.: Il giorno di passione di Venaus :.

Aggiornamento: Ottimo post di documentazione sull’amianto e sulla TAV – Val di Susa in generale: Julysan su "Alla Scoperta". Meglio leggere il suo post piuttosto che questo mio, se vi scarseggia il tempo 😉
Raccolta di immagini segnalata da Filippo.
 
Oggi non posso ancora parlare di ciò che ho visto nella Parigi periferica. Altri eventi più urgenti richiamano da ieri mattina la mia attenzione. Scusate se in certi tratti posso apparire duro. Stavolta non è per provocare, ma perchè mi sono innervosito un po’… (ora passa).
 
Dalle prime ore del mattino, circa duecento dimostranti stanno bloccando la statale per il Moncenisio all’altezza di Venaus, diretti al cantiere della Tav, l’alta velocità ferroviaria. Un imponente sevizio d’ordine segue i manifestanti mentre un cordone di agenti e carabinieri in assetto antisomossa presidia già il cantiere da stanotte alle tre. Scontri con i manifestanti.
"E’ la più grave militarizzazione del territorio che ci sia mai stata. I cittadini non possono nè entrare nè uscire da Venaus": Antonio Ferrentino, presidente della Comunità Montana Bassa Valle Susa, non ha peli sulla lingua. Sia lui che i manifestanti, che stanno raggiungendo la località, denunciano i disagi della popolazione, soprattutto di Venaus e di Novalis: i ragazzi stamattina non sono riusciti ad andare a scuola, molti lavoratori non hanno raggiunto i posti di lavoro perchè non sono accessibili le strade principali.
La polizia in località Passeggeri, al bivio della statale 24 del Moncenisio, vieta l’accesso a Venaus. Con il passare delle ore sono sempre più numerosi coloro che, attraverso sentieri sterrati, cercano di raggiungere l’area del presidio.
Nonostante il grande sciopero generale e la grandissima manifestazione del 16 novembre scorso, Governo di centro-destra e Regione Piemonte di centro-sinistra, in una sospetta alleanza bi-partisan (ma ci meravigliamo?), sembrano intenzionati a far partire i lavori di escavamento della prima galleria a Venaus oggi 30 novembre. Sulla carta, è dichiarato che si tratta di un tunnel di servizio, ma è in pratica l’inizio degli scavi veri e propri.
La popolazione della Val di Susa è altrettanto intenzionata, a partire dalla notte di ieri, martedì 29 novembre, ad opporsi pacificamente all’inizio dei lavori, attraverso l’occupazione del sito di avvio dello scavo.
La battaglia della popolazione della Val di Susa non è solo una loro battaglia. Sappiamo che è innanzitutto una battaglia di democrazia e per un altro modello di sviluppo sociale e ambientale, cui finora i "poteri forti" hanno risposto con la militarizzazione della valle, fino alla sospensione dei diritti costituzionali di libera circolazione per i residenti di alcune frazioni di montagna, sottoposti a vera e propria occupazione militare. Ad oggi, le dichiarazioni degli esponenti del Governo e della Regione Piemonte (tra cui spicca la Presidente Mercedes Bresso, in passato fervente ambientalista ed oppositrice della Tav), vanno nella direzione della prova di forza. Il popolo valsusino ha dimostrato nella pratica concreta la propria scelta civile, di massa e pacifica, nonostante i tentativi di provocazione dei soliti noti, con improbabili ordigni collocati in valle con scelta mediatica dei tempi.
 
Oggi, in Val di Susa, la lobby pro TAV e i politici ad essa asserviti hanno dimostrato che, per quanto il nostro giudizio su questi signori sia sempre stato severo, avevamo sottovalutato il livello di cinica violenza alla quale sono disposti ad arrivare per affermare il loro potere e mettere le mani sui miliardi di euro che ruotano intorno al TAV.
Di fronte all’opposizione della popolazione, espressasi con manifestazioni, scioperi e blocchi, il governo ha scelto di far caricare i manifestanti.
L’unico interesse che la lobby pro TAV rappresenta è il proprio, come dimostrano gli studi indipendenti sui costi e sull’impatto ambientale del Treno ad Alta Velocità!
Se hanno fatto questa scelta, della quale portano la responsabilità, è perchè:
– vogliono dimostrare che possono esercitare il loro potere contro la volontà popolare, con l’arroganza di chi ha corposi interessi propri ai quali badare;
– hanno fretta di chiudere la questione garantendosi i dividendi dell’alta velocità .
 
