Alex on tour 2004/2005. Seconda Tappa: Roma 29-30 dicembre


I telegiornali lo ribadiscono. E anche alcuni giornali online.

Ad alcuni però sembra una “ca***ta pazzesca” questa dell’Isola di
Sumatra che s’è spostata di 30 metri.

Analizziamo il fatto, e cerchiamo di capire.

La mattina del 28 dicembre alcune agenzie (come l’ANSA) hanno
provveduto a diffondere smentite circa tale spostamento ed anche
smentite sullo spostamento dell’asse della terra che Giovanni Boschi
dell’Agenzia Spaziale Italiana sostiene.

Tentiamo di analizzare solo i fatti scientifici, poichè non voglio
essere assolutamente di parte (anche se molto alla lontana, Boschi è un
collega e per fare le sue misure ha usato strumentazione che in passato
ho contribuito a realizzare).

Per quanto riguarda lo “scivolamento” dell’isola di Sumatra, sono
rimasto sinceramente allibito (ma non stupito, sono cose diverse…)
quando ho letto su siti e mailing list di geodesia che ho consultato che
la frase originale probabilmente era: “un terremoto di questo genere potrebbe averla spostata
anche di 30 metri
“.

Allibito per il fatto che quel “potrebbe averla spostata” in praticamente
tutti i telegiornali è diventato un “l’isola si E’ spostata di 30
metri
“.

Non stupito, perchè oramai gli stravolgimenti della stampa italiana non
possono più causare il mio stupore.

Tutto il resto è solo (ancora una volta) un insieme di note di colore
senza alcuna reale informazione.

Abbiamo assistito su tutte le reti televisive alla stessa intervista
allo stesso eminente geologo che in tutta tranquillità ha pronunciato la
frase: “pensate a quanta energia è stata creata per provocare questo
terremoto”. La mia cuginetta che fa la seconda media quando ha detto
all’interrogazione di scienze “l’energia creata” si è vista sgridare
dal professore che le ha urlato dietro che per quanto riguarda l’energia
“nulla si crea e nulla si distrugge”. Io la cuginetta (per la frase che
ha detto) l’avrei nominata membro dell’Istituto Superiore di Geofisica,
e l’avrei fatta intervistare dalla RAI riguardo al maremoto.

Per quanto riguarda lo spostamento dell’asse terrestre, grazie al lavoro
nel settore della ricerca da me svolto fino a pochi fa, ho potuto
verificare quanto segue: elaborando in tempo reale i dati prodotti dalla
rete mondiale di telemetria laser satellitare, si evince uno spostamento
dell’asse di rotazone terrestre pari a circa 2 millesimi di secondo
d’arco (l’angolo sotteso da una moneta da 1 Euro ad una distanza di 2000 km!!!
Per cui nessuno venga a dire che è un grande spostamento), corrispondente
ad uno spostamento lineare di 5-6 cm. Tale spostamento è avvenuto proprio
lungo la direzione dell’epicentro del terremoto: da una prima analisi non si
vede alcun effetto lungo la direzione del meridiano di Greenwich.

L’analisi dei dati sta continuando a ritmo serrato, per verificare l’effetto
prodotto dal sisma su altri parametri terrestri, come la posizione del centro
di massa e la forma del campo di gravità.

In ogni caso, non serve alcun allarmismo: lo spostamento è talmente lieve che
nel giro di pochi giorni l’asse terrestre si sposterà nella sua posizione più
stabile, cioè quella precedente al sisma, per cui massimo due giorni e torna come prima.

Nonostante questo, la mia opinione, suscettibile di essere smentita, è che
qualcuno ha temuto l’effetto che la notizia del lieve spostamento dell’asse
potesse avere sull’opinione pubblica mondiale, affrettandosi quindi a
dare smentite ed a contestare i dati dell’ASI. Non ce n’era bisogno: un tale
spostamento del polo nord (perchè sostanzialmente di questo si tratta) è
talmente lieve da non causare praticamente nulla e ritornare alla sua posizione
precendente entro le prossime 24/48 ore.

Ora sono di nuovo a Roma, anche se sto ascoltando dei canti napoletani della
metà del ‘700. La città è grigia, anche se non piove, ed umida. Molto umida.

L’effetto casino del Natale si è già spento da un pezzo (a Napoli no), le strade
appaiono deserte e silenziose.

Domani passerò la giornata all’Auditorium/Parco della Musica, dove ancora
per pochi giorni (fino al 31) c’è una bellissima manifestazione: il
“Festival Russo”. Eventi, spettacoli, mostre, musica e film tutto rigorosamente
di provenienza russa, per cui con molto piacere farò una “full-immersion” in
questa cultura (e tradizione) tanto diversa dalla nostra. Riporterò qui le mie
impressioni (forse).

