine era iniziata casualmente all’inizio dell’anno quando una pattuglia delle Fiamme gialle, transitando alla periferia di Rimini, ha notato nel piazzale di un’impresa di pulizia numerosi fusti arrecanti la dicitura ‘altamente tossici’ e alcuni dipendenti intenti a lavarli con una cannola, mentre un autotrasportatore pesarese caricava quelli gia’ ‘sterilizzati’.
Seguendolo si è così arrivati nella sede dell’azienda marchigiana specializzata nel trattamento dei rifiuti speciali che raccoglie in molti enti sanitari della Penisola. A questo punto e’ stato deciso il blitz, chiuso con il sequestro di 2.500 fusti in parte già ‘trattati’.
Non ancora calcolato l’ammontare del risparmio conseguito con l’operazione fraudolenta dall’impresa pesarese e i guadagni della ditta di pulizie riminese.
In pratica, come dissi due mesi fa, ogni luogo d’Italia ha i suoi scheletri nell’armadio…
E senza che ci giriamo attorno: la bomba ecologica siamo noi!
 
Facciamo così, ora vado a prendere un caffè, se no non mi sveglio, poi torno e parliamo.. di cosa? Boh fate voi, io qualche proposta l’ho lanciata….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vivere e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

35 risposte a .: Calma! :.

  1. nebula ha detto:

    solo una fede…il DIO SOLDO!
    BAH…..

    ciao Alex…posso farti compagnia con il caffe’?
    stamattina ne ho bisogno…^_^

  2. kymma ha detto:

    mi aggiungo anche io al tuo caffè alexuccio (mi sa che dietro a questa macchinetta si farà la folla) ti sei svegliato? ciao ciao by imma

  3. storie ha detto:

    questa ns Italia è diventata una grossa pattumiera per i soliti furbi. Il caso che riporti dimostra che il problema purtroppo è nazionale.

    Ricordo che qualcuno a Napoli in quella famosa conferenza sull’emergenza rifiuti disse che l’Italia è un grande disastro ambientale, gli esempi sarebbero tantissimi…

    che tristezza…

    kcsa

    ps: come va la lotta con le zanzare?!?!?!

  4. laltrametadelcielo ha detto:

    ue fatemi posto il caffe’ serve pure a me tutto sembra cosi lontano da questo paesello agricolo dove e nata un’altra piazzola ecologica tanto carina tanto tenuta bene che sembra piu un magazzino che un centro raccolta di monnezza
    comuqneu hai centrato il probema la bomba ecologica siamo noi da chi pagante non smista i suoi rifiuti casalinghi a chi non smista pagato i rifiuti a lui affidati
    non credo sia solo questione di dio denaro c’e anche una natura menefreghista e chissa cos’altro ancora
    buona giornata alex
    e buon caffe’:-))

  5. laura48 ha detto:

    ….E se per un giorno si decidesse di parlare di relax? Non sarebbe male per la nostra confusione e stress:-)))

    Un abbraccio

  6. nonsologeomangio ha detto:

    Ecco, infatti… la domanda è: ma il risparmio economico che si ha, usando certe scorciatoie, è veramente appetibile?
    Che poi il guaio è quando a commettere l’illecito non è la ditta produttrice dei rifiuti, che in effetti, aumm-aumm avrebbe il suo bel tornaconto, ma proprio quella autorizzata a trattarli, quella che si fa pagare per smaltirli, che quindi truffa due volte! Sia la collettività intera, avvelenandola, sia i proprietari dei rifiuti che si ritrovano a pagare una falsa ricevuta di smaltimento eseguito…
    Grrr

    Ma quale caffè? ci vuole una camomilla!

  7. atyka ha detto:

    Anche tu mi sembri un po’ stanco. Riposati (se lo trovi possibile..). Un saluto.

