.: Martedì :.

Svolta online per BBC
È ufficiale: tutti i programmi offerti dalla TV pubblica del Regno Unito saranno messi online. Gli utenti potranno scaricare una valanga di contenuti digitali, quando e come preferiscono.
Fonte: Punto Informatico.
 
Pannelli solari: incentivi alla produzione alternativa di energia elettrica
Gli incentivi per l’installazione di 100 MW di impianti fotovoltaici saranno concessi in conto energia (e non in conto capitale), arriveranno cioè con l’energia prodotta il cui surplus può essere venduto alla rete elettrica a tariffe incentivanti.
Questa una delle novità del decreto 28 luglio 2005 che stabilisce i criteri per l’erogazione degli incentivi per la produzione di energia elettrica da pannelli solari.
Il provvedimento inoltre semplifica le procedure per la richiesta dell’incentivo prevedendo 4 bandi all’anno. Per i piccoli impianti basterà presentare una semplice domanda con una progetto preliminare, mentre per i grandi è prevista una gara per innescare un processo di competitività tecnologica.
Fonte: AltaLex.
 
Spot pubblicitario
 
Lettura consigliata del giorno (sempre nello spirito dei post politici e figlia delle riflessioni sulla grande truffa): Alessandro Iacuelli (Rep. Ass.) – "War Games"
 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vivere e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

25 risposte a .: Martedì :.

  1. utente anonimo ha detto:

    oggi non commento…solo buondì 🙂

    asietta

  2. evdea ha detto:

    Fonte inesauribile il very long post…

  3. maredidirac ha detto:

    meno male che per il solar esi muove qualcosa, sempre meglio dell’immobilismo…e il povero Bush inizia ad avere contro i suoi elettori per quanto riguarda Kyoto…vedremo cosa succederà! ciau nè

  4. ivanattila ha detto:

    Sembra una legge a favore di tutti, quindi, personalmente, aspetterei a vederne l’applicazione pratica. Diffidare è bene, non fidarsi per niente è meglio.
    Per quanto giguarda Kyoto, c’è questo link per firmare la petizione.
    Ciao a tutti.

  5. storie ha detto:

    …wow e pensare che solo qualche anno fa, quando ho acquistato casa, il comune mi ha detto che i pannelli solari detrurpavano, erano brutti da vedere!!!

  6. nicaml ha detto:

    buon giorno buon uomo…c’è da pensare seriamente sul da farsi.
    spero che avremo occasione di parlane con calma noi tre.
    come al solito tutto è facile e niente lo è.
    un bacio di cuore.

  7. ciailan ha detto:

    credo che i pannelli solari vadano bene in certe zone d’Italia, al Nord non vedo come potremmo sfruttarlo appieno, se capita una giornata di nebbia che si taglia col coltello, che faremo staremo al buio e acqua fredda?

  8. utente anonimo ha detto:

    Per migliorare la vita dei cittadini, occorrerebbe anche una maggiore conoscenza dei farmaci. Visto che scrivi su Reporter Associati, se già non sei informato su certi antidepressivi, vatti a vedere ecplanet.
    Ciao
    i.Vanattila

  9. utente anonimo ha detto:

    Ti aggiungo anche questo link, dove, a dispetto del titolo della pagina, tra l’altro si spiega che:Circa 15 anni fa, è stato scoperto un vaccino contro le carie …. le case farmaceutiche hanno acquistato il brevetto e lo hanno fatto scomparire perché comprometteva i loro interessi. Lo stesso vale per tutte le altre patologie. Una fiala per rallentare i processi letali del cancro, costa circa 100 dollari, e altrettanto per l’aids. Potete immaginare che le case farmaceutiche occulteranno qualsiasi scoperta che faccia realmente guarire da tali malattie. Le case farmaceutiche più che produrre farmaci per guarire, sono protese a produrre nuove malattie …. anche solo virtuali.Un esempio: solo alcuni mesi fa, Beppe Grillo, nel suo tour 2005 in Italia, ha denunciato che le 4 case farmaceutiche più potenti del mondo si sono riunite e hanno deciso di abbassare i valori del livello del colesterolo, producendo con quella decisione circa 200 milioni di malati in tutta Europa, quando solo il giorno prima erano perfettamente in salute. Questo implica che quando andrete dal vostro medico di “fiducia”, sicuramente vi proporrà di effettuare analisi cliniche anche solo per un controllo. Il risultato sarà che considerando che hanno abbassato i valori del colesterolo risulterete ammalati mentre prima con gli stessi valori godevate ottima salute.
    i.Vanattila

  10. alex321 ha detto:

    Sì sì seguiamo la questione degli antidepressivi già da tempo…
    Grazie per i links!

  11. ivanattila ha detto:

    Bene. Mi furono prescritti nell’81. Guarii dall’esaurimento quanto smisi di prenderli. Inoltre, io non ho mai fatto il vaccino antinfluenzale e mi sono ammalato solo 2 volte. Mi pare di aver sentito un paio di anni fa che il vaccino ed i medicinali contro l’influenza fossero prodotti dalle stesse aziende. Quando un mio amico, che si ammalava tuti gli anni, non fece il vaccino, l’influenza non gli venne.

