.: Spot pubblicitario :.

(chi non è interessato alla pubblicità non legga)
 
Torneremo all’uso del nucleare, in Italia, per la produzione di energia elettrica? Personalmente non lo so. O meglio, lo so ma fingo di non sapere.
Quel che è sicuro è che non sta avvenendo nessuna informazione verso il cittadino nè sulle conseguenze di un ritorno al nucleare nè tantomento sulle scelte politiche che si stanno facendo. Inoltre, anche stavolta tanto per cambiare, chiunque si azzarda a dire "no" viene subito etichettato come "disfattista" o peggio ancora come "persona che da una lettura ideologica" delle cose (e che palle!).
Personalmente, da laureato in Fisica, non ho bisogno di letture ideologiche circa il nucleare, mi accontento dei dati scientifici e della situazione tecnologica. Da notare – per inciso, e non si incazzino tutti i lettori "ideologici" e "di sinistra" – che in passato ho sempre attaccato il movimento anti-nucleare (ma non sono un nuclearista).
Il problema infatti non è quello dell’essere a favore o contro. Il problema vero è un altro: sapere quel che si sta facendo e dove si sta andando, ed essere fatti partecipi (noi cittadini) della scelta (magari con un altro referendum?).
Poi, una volta capito di che si sta parlando e in che direzione ci si muove, ci saranno persone a favore e persone contrarie, si sa, ed è meglio così 😉
Proprio per fornire un po’ di informazioni (ancora lontane dall’essere esaustive) e dati sull’argomento, grazie ad Altrenotizie.org ho messo a disposizione un piccolo dossier sull’argomento, un piccolo e-book di appena 8 pagine, leggero e maneggevole, che potete liberamente scaricare/stampare ma, soprattutto, leggere 🙂
Qui c’è il link diretto per leggerlo/scaricarlo (in formato PDF).
 
Ora, visto l’orario, è tempo di caffeina, nicotina, e…
(uff, a lavorare!)

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Vivere e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

69 risposte a .: Spot pubblicitario :.

  1. BlackLace ha detto:

    Mi trovo d’accordo (eheheh), non è il problema “cosa” ma il “per favore ditecelo” e soprattutto il “dove” e con “quali misure di sicurezza”.. vabbè insomma, vorrei sapere!!!

    Buona giornata

    Black

    p.s.: è sempre quell'”e..” che mi manda ai matti :-))

  2. alex321 ha detto:

    E tocchi subito il tasto giusto: la sicurezza… e lì che casca l’asino 😉

  3. carmen_asteria ha detto:

    leggero’ con attenzione…su questo argomento ho gia’ affrontato estenuanti discussioni, e’ tempo di essere piu; chiari e consapevoli

  4. spartaus ha detto:

    parlare di nucleare in Italia è ormai fuori luogo, le ragioni sono molteplici e ben affrontate nel dossier. Il futuro sta:1- un serio piano di risparmio energetico; 2-nelle fonti rinnovabili;3- nell’adozione di politiche energetiche volte a svincolare progressivamente il sistema paese dall’import di petrolio e gas e 4- nella formulazione di un serio piano di finanziamento alla ricerca incentrato sull’idrogeno.
    Saluti

  5. alex321 ha detto:

    @carmen_asteria: grazie! C’è bisogno del parere di altri fisici 😉

    @spartaus, purtroppo non è fuori luogo, visto che da più parti (governo, sogin, ecc.) si invoca in fretta un ritorno a questo tipo di tecnologia…

  6. dilaniagrini ha detto:

    Mio babbo, che non è fisico, ma ne sa a pacchi, ha detto che se il mondo si convertisse al nucleare come è attualmente concepito, a breve ci troveremmo a fare guerre per l’Uranio. che culo. ha detto che bisognerebbe prima andare avanti con la ricerca sulla “fusione a freddo” …. non vorrei aver detto una cretinata, comunque mi sembra di aver capito così.

  7. alex321 ha detto:

    Aridaje!! La fusione a freddo non esiste! Chiedetelo a Pons e Fleishman che se l’inventarono, ammettendo poi pubblicamente di essersela inventata di sana pianta… ma intanto hanno infilato nell’immaginario collettivo quest’idea fantascientifica.
    Invece le guerre per l’Uranio… non subito ma alla lunga potrebbe non essere affatto una cretinata.

