.: Che succede in Inghilterra? (ma anche in Italia) :.

In Inghilterra nasce il "Partito per la Riforma Monetaria (Money Reform Party).
Manco a farlo apposta, girando per il loro sito leggo nelle note e appunti le stesse idee che espressi nei post della serie Il valore della moneta: moneta vista come servizio pubblico e non come debito, moneta non emessa da banche private come avviene ora, moneta che non generi per sua natura del debito pubblico.
Come si può leggere su businessonline.it (dove di economia e finanza ne capiscono, eccome!), "Il debito pubblico è stato letteralmente inventato da politici e banchieri in modo da arricchire i broker privati delle Banche Centrali qui in Italia come negli altri sistemi bancari tradizionali".
In Italia per ora si vede molto meno… e con meno forza che altrove. Pare che Fazio fosse la causa di tutti i mali, ed una volta dimesso lui tutti felici e contenti. Nessuno che si è chiesto nè perchè Fazio fosse lì, nè tanto meno se davvero lui fosse il problema… Come se… eliminato lui non esistesse più la corruzione, non esistesse più il signoraggio e tutto il resto.
Nonostante questo, non stiamo "indietro" rispetto ad altri. Anzi, anche in Italia, come dissi in settembre, si inizia non solo a parlare di Sovranità Monetaria, ma anche a fare esperimenti di moneta non bancaria.
 
Inghilterra: Money Reform Party
Italia: Sovranitamonetaria.org
Italia: AltraMoneta

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vivere e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a .: Che succede in Inghilterra? (ma anche in Italia) :.

  1. tostoini ha detto:

    intanto mi sono salvata i link per guardarmeli con calma..poi con calma mi leggerò anche i post precedenti del mio divulgatore preferito :p

  2. tostoini ha detto:

    intanto mi sono salvata i link per guardarmeli con calma..poi con calma mi leggerò anche i post precedenti del mio divulgatore preferito :p

  3. simichan ha detto:

    no, non mi era sfuggita questa nuova legge.
    solo che, a parte i casiMi vari, oggi sono più preoccupata di capire come andrà a finire questo –> http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200601241554228513/200601241554228513.html

  4. simichan ha detto:

    no, non mi era sfuggita questa nuova legge.
    solo che, a parte i casiMi vari, oggi sono più preoccupata di capire come andrà a finire questo –> http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200601241554228513/200601241554228513.html

  5. Giotto40 ha detto:

    quali interrogativi?

  6. laura48 ha detto:

    Che Fazio non sia stato l’unico problema è cosa certa, ma che le sue dimissioni nascondono una lotta di potere tra Banchieri e Opus Dei è abbastanza palese.

    La guida della Banca d’Italia è appetibile poiché permette di controllare i proventi del signoreggio italiano incamerati appunto dalla Banca d’Italia attraverso la sua partecipazione nella BCE.

    In ballo ci sono – solo per il 2004- circa 1.500 milioni di euro e non è cosa da niente!

    Desta sospetto, inoltre, il fatto che lo Stato abbia rinunciato alla facoltà di emettere il denaro di cui ha bisogno per cederla alla BCE.

    Basti pensare che facendo in questo modo non si indebita per il solo costo di stampa delle banconote, ma per il loro valore facciale e su quello che emette in titoli di stato i cui proventi vanno alla Banca Centrale per aver stampato le banconote.

    Strano davvero!

    Buon caffè

  7. kymma ha detto:

    buongiorno! Ti auguro una stupenda giornata, oggi il freddo è sempre polare!!!! by imma

  8. storie ha detto:

    Post davvero interessante e ricordo benissimo quelli sul valore delal moneta.

    Davvero, tolto di mezzo fazio sembra tutto risolto, lindo e tranquillo…

    Sei sempre molto attento Alex!

    bellissimo commento laura48!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...