  12. maredidirac ha detto:

    L’ho sempre detto: meglio una bella chiacchierata (con l’amico/a, il fratello/sorella, il marito/moglie, analista, prete vedete con quale vi trovate meglio!) che i medicinali!

  13. ofelia71 ha detto:

    si, forse hai ragione… però ecco, vorrei che da ora in poi tutte le segone mentali che mi faccio mi portassero da qualche parte… invece troppe volte rischio di perdermici dentro e di rimanere un po’ nel vago, nella nebbia… ma come si dice in questi casi, WORK IN PROGRESS.
    grazie per le tue belle parole
    :-*

  14. epistrophy ha detto:

    Bella storia questa dei pannelli solari…sarebbe veramente l’ora…

    Grazie a Ivan per il link alla petizione…fatto!!

    E..per quanto riguarda i farmaci, qui in Toscana c’è una grossa campagna sui medicinali, già in corso da qualche anno..sia verso la sensibilizzazione al non abuso..sia con l’obiettivo di attuare un risparmio puntando alla interscambiabilità dei farmaci con lo stesso principio attivo e a minor costo, a danno della “marca” e quindi delle più grosse case farmaceutiche…ed ultimo, ma non ultimo, attraverso forme di convenzione tra farmacie pubbliche e private e ASL : quest’ultima acquista grossi lotti di medicinali (a prezzi quindi inferiori di quelli di mercato al dettaglio) che ridistribuisce nelle farmacie convenzionate per la vendita al pubblico a prezzi ridotti…

  15. ciailan ha detto:

    ho avuto una fortuna enorme a luglio, sono andata a rimini per sentir parlare il Dr. Louis Ignarro, Premio Nobel per la fisiologia e la medicina, in definitiva lo scopritore di alcuni principi naturali per produrre il viagra, le sue ricerche erano basate solo su sostanze naturali, le case farmaceutiche, chiaramente hanno usato sostanze chimiche, ora leggo che il viagra può condurre alla cecità, ora Ignarro, ha scoperto la funzione dell’Ossido Nitrico, e ne ha dato ad una casa americana la formula, per produrre un prodotto come Nutrizione Vascolare, fatta di sostanze tutte naturali, chiaramente le case farmaceutiche sono sul piede di guerra, è stato sottoposto al Ministero della salute, è stato provato, e questo prodotto dà risultati stupefacenti.
    Ma dalla scienza medica nessuna parola.
    Spero che i nostri medici riescano a capire che le case farmaceutiche guardano solo il loro interesse, e stravolgono le ricerche fatte da fior fiore di ricercatori. Insomma ditte distruttive.

  16. simichan ha detto:

    una nota per ciailan:
    i pannelli solari *accumulano* l’energia… non è che se piove per diversi giorni poi si resta al freddo e al gelo, eh?!
    oltretutto si resta comunque attaccati alla rete dell’enel: loro prendono il nostro surplus, ma se noi rimaniamo a secco possiamo attingere da lì.
    un’ultima cosa: se non ricordo male proprio Beppe Grillo, in un articolo di qualche anno fa, raccontava che in casa sua aveva i pannelli solari, e che non ha mai dovuto fare ricorso all’enel, ma che – anzi – l’enel attingeva da lui in caso di necessità

  17. ivanattila ha detto:

    Il fatto è che i medicinali (ottenuti con manipolazioni chimiche) riproducono gli effetti dei medicamenti naturali, con un valore aggiunto: i famosi “danni collaterali”. Avete mai trovato sulla buccia delle arance un’etichetta con le contrindicazioni? Oppure. Siete in campagna ed urtate una pianta urticante? Provate a spalmare la parte colpita con semplicissima terra umida. Dopo neanche mezz’ora sarà passato tutto. Se andate dal farmacista, vi comincia a dare il farmaco A, l’integrante B, il coadiuvante C ed alla fine vi passa la reazione all’ortica e vi viene la pellagra.

  18. alex321 ha detto:

    Siete meravigliosi. Mi assento un paio d’ore… e dai pannelli solari siete arrivati all’industria farmaceutica ed al viagra…!!!!
    Vi adoro tutti/e indistintamente… 🙂

  19. ivanattila ha detto:

    Per chiudere il discorso dei medicinali, vi a vedere menphis75. Pare che per il cancro esisterebbero cure meno costose di quelle utilizzate, ma qualcuno non le vuole. Chi?
    Saluti.

  20. ciailan ha detto:

    nota per simichan:
    certo lo sò perfettamente come funzionano i pannelli solari, il mio inervento era portato un pochino all’eccesso, ne convengo, ma sicuramente la resa sicuramente sarà migliore al sud che al Nord

  21. simichan ha detto:

    @ciailan: spero di non averti offeso con la mia puntualizzazione, non era nelle mie intenzioni.

  22. ciailan ha detto:

    simichan, ci mancherebbe altro, nessuna offesa, si stava solo discutendo virtualmente fra persone civili…

    un abbraccio

  23. Demona ha detto:

    Ola hombre, te so’ mancata eh?
    Ci vediamo questo venerdì?
    Besos…
    Dem

  24. maredidirac ha detto:

    letti tutti e due gli articoli!

  25. eileanor ha detto:

    Sapendo quant’è mediocre la tv inglese, vi assicuro che anche a metterla online non ne ricaveranno molto! (e dire che noi ci lamentiamo della rai…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...