  8. LiveBlogs ha detto:

    Ciao alex321,
    la redazione di Liveblogs ti comunica che dopo un’accurata selezione, il tuo blog è stato inserito nella nostra blog-directory.
    Liveblogs è il portale dei protagonisti di Splinder. Ogni giorno cerchiamo e selezioniamo bloggers con grandi capacità, che scrivano post interessanti, a cui possiamo dare più visibilità. Una sorta di vetrina per gli utenti di Splinder che vogliono farsi conoscere o accrescere la loro fama.
    In questo modo avrai la possibilità di far vedere il tuo blog a centinaia di utenti di Splinder (e non) e di aumentare quindi la visibilità del tuo sito.
    Non preoccuparti, non si tratta di spam o pubblicità spazzatura.
    Liveblogs è un progetto senza scopi di lucro.
    LiveBlogs è il portale dedicato agli utenti di Splinder.
    Troverai decine di nuovi post ogni giorno, selezionati e divisi per categoria, tra cui anche i tuoi articoli. Il nostro compito è quello di postare la parte iniziale di un tuo articolo e in seguito, indirizzare gli utenti che visitano il post, al tuo blog. Ma non solo!. Hai anche la possibilità di inviarci i tuoi articoli riguardo le nostre rubriche, che verranno pubblicati per intero.
    Ribadiamo che lo scopo del progetto è solo quello di creare una vetrina virtuale in cui poter condividere le conoscenze e le idee. Nel caso in cui tu non voglia approfittare della visibilità e dei servizi che Liveblogs mette a disposizione degli utenti ogni giorno e gratuitamente, mandaci un messaggio privato e la redazione provvederà ad eliminare tutti gli eventuali post che ti riguardano; inoltre non verranno più segnalati i tuoi articoli nella nostra directory. Ti abbiamo spedito questo messaggio, semplicemente perché riteniamo che il tuo blog sia molto interessante e degno di essere visto da molti utenti.
    Detto ciò, ti salutiamo nella speranza che il tuo blog rimanga interessante come lo è adesso e anzi, lo diventi di più.

    La redazione di Liveblogs.

    PS: Ti abbiamo spedito un messaggio privato nel caso in cui tu non riesca a leggere questo commento. A presto!

  9. riotinmymind ha detto:

    ciao alex, in bocca al lupo per tutto! sicuramente ti farai valere…

  10. Demona ha detto:

    Parliamo che tutto il mondo è paese??
    😛

  11. zakynthos ha detto:

    io sono calma, ma quando leggo queste cose mi tremano le vene ai polsi… ha ragione Storie, l’Italia è un grande disastro ambientale.

    buona giornata
    zak

  12. atyka ha detto:

    @zakuynthos: non soltanto l’Italia, purtroppo…

  13. Mollie ha detto:

    Ok, arrestiamo e fermiamo chi smaltisce rifiuti tossici illegali, ma di tali tonnellate di monnezza che ce ne facciamo?
    Dove vanno a finire? chi se ne occupa? Un altro mal-versatore (letteralmente) ovviamente!

    Comunque … ci sarebbe voluta la fantasia di un Philp Dick per immaginare 15 anni fa i modi di comunicare oggi, tra blog, sms, mms etc. Fra 10 anni chissà quale altra cosa avrà fatto breccia nei “cuori” di chi ha voglia di comunicare.
    Ciao Buoncaffè.

  14. Loreanne ha detto:

    Il futuro dei blog…..mumble, mumble…
    Beh, ora che è cambiato il governo, magari, ci sono maggiori possibilità che i blog abbiano un futuro!!!!
    Questa cosa, tra querelanti vari e poca attitudine da parte di chi ha governato per cinque anni al diritto di espressione, non era poi tanto garantita!!!!

  15. lorypersempre ha detto:

    Un modestissimo consiglio su come organizzare le slides:
    1) parti dalla definizione di blog (vedi wikipedia e dintorni);
    2) descrivi il presente dei blog, la loro liberta’, multiformita’, le categorie piu’ ricorrenti (diario, denuncia, raccolta di citazioni letterarie, etc) – perfino la Wallstrom, vicepresidente della Commissione europea, ne ha uno!
    3) azzarda sul futuro (continuera’ l’integrazione internettiana che li portera’ ad assorbire altri strumenti quali TV, telefono, libri biografici e scolastici, agenzie di viaggio, etc? blog su computer da polso che interagiranno in tempo reale? progressiva ed irreversibile sostituzione con la realta’? fai tu)
    In bocca al lupo, facci sapere com’e andata,
    Leela

  16. alex321 ha detto:

    Allora, Lory:
    1) già fatto
    2) già fatto
    3) è questo che non mi viene proprio: l’azzardo sul futuro…

  17. alex321 ha detto:

    Allora, Lory:
    1) già fatto
    2) già fatto
    3) è questo che non mi viene proprio: l’azzardo sul futuro…

  18. cercacoccole ha detto:

    Alex, ma nessuno si era mai permesso una cosa simile nei miei confronti. Sono alquanto incavolata.
    Per quanto riguarda il futuro dei blogs ho provato a sentire qualcun altro ma si oscilla tra il pessimista che parla di cambiamenti alla velocità della luce e chi parla di evoluzione ma mantenendo lo stesso spirito…Ok, sono stata poco d’aiuto e ho fatto la scoperta dell’acqua calda… Ma oggi il cervello mi è andato in corto circuito..a me serve un gelato!
    Ciao

  19. Stufa ha detto:

    Pesaro?
    Cazzarola.
    Proprio l’altro giorno mi domandavo dove andassero a finire i fusti dell’olio ( per ristorante) che vengono ritirati da una ditta specializzata…
    Devo approfondire.
    Grazie per la dritta. 😉