Le parole di Mercedes Bresso esprimono disprezzo e derisione verso le popolazioni della Val Susa che si oppongono alla Tav. Infatti l’incredibile risposta fornita dalla Presidente alla domanda dell’Onorevole Michael Cashman, Presidente della Commissione inviata dal Parlamento Europeo, su come la Regione intenda dialogare con la popolazione contraria alla Tav è stata: "Quando i lavori inizieranno si placheranno le polemiche, tutti saranno disponibili a trattare e diventerà anche problematico applicare misure di tutela ambientale perchè crescerà il disinteresse". In altre parole "lasciamo pur protestare la popolazione, noi procederemo comunque, poi, di fronte al fatto compiuto, tutto si sistemerà ". Me la ricordo Mercedes Bresso. Non è certo una berlusconiana… anzi al contrario!
La ricordo mentre per anni ha magnificato l’esperienza del bilancio partecipato di Porto Alegre, quando invocava più presenza dei cittadini nelle scelte delle istituzioni, più partecipazione. Oggi lancia un esplicito invito alla polizia e all’esercito di agire comunque con la forza contro la protesta pacifica della popolazione.
Le pressioni devono essere veramente forti… se fa questa tristissima fine chi ha scritto libri sulla tutela ambientale e sull’importanza del coinvolgimento delle popolazioni e degli enti locali.
Sono molto deluso. Davvero molto deluso… e dire che la presidente verso il 2001 giocava a fare la no global.
 
Nonostante le posizioni assunte dalla Bresso nell’incontro con la Commissione inviata dal Parlamento Europeo sono comunque emersi con chiarezza:
– l’assenza di uno studio di impatto ambientale sul progetto definitivo della Tav;
– la presenza documentata in Val Susa di amianto; già oggi la presenza di mesoteliomi (tumore della pleura provocati da amianto) è in Val Susa superiore alla media nazionale;
– il superamento già da parte dell’attuale linea ferroviaria dei limiti di rumore in ben 167 località : immaginiamoci cosa accadrebbe con l’Alta Velocità;
 

 
Per chi voglia approfondire:
carta.org
notav.it/
Blog No Tav
 
Notizie minuto per minuto:
Carta.org/notizieinmovimento

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vivere e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

49 risposte a .: Il giorno di passione di Venaus :.

  1. jame ha detto:

    l’alta velocità, incompatibile con l’ambiente… un argomento tosto.
    buona giornata alex
    jameS

  2. maredidirac ha detto:

    In più nella valle di Venaus c’è l’Abbazia della Novalesa e la Val Cenischia che, un tempo, era un gioiello incontaminato, nel senso che non c’era niente di umano! Ora c’è l’invaso e la condotta forzata della centrale idroelettrica di Pont Ventoux, condotta che ha creato non pochi problemi alle sorgenti in quota…che fine farnno la Val Cenischia, l’Abbazia, la condotta con una galleria sotto?

  3. ciailan ha detto:

    Ricordo quello’intervista fatta a Mercedes Bresso e ricordo benissimo la sua faccia esprimeva disprezzo, purtroppo la storia temo si ripete, ma quando la finiranno di essere così straffotenti?
    Buona giornata

  4. julysan ha detto:

    Bene, cioè, male, ma mi hai dato lo spunto per scrivere un articolo che era già in cantiere da domenica…
    su uno dei punti emersi dall’incontro con la Commissione inviata dal Parlamento Europeo…

  5. carmen_asteria ha detto:

    ot ti concedo il beneficio del dubbio

    it e’ uno scandalo…forse non e’ cosi condannabile la gente che scappa da questo paese

  6. CompagnaSpa ha detto:

    Che si provi a tappare la bocca a cittadini non è una novità. Quello che mi disgusta è che a farlo sia una presidente di Regione che si dice di sinistra. Ma l’idea alla base della sinistra – mi chiedo – non dovrebbe essere di rispetto e coinvolgimento di quello che una volta si chiamava “popolo”? Non mi sembra che sarebbe cambiato molto se a guidare il Piemonte ci fosse stata la destra.
    Se si fosse pensato a coinvolere gli abitanti della Val di Susa durante la progettazione (come una politica che non dimentica che ha in mano un mandato dovrebbe fare) tutte queste polemiche non ci sarebbero. Ma è chiedere troppo… anche alla sinistra.