  8. maredidirac ha detto:

    Beh, la fusione e basta è ancora lontana…si chiamava progetto Tokamak?

    http://www.ipp.mpg.de/~Wolfgang.Suttrop/ppcfsites.html

    (chissà se è attendibile!)

    Continuo a sostenere l’idea rivoluzionaria di mio fratello per produrre energia: grandi sale di racing nelle palestre tutte attaccate ad un alternatore.

  9. alex321 ha detto:

    Già proprio lui, il Tokamak, trovi qua tutte le informazioni: http://www.pppl.gov/projects/pages/tftr.html.

    Per il racing… sarebbe meglio dei criceti 😉

  10. ofelia71 ha detto:

    a quanto pare l’umanità intera sta attraversando un anti-ciclo storico. si fanno giganteschi passi… INDIETRO e siamo felicissimi di farli ! nn capisco… mi torna in mente una battuta di quel geniaccio di brecht “stiamo ballando felici, sulle nostre macerie”.
    sob…

  11. ofelia71 ha detto:

    a quanto pare l’umanità intera sta attraversando un anti-ciclo storico. si fanno giganteschi passi… INDIETRO e siamo felicissimi di farli ! nn capisco… mi torna in mente una battuta di quel geniaccio di brecht “stiamo ballando felici, sulle nostre macerie”.
    sob…

  12. alex321 ha detto:

    Dimenticavo: e quella è fusione a caldo, eh!
    Guarda l’interno del reattore/acceleratore 🙂

  13. alex321 ha detto:

    Dimenticavo: e quella è fusione a caldo, eh!
    Guarda l’interno del reattore/acceleratore 🙂

  14. maredidirac ha detto:

    Quando studiai la basi su cui si fonda la fusione a caldo, mi innamorai del professore (ma questo non c’entra) e l’idea mi piacque molto.
    Peccao sia dura da realizzare!

  15. maredidirac ha detto:

    Peccao meravigliao …
    volevo scrivere PECCATO, ma tu conosci la mia dislessia informatica! 😉

  16. maredidirac ha detto:

    Peccao meravigliao …
    volevo scrivere PECCATO, ma tu conosci la mia dislessia informatica! 😉

  17. storie ha detto:

    Ed ecco il dossier sul nucleare!!! vado, scarico, leggo :))

  18. alex321 ha detto:

    Brava storie, speriamo lo legga anche maredidirac, che il suo parere di fisica dislessica è importante 😀

  19. alex321 ha detto:

    Brava storie, speriamo lo legga anche maredidirac, che il suo parere di fisica dislessica è importante 😀

  20. maredidirac ha detto:

    se vuoi quando vieni per il tour eno-gastronomico, ti porto a Trino, a Saluggia e a Boscomarengo: sapevi che in Piemonte c’erano tutti gli impianti necessari per la produzione del combustibile, per la produzione di energia e per lo smaltimento delle scorie? Tutti a meno di 70km da casa mia! Eppure sono ancora viva!

  21. maredidirac ha detto:

    se vuoi quando vieni per il tour eno-gastronomico, ti porto a Trino, a Saluggia e a Boscomarengo: sapevi che in Piemonte c’erano tutti gli impianti necessari per la produzione del combustibile, per la produzione di energia e per lo smaltimento delle scorie? Tutti a meno di 70km da casa mia! Eppure sono ancora viva!

  22. cercacoccole ha detto:

    Sono ignorante in materia, per la testa solo fumose idee di pro e contro di solito espressi per motivazioni ideologiche contrapposte…mi sto stampando il tutto e leggerò sicuramente!
    Buona giornata.
    p.s. mi sono appena accorta che fra le tue caratteristiche c’è quella di bere tanto caffè…noooo…io ho buttato via anche le caffettiere!:-))

  23. cercacoccole ha detto:

    Sono ignorante in materia, per la testa solo fumose idee di pro e contro di solito espressi per motivazioni ideologiche contrapposte…mi sto stampando il tutto e leggerò sicuramente!
    Buona giornata.
    p.s. mi sono appena accorta che fra le tue caratteristiche c’è quella di bere tanto caffè…noooo…io ho buttato via anche le caffettiere!:-))

  24. alex321 ha detto:

    @maredidirac: certo, sono gli impianti dell’indotto della centrale di Trino Vercellese 🙂

    @cercacoccole: come senza caffettiere… e come fai?