  20. Stufa ha detto:

    Pesaro?
    Cazzarola.
    Proprio l’altro giorno mi domandavo dove andassero a finire i fusti dell’olio ( per ristorante) che vengono ritirati da una ditta specializzata…
    Devo approfondire.
    Grazie per la dritta. 😉

  21. Galdo ha detto:

    ciao Alex 😉 per me il futuro dei blog è che non hanno futuro.. e non è un male, cioè, penso che non avranno futuro per come sono ora, semmai li vedo evolvere in qualcosa di più grosso, per cui non è un male.. tutto in movimento, la Rete è ancora al suo stadio di neonato, ora sta iniziando a crescere, il blog è un lato, ma come tante cose sarà superato. Da cosa? Non lo so e non mi azzardo a dirlo 🙂 quello che posso dire è che così, cioè tanti blog individuali senza un disegno comune non dureranno

  22. marzia ha detto:

    Non sono capce di aiutarti nè di suggerirti nulla..ma se ti lascio soo un bacione ti accontenti, vero?

  23. marzia ha detto:

    Non sono capce di aiutarti nè di suggerirti nulla..ma se ti lascio soo un bacione ti accontenti, vero?

  24. marzia ha detto:

    ( scusa gli errori)

  25. diana-lista ha detto:

    ciao alex, io ci provo a nn meravigliarmi + di niente, ma a volte nn riesco ad andare a bermi quel caffè… resto immobile in preda ad un assurda sensazione di straniera, in terra straniera; lo sò che è stupido, ma spesso guardo in alto, al cielo;
    non sò del futuro dei blog, nn sò del fututo degli stessi bloggers, un immenso oceano di parole, testimoni di una grande parte dell’umanità planetaria… non è male, è affascinante, ma nn vale niente alla fine..
    sappiamo già tutti la fine, la nostra naturale fine, speriamo e crediamo sempre che nn sia presto il nostro momento, ma è un momento, storico, dove si muore in tanti, molto più giovani da quello che si si può aspettare…
    acqua e terra inquinata
    significa morte
    ma sembra che per i più sia difficile capirlo, sembra che per una sorta di fatalità ci si senta protetti da quel ” a me nn succererà..” ed invece succede, eccome succede, sempre + spesso, sempre a più gente, un grande carico di sofferenza umana..
    questo è il futuro

  26. diana-lista ha detto:

    ciao alex, io ci provo a nn meravigliarmi + di niente, ma a volte nn riesco ad andare a bermi quel caffè… resto immobile in preda ad un assurda sensazione di straniera, in terra straniera; lo sò che è stupido, ma spesso guardo in alto, al cielo;
    non sò del futuro dei blog, nn sò del fututo degli stessi bloggers, un immenso oceano di parole, testimoni di una grande parte dell’umanità planetaria… non è male, è affascinante, ma nn vale niente alla fine..
    sappiamo già tutti la fine, la nostra naturale fine, speriamo e crediamo sempre che nn sia presto il nostro momento, ma è un momento, storico, dove si muore in tanti, molto più giovani da quello che si si può aspettare…
    acqua e terra inquinata
    significa morte
    ma sembra che per i più sia difficile capirlo, sembra che per una sorta di fatalità ci si senta protetti da quel ” a me nn succererà..” ed invece succede, eccome succede, sempre + spesso, sempre a più gente, un grande carico di sofferenza umana..
    questo è il futuro

  27. spudorata ha detto:

    ehi.. ti faranno mica male tutti stì caffè ?!?
    un bacio :-*

  28. spudorata ha detto:

    ehi.. ti faranno mica male tutti stì caffè ?!?
    un bacio :-*

  29. Oidualc ha detto:

    Ho trovato un tuo commento da Lavalanga e sono passato dal tuo blog.
    Visto che tu dici che non tutto deve avere un senso ti lascio i miei saluti saccheggiati senza un perchè!!!

  30. Oidualc ha detto:

    Ho trovato un tuo commento da Lavalanga e sono passato dal tuo blog.
    Visto che tu dici che non tutto deve avere un senso ti lascio i miei saluti saccheggiati senza un perchè!!!

  31. sonofuorimoda ha detto:

    Già..bomba ecologica…

    Sto cominciado a chiedermi dove sono seduta…:-)

    A presto

  32. sonofuorimoda ha detto:

    Già..bomba ecologica…

    Sto cominciado a chiedermi dove sono seduta…:-)

    A presto

  33. Pralina ha detto:

    Buongiorno, oggi mi sento come Rosa Luxemburg (vedi mio ultimo post)…

    ^____^

  34. Pralina ha detto:

    Buongiorno, oggi mi sento come Rosa Luxemburg (vedi mio ultimo post)…

    ^____^

  35. diana-lista ha detto:

    per la miseria! Son davvero così pessimista???’
    ;(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...