  7. ivanattila ha detto:

    Se qualcuno l’avesse dimenticato, TAV e Ponte sullo Stretto erano progetti promossi ed iniziati da Prodi e continuati da Berlusconi.Perchè quindi c’è ancora gente che si schiera a destra o sinistra, quando entrambi gli schieramenti politici fanno solo i loro interessi?Quando mi verrà voglia, spiegherò perchè è immorale pagare le tasse.Salutii.Vanattila

  8. kymma ha detto:

     Buongiornooooooooo!
    Bentornato caro Alex,Ti auguro una bellissima giornata, come va? io sono un tantinello in crisi, mio fratello ha protato sopra un cane! E carinissimo, ma già sò che siventerà un problema mio…..
    Ti saluti, baci baci
    by imma

  9. utente anonimo ha detto:

    Beh!Buongiorno Alex!
    che bel post informativo di attacco e disgusto!lo appoggio in pieno, virtualmente mi trovo già tra i manifestanti e … amareggiata constato:si,purtroppo son finiti i bei tempi della divisione netta (in tutti i sensi) fra destra e sinistra!e la cosa risulta parecchio triste!schierarsi diventa un miraggio.
    vado a fumare una sigaretta per adesso.
    A dopo

    S.

  10. alex321 ha detto:

    Allora, rispondo un po’ a tutti.
    Sono purtroppo d’accordo con Ivanattila: sempre più spesso, tra destra e sinistra quel che non si vede bene è la differenza. Segno che il problema forse non è “la politica”, quanto piuttosto l’interesse economico che c’è dietro… Questo ovviamente secondo mia modesta opinione, eh. 🙂

  11. ciailan ha detto:

    concordo con Ivanattila, opere oltretutto, sia TAV e Ponte sullo stretto guarda caso stessa ditta….

  12. ciailan ha detto:

    ma certamente Alex, la politica non centra nulla, solo interessi personali….e torno a ripetere….se gli italiani diventassero un pochino più intelligenti…..

  13. ofelia71 ha detto:

    ci risiamo. basta tuffarsi nella realtà e torna l’incazzatura pesa. nn serve a molto ma attraverso questo blog voglio mandare tutta la mia solidarietà alla val di susa. la parte sana dell’italia è con loro !!!!
    :-*
    ps. grazie a te, per questo continuo aggiornamento. fondamentale di questi tempi SAPERE LE COSE !!!!!

  14. alex321 ha detto:

    @Cialina, @Ofelia: avete ragione ma mi sa che… prima o poi la parte sana dell’italia dovrebbe pure farsi sentire….. 😦

  15. maredidirac ha detto:

    Ciampi però ha affermato che l’Italia non può essere tagliata fuori dai programmi europei…
    più passa il tempo più credo che l’intelligenza sia una quantità finita ed essendo noi 6 miliadri e qualcosa, abbiamo nelle nostre teste una bassissima concentrazione di questo bene immenso!

  16. ilpizzo ha detto:

    Purtroppo spesso e’ vero che noti poche differenze, e alla fine ti trovi a chiederti chi e’ meno peggio invece di capire chi e’ meglio (ed e’ proprio triste). Poi i politici sono persone, e le persone non sono perfette, c’e’ chi resta (abbastanza) coerente con se stesso e c’e purtroppo chi si lascia trascinare e cambiare dagli eventi.

    Comunque solidarieta’ a qui poveretti che si stanno sacrificando per difendere la propria valle.

  17. abreast ha detto:

    toc toc… è permesso?
    buongiorno (sai com’è, è buona norma salutare quando si va da qualche parte…)!
    avevo già visto i tuoi commenti in un blog che frequentiamo entrambi, poi poco fa ti ho visto di nuovo in un altro blog e così… eccomi qui.
    non mi pronuncio sull’argomento del post perchè non sono molto addentro alla questione (per lo meno non conosco tutti i “sottobanchi” e gli “intrighi politici” legati alla vicenda TAV), però mi permetto di lasciarti un OT dicendoti che abbiamo diverse cose in comune a giudicare da quanto è scritto nel tuo profilo.
    in particolare, sono stato indotto a scriverti dalla comune passione per il gioco degli scacchi, dal fatto che abitiamo nella stessa città e che, forse, svolgiamo attività simili.