    @thegolem: corro a leggere 😉

  25. kymma ha detto:

    Un bacetto
    e buona giornata
    By imma

  26. kymma ha detto:

    Un bacetto
    e buona giornata
    By imma

  27. spartaus ha detto:

    leggo ora la tua replica. Lo so. parlarne è lecito. Ma rendere operative tali richieste è fuori dal mondo, pura propaganda. Basta approfondire l’argomento per rendersene conto.

  28. nebula ha detto:

    volevo mandarti un mess privato ma splinder non me lo fa fare grrrrr :@

    e….in vista delle elezioni :O

    (copia e incolla nella barra degli indirizzi) 😉

    ihihihih

    GUARDA CHE HO TROVATO….^_*
    ciao…Donatella

  29. CompagnaSpa ha detto:

    Secondo me il vero problema del nucleare sono le scorie. Per questo la fusione darebbe davvero una rivoluzione per l’energia! Certo che per quanto spendiamo in ricerca, mi sa che bisognerà aspettare ancora un bel po’!

    Voglio proprio approfondire questo argomento. Adoro la fisica… mi mancano molto tutte quelle cose che studiavo allo scientifico!!

    Adesso devo tornare al mio compito di aiuto impaginazione… Che fa sapere usare Quark! :))
    Buona giornata

  30. CompagnaSpa ha detto:

    Secondo me il vero problema del nucleare sono le scorie. Per questo la fusione darebbe davvero una rivoluzione per l’energia! Certo che per quanto spendiamo in ricerca, mi sa che bisognerà aspettare ancora un bel po’!

    Voglio proprio approfondire questo argomento. Adoro la fisica… mi mancano molto tutte quelle cose che studiavo allo scientifico!!

    Adesso devo tornare al mio compito di aiuto impaginazione… Che fa sapere usare Quark! :))
    Buona giornata

  31. mata63 ha detto:

    Non ho competenze tecniche in materia di nucleare, ma ritengo che il ricorso a fonti di energia alternativa sia la strada migliore in questo momento. Il nucleare è un treno ormai perso ( meglio così… non dimentichiamo il disastro di Chernobyl per favore ). Sarebbe auspicabile che i Governi favorissero il loro sviluppo e incrementassero la ricerca con incentivi ad hoc. Ma qui casca l’asino! Pare che questa idea piaccia a pochi in occidente, nonostante ci siano esperimenti pilota che hanno funzionato benissimo.

    PS: Grazie per il documento, lo leggerò comunque, e ti farò sapere.
    M.

  32. mata63 ha detto:

    Non ho competenze tecniche in materia di nucleare, ma ritengo che il ricorso a fonti di energia alternativa sia la strada migliore in questo momento. Il nucleare è un treno ormai perso ( meglio così… non dimentichiamo il disastro di Chernobyl per favore ). Sarebbe auspicabile che i Governi favorissero il loro sviluppo e incrementassero la ricerca con incentivi ad hoc. Ma qui casca l’asino! Pare che questa idea piaccia a pochi in occidente, nonostante ci siano esperimenti pilota che hanno funzionato benissimo.

    PS: Grazie per il documento, lo leggerò comunque, e ti farò sapere.
    M.

  33. alex321 ha detto:

    @Donatella: grazie :))

    @CompagnaSpa: stavolta dissento. Le scorie ci sono, ma il vero problema, che viene a monte delle scorie, è la sicurezza. Chernobyl ti dice nulla? 😉

  34. alex321 ha detto:

    @Donatella: grazie :))

    @CompagnaSpa: stavolta dissento. Le scorie ci sono, ma il vero problema, che viene a monte delle scorie, è la sicurezza. Chernobyl ti dice nulla? 😉

  35. storie ha detto:

    divertentissimo nebula!!!!

  36. storie ha detto:

    divertentissimo nebula!!!!

  37. dodo712 ha detto:

    La mia privatissima avversione al nucleare in Italia deriva soprattutto dal funzionamento del sistema Italia. Sono convinto che i siti, i programmi di smaltimento e tutto quanto ruota intorno al nucleare sarebbe deciso non tanto/solo in base ai dovuti criteri di sicurezza ma al solito vecchio sistema dei favoritismi e del mangia-mangia. Ci sarebbe il rischio, al primo incidente, di venire a sapere che il sito non era adatto, la struttura inadeguata, i materiali non perfetti e tutto quanto ben conosciamo.
    Grazie per il piccolo dossier utilissimo per chi, come me, sa pochissimo di queste cose.