  18. smokecity ha detto:

    concordo con Ivanattila e speriamo che la parte sana dell’Italia si “attivi” quanto prima (non solo alle urne)
    bacioabbraccio*

  19. POESSE ha detto:

    Ngiorno.Salutino e torno ai miei conati mentali. 🙂

  20. julysan ha detto:

    Ok, allora.. l’articolo è qui

  21. julysan ha detto:

    So che l’articolo è un po’ lungo (io sono sempre un po’ prolissa!), ma ho pensato che… chi avrà davvero la voglia di leggere su questi argomenti, avrà anche la pazienza per farlo. Grazie della segnalazione!
    Ti abbraccio!

  22. POESSE ha detto:

    Già provveduto,mon bigiu’.Sto alla terza sigaretta e al secondo caffè;-)

  23. ciailan ha detto:

    pure io l’ho appena finito di leggere, molto interessante…brava julysan

  24. santamargherita ha detto:

    forse perchè i dolci non sono la mia specialità…..

    solare

  25. freedom75 ha detto:

    ‘Ngiorno Aleeee!!!!
    Tav…tav…tav…che palle ‘st’ alta velocità!!!
    The problem è che ormai non esiste più differenza tra destra e sinistra. Ormai tutto, dico tutto, si muove in base a precisi interessi economici…e chi fa prima si prende gli applausi….di chi? Di chi ci guadagna, nient’altro.
    Le proteste, come sempre, non porteranno a niente, i lavori si faranno, e poi tutti si abitueranno, come sempre succede…ma mai mollare!!! Siamo sempre più vittime di un sistema che non si preoccupa di noi, come cittadini, dopo che DA NOI assorbe il 100%, in termini economici.
    “A no, m’hanno fatto un buono, che vordì??”
    “Vordì che te la pij….”
    ‘Mbacione!!!
    Stè

  26. julysan ha detto:

    @ciailan: grazie mille!

    @alex: cosa continui ad aggiornare l’aggiornamento!?!
    Sei folle? Meglio leggere il mio se scarseggia tempo? muhaauahuh sei esagerato! Te l’ho scritto anche da evdea!
    Ti abbraccio!

  27. alex321 ha detto:

    Julysan! Scrivo quel che penso… 😉

  28. ThePacky ha detto:

    Perchè il governo ci deve imporre un’opera che nessuno vuole……
    Questo è ineccepibile…

  29. freedom75 ha detto:

    Credo di stare come al solito…mente inquieta che fluttua nel tempo che scorre…aspettando che quel congegno si spenga davvero..il congegno che ha innescato una reazione a catena tanto forte da spegnere il sorriso….
    Ti bacio Ale
    Stè

  30. Anyanka ha detto:

    Già letto dall’altra parte… grazie!;)

    Buona giornata…

  31. freedom75 ha detto:

    Ecccccerto che sorrido!!! D’altronde sono circondata da belle notizie!!!!! :))))))))
    Già qualche passo avantti l’ho fatto…un po’ troppo direi…magari dovrei trovare un po’ d’equilibrio…ecco si. Questo, mi manca sul serio….EQUILIBRIO….che bella parola…fluida e leggera….:))
    Baci tesò!!

  32. julysan ha detto:

    @alex: Eh lo so che lo pensi! Infatti arrossisco vedi?
    Grazie! 🙂
    Ti abbraccio!

  33. ilpizzo ha detto:

    Tabacco drum e basta, non ho piu’ l’eta’ (e il fisico) per altro

  34. Loreanne ha detto:

    già, purtroppo…!la Bresso dovrebbe essere distante anni luce dalle posizioni berlusconiane che poco spazio concedono alla salvaguardia ambientale….
    Dalle poche immagini viste in tv, il dispiegamento di forze dell’ordine in trnuta da guerra, faceva davvero impressione.
    Manco si trattasse di contrastare un pericolosissimo esercito armato fino ai denti!
    Anche questo, purtroppo, è un segnale di quanto sia maltollerata la manifestazione del dissenso..

  35. Giotto40 ha detto:

    Ciao Ale, ma perche sei nervoso?Saranno forse i troppi caffe’ e….?????
    Scherzo!
    Una bella serata

  36. utente anonimo ha detto:

    queste foto le ho trovate su flickr.

    anche se sono distante sono con voi,

    filippo

    http://www.flickr.com/photos/tags/notav/

  37. freedom75 ha detto:

    Ale…neanche io so ballareee!!! Non puoi capire…sembravamo davvero tre tronchiiiii!!!!!! :)))))

  38. laura48 ha detto:

    Personalmente non mi stupisco più di cosa fanno i nostri politici…ciò che mi sdegna, invece, è il fatto che noi glielo permettiamo.

    Qualche anno fa…non troppo lontano….saremmo stati tutti in piazza ad urlare.