  38. flog ha detto:

    Mah! A me sembra un passo indietro. Quando riusciremo a produrre enrgia pulita sarà forse troppo tardi… Sempre se è possibile produrre energia pulita e sicura…
    Un bacio.

  39. flog ha detto:

    Mah! A me sembra un passo indietro. Quando riusciremo a produrre enrgia pulita sarà forse troppo tardi… Sempre se è possibile produrre energia pulita e sicura…
    Un bacio.

  40. storie ha detto:

    sicurezza! in Italia poi…. sai come verrebbe gestita, a suon di appalti al risparmio!!

    che fisico!!! :)))

  41. CompagnaSpa ha detto:

    Premettendo che parlo da profana, ti do ragione quando dici che il problema è quello della sicurezza, ma penso che su quello la scienza possa, con tempo, raggiungere livelli molto accettabili.

    Ma sulle scorie? Non penso che quelle della fissione possano essere eliminate.
    Per smaltirsi ci vogliono centinaia di anni. Paesi come la Francia hanno messo a punto degli standard complessi ma, penso, abbastanza sicuri per lo stoccaggio dei rifiuti. Ma tu te l’immagini come organizzerebbe le cose l’Italia o come lo fanno altri Paesi, mettiamo la Russia, appunto?

  42. Giotto40 ha detto:

    E’ tanto che non passavo di qui….
    Caro Alex sulla questione nucleare si/nucleare no, non mi sento di esprimermi.
    Però credo che cmq non sia stata fatta, o meglio, non ha preso piede la politica della risorse energetiche laternative.
    Non dimentichiamoci che in tempi recentissimi e credo anche tuttora, ci siano finaznziamenti e detrazioni d’imposta per chi impianta pannelli fotovoltaici, un’energia che l’italia non può non sfruttare!
    Ma questo è solo un esempio….

  43. alex321 ha detto:

    @CompagnaSpa: sulla sicurezza la scienza ha già fatto… il problema è l’applicazione nella pratica degli standard di sicurezza…
    Insomma… ci piacerebbe arrivare alle scorie, senza saltare in aria prima :)))

    @Giotto40: bentornata! Hai ragione, la politica delle energie alternative si è trovata con le ali tarpate… e possiamo immaginare perchè 😉

  44. alex321 ha detto:

    @CompagnaSpa: sulla sicurezza la scienza ha già fatto… il problema è l’applicazione nella pratica degli standard di sicurezza…
    Insomma… ci piacerebbe arrivare alle scorie, senza saltare in aria prima :)))

    @Giotto40: bentornata! Hai ragione, la politica delle energie alternative si è trovata con le ali tarpate… e possiamo immaginare perchè 😉

  45. maredidirac ha detto:

    Penso sempre a Homer Simpson che lavora alla centrale nucleare di Springfield…

    Per le energie alternative vi riporto le obiezioni che sorgono quando si propone qualcosa:
    -impianti eolici (ci starebbero bene un po’ in Sardegna e in Puglia): le eliche sono brutte e fanno un rumore di fondo fastidioso;
    -impianti idrici (tutto l’arco alpino e appenninico): dopo il Vajont, niente più dighe;
    -impianti solari (tutto il sud italia): costano troppo e rendono poco.
    A parere mio non ci sono solo i bastoni economici e politici tra le ruote delle energie alternative, c’è anche tanto DISINTERESSE da parte della popolazione!!!
    Qualcuno ha mai sentito parlare del geotermico?
    E sfruttare la corrente dei fiumi con il caro buon vecchio mulino (ovviamente un po’ più moderno!)?
    Il problema è che siamo un popolo ignorante…che segue bovinamente la moda del momento, anche quando si parla del nostro futuro e della nostra salute…SGRUNT!

  46. alex321 ha detto:

    Mare… che dire… ci diamo da fare? 😉

  47. alex321 ha detto:

    Va bene. Sto scrivendo un articolo che riporterà i vostri commenti 🙂

  48. alex321 ha detto:

    Va bene. Sto scrivendo un articolo che riporterà i vostri commenti 🙂

  49. maredidirac ha detto:

    è già un’impresa far passare l’idea dei contabilizzatori separati del calore…che sarebbero tanto comodi in primis per me e mi farebbero tanto risparmiare sulle spese condominiali: spesso ho 24°C in casa CON TUTTI I TERMOSIFONI SPENTI IN PIENO INVERNOOOOOO!!!

  50. maredidirac ha detto:

    Grazie è un grande onore!

  51. maredidirac ha detto:

    Grazie è un grande onore!

  52. storie ha detto:

    scusate… ma il problema principale è che possiamo pensare, interrogarci, trovare soluzioni forse, ma… tanto ci sarà qualcuno che deciderà per noi, direttamente o indirettamente.

  53. manga ha detto:

    “nuculare…
    si dice nu-cu-la-re!”
    (homer j. simpson)

  54. manga ha detto:

    “nuculare…
    si dice nu-cu-la-re!”
    (homer j. simpson)

  55. ThePacky ha detto:

    Hai ragione Alx, non si può giudicare a priori.. senza conoscere…

  56. ThePacky ha detto:

    Hai ragione Alx, non si può giudicare a priori.. senza conoscere…

  57. ilfastidio ha detto:

    mi fai un post cosi è poi mi inviti a non leggere ????mah ^__^ si vede proprio che avevi bisogno di caffeina ghghgh

  58. alex321 ha detto:

    Beh… tu allora leggi lo stesso… 🙂

  59. alex321 ha detto:

    Beh… tu allora leggi lo stesso… 🙂

  60. Anturium ha detto:

    Non sarei favorevole al ritorno all’uso del nucleare.

  61. kymma ha detto:

    E tanti bacioni con affetto by imma
    Ps finalmente mi sono presa l’ esame di chimica organica!!!!

  62. utente anonimo ha detto:

    Giuro che non ho il tempo di leggerlo, ma lo farò.
    Però sappi quando vedo “nucleare” mi viene uno sbuffo enorme… Perché non pensiamo a energie alternative?!? Purtroppo io sono quell’asino che casca quando si pronuncia la parola sicurezza….
    Buona giornata Alex!
    Anais

  63. utente anonimo ha detto:

    Giuro che non ho il tempo di leggerlo, ma lo farò.
    Però sappi quando vedo “nucleare” mi viene uno sbuffo enorme… Perché non pensiamo a energie alternative?!? Purtroppo io sono quell’asino che casca quando si pronuncia la parola sicurezza….
    Buona giornata Alex!
    Anais

  64. avvocangeldemon ha detto:

    Avvocangelo Fab

    Come sempre … come tutto ciò che accade in Italia, quello che regna è la disinformazione … della serie “Cittadino questo sconosciuto”.
    Ci riempiono la testa di cazzate e non ci spiegano niente … tanto noi dobbiamo solo subire.
    Anke se alla fine il dilemma sarà: nucleare in Italia con i noti problemi di sicurezza o comprare nucleare dalla Francia sperando che le Alpi ci difendano dalle nubi tossiche come hanno fatto per Annibale?

  65. avvocangeldemon ha detto:

    Avvocangelo Fab

    Come sempre … come tutto ciò che accade in Italia, quello che regna è la disinformazione … della serie “Cittadino questo sconosciuto”.
    Ci riempiono la testa di cazzate e non ci spiegano niente … tanto noi dobbiamo solo subire.
    Anke se alla fine il dilemma sarà: nucleare in Italia con i noti problemi di sicurezza o comprare nucleare dalla Francia sperando che le Alpi ci difendano dalle nubi tossiche come hanno fatto per Annibale?

  66. alex321 ha detto:

    @Anais: leggerai qualcosa in proposito domani mattina su AltreNotizie.org 🙂

    @Avvocangelo Fab: già, la disinformazione… per questo ho provato a mettere un piccolo tassello 🙂

  67. Anonimo ha detto:

    With a cholesterol beneficial in this program efficacy of weight buy phentermine. Compiledrimonabant and regeneron resulted in hypertension klonopin may be. Added dr for chemical dependency changed from baseline Added. Comprehensive weight management programme recovering patients kt myrick h weight loss medication.

  68. Anonimo ha detto:

    With a cholesterol beneficial in this program efficacy of weight buy phentermine. Compiledrimonabant and regeneron resulted in hypertension klonopin may be. Added dr for chemical dependency changed from baseline Added. Comprehensive weight management programme recovering patients kt myrick h weight loss medication.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...