    Possibile mai che l’ipnosi di Massa abbia fatto tanti adepti?

    Non basta più parlare o scrivere….bisogna mobilitarci….ma sono consapevole che queste mie sono solo parole lanciate al vento.

    Buona serata

  39. alex321 ha detto:

    @loreanne: purtroppo non lo so se è la Bresso che fa la berlusconiana. Il progetto originario era tutto firmato Prodi & Centrosinistra… Così come le cariche sui manifestanti a Napoli nel marzo 2001 furono ordinate dal governo di centrosinistra…
    Qua non credo si tratti di linea politica, ma di linea economica. Ed in questo non è detto che ci sia molta differenza tra destra e sinistra.

    @filippo: Grazie!!! E’ una raccolta preziosissima!!!

    @Giotto: no non sono i caffè, sono queste notizie che mi fanno innervosire…

    @Laura: purtroppo… credo che l’azione di Ipnosi di Massa (a mezzo televisivo) sia riuscita alla perfezione…
    E non puoi parlare di mobilitarsi e urlare.. perchè rischi di farti dare della facinorosa potenziale terrorista :(((

  40. laura48 ha detto:

    Accidenti è vero! Non ci avevo pensato:-))))

    Proprio l’altro giorno parlavo di questo in merito al Patriot Act…..evidentemente ho perso un filo del mio autocontrollo….mi affretto a riprenderlo e me ne torno buona buona a…..farmi un caffè:-)))

    Un abbraccio

  41. StellaCeleste ha detto:

    Vale solo per chi non è sposato!
    La dolcezza, facilita…eheh.
    Bacini

  42. Giotto40 ha detto:

    Bhe se fossero le notizie così a farci innervosire davvero, allora dovrebbero legarci tutti con la camicia di forza e portarci in un ospedale psichiatrico sperando di calmare i nostri nervi……
    Non fraintendermi, è che notizie così sono la norma, purtroppo…….

  43. storie ha detto:

    Allora: viviamo proprio in uno stato di polizia! in secondo luogo è arrivato il momento che quella famosa differenza tra destra e sinistra cominci a farsi notare veramente altrimenti sono proprio ca….i amari!
    Terzo la signora con il nome di un auto mi sembra troppo volta gabbana quindi mi sa che è parcchio “interessata”.
    Grazie Alex, non sapevo che la presidnetessa bazzicasse tempo fa tra i no global!
    tfmalm?

  44. alex321 ha detto:

    @Giotto40: vero, sono la norma… ma ogni tanto mi vengono rigurgiti di voglia di un’altra normalità…

    @storie: d’accordo sul far notare quella differenza… Hai proposte? Come si fa?

  45. spighetta ha detto:

    Un saluto caro Alex.
    Ho preparato una merenda da me. 🙂

    Buona serata
    Linda

  46. utente anonimo ha detto:

    e’ possibile seguire i blog che parlano della tav su http://www.technorati.com/search/notav

    spero che sia utile.

    ciao

    filippo

  47. alex321 ha detto:

    Filippo sei sempre perfetto 🙂

  48. umader ha detto:

    Concordo in pieno con coloro che affermano che l’atteggiamento repressivo del dissenso, sotto pressione degli interessi economici, è una scelta politica trasversale, che viene da lontano e va oltre le maggioranze parlamentari.
    Magari il centrodestra fa le cose più in grande, diciamo così, ma la sostanza è quella.
    Berlusconi ha fatto Genova e l’Iraq? Il centrosinistra non gli è stato da meno facendo Napoli e il Kosovo. Vedi poi il caso Cofferati.
    Per certi poteri, paadossalmente, è più conveniente avere al governo il centrosinistra piuttosto che i conservatori, almeno così fanno passare riforme che spaccano le ossa ai lavoratori senza ritrovarsi i milioni in piazza. Con Berlusconi al potere, invece, il nemico getta la maschera, in qualche modo, ed i sindacati confederali sono più “incentivati” a battagliare…
    Circa il TAV, il precedente di Scanzano Ionico, la cui comunità si battè con successo contro l’installazione del sito nazionale unico per i rifiuti radioattivi, lascia ben sperare.

  49. santamargherita ha detto:

    Io sono con la popolazione della Val di Susa. Ciò che mi dispiace è che ciò che stà accadendo venga strumentalizzato politicamente. Gli abitanti stessi hanno piu’ volte dichiarato che non ne sono contenti.

    buona giornata

    solare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...