Per chi fosse interessato o volesse approfondire circa tale evento:

Russkij Festival

Nei prossimi giorni, non so di preciso quando riuscirò a postare circa le
prossime tappe del tour, poichè inizia una lenta fase di migrazione verso
l’Europa dell’Est.

Per tale motivo, vorrei augurare a tutte le persone che passano di qua e leggono
questo blog, non importa se salutariamente o con costanza, un anno 2005 che si
riveli denso di successi e soddisfazioni, ma anche di serenità e felicità.

Un anno senza tempo da dimenticare, che anzi aiuti a dimenticare i momenti tristi
e bui di quest’anno che finisce. Un anno da vivere, e non da sopravvivere.

Auguri! Con un abbraccio affettuoso da parte mia.


























Annunci
Questa voce è stata pubblicata in storie e storielle. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Alex on tour 2004/2005. Seconda Tappa: Roma 29-30 dicembre

  1. utente anonimo ha detto:

    Allora, buon viaggio 🙂 Fatti sentire ogni tanto e soprattutto stai bene. Buon anno da vivere 🙂 Un abbraccio. Lux

  2. poetaimpazzita ha detto:

    grazie… un buonissimo anno anche a te… e torna presto… un bacio… poeta…

  3. ofelia71 ha detto:

    HASTA SIEMPRE !
    un abbraccio
    ofelia

  4. utente anonimo ha detto:

    Mi spiace quasi che per un po’ non leggerò di te… Però ti auguro un bellissimo viaggio, pieno di incontri che ti arricchiscano ^_^
    Buon anno
    LaMicia (simichan) in trasferta

  5. Fata_dei_cristalli ha detto:

    Auguri di buona anno anche a te!!!
    Ps. Ma scusa, premettendo la mia ignoranza in materia geologica, ricordo appena quello che studiato al liceo, da come ho capito non si è ancora siacuri se l’isola di Sumatra si sia o meno spostata di qui famosi 30 metri…non basta guardarlo da un satellite? Almeno io ho visto alla televione la ricostrizione dell’ondata ripresa da satellite(rifatta a compure9 hanno proprio fatto vedere che la forze del mare maoto ha spstato l’isolae poi si è propagata oltre, poi ho sentito cose tipo che la catena montuosa dell’Himalaya si è alzata, è che per via dello sposta mento dell’asse terr. le giornate si sono accorciate di non ricordo quanti milionesimi di secondo….e altre mille cose…Non credete che passare questo genere di informazioni in maniera così “leggera” ( con leggere intendo dire che al tg ne parlano come se stessero parlando del fenomeno lecciso, sarà che non ho simpatia per la televione preferisco libri e giornali..) cmq non credete che possa creare un certo allarmismo, forse ( spero ingiustificato)? soprattutto nella parte di popolazione un po’ meno istruita che si beve come oro colato qualsiasi cosa dicono in tv?…dico cosi perchè i miei sono di quel genere….cmq vabbhe..scusate..mi sono dilungata anche troppo…ma non so sintetizzare 🙂
    Tornando agli auguri..di cuore Alex, veramente…Baci Roby

  6. bibip-roadrunner ha detto:

    Raccolgo l’augurio che mi calza proprio a pennello… 🙂 Grazie Alex, Buon Anno!
    Be’ certo non posso vantarmi di essere una “fan” di vecchia data ma mi strappero’ i capelli per te durante tutta la tua tournee anche se non saro’ sotto (davanti?)… ehm… il palco? …l’arena?… la piazza? …ehm cosa tourneggi esattamente non l’ho capito, ma prima o poi ci arrivero’ leggendoti (ci arrivero’, ci arrivero’: chi la dura (o “l’ha dura”?) la vince)
    🙂 Ancora auguri

  7. ofelia71 ha detto:

    BUON ANNO ALEX!!!!!!

  8. tamina ha detto:

    TANTISSIMI AUGURI PAESA’!!! 😛

    bacio*

  9. Roxana ha detto:

    Un sincero Augurio per l’inizio del nuovo anno! Buon 2005!

  10. AmelieRouge ha detto:

    grazie caro… buon anno anche a te.Un bacio-Amelie

  11. simichan ha detto:

    Solo per dirti grazie… seguendo un tuo link ho trovato il blog di Pino Scaccia, che non conoscevo.
    Grazie, davvero. Ho bisogno di credere ancora nel genere umano.

  12. ofelia71 ha detto:

    buon 2005 ! anche se è cominciato già da tre giorni e… nn è + una novità!
    🙂
    un bacio
    ofelia

  13. farfallanotturna ha detto:

    tornata!
    grazie x l’augurio…ne abbiamo un disperato bisogno.
    un bacio dolce.
    Farfy

  14. farfallanotturna ha detto:

    heyyyy c’è nessuno?

  15. pietraluna ha detto:

    grazie per il benvenuto in questo blog, sei stato molto carino ed il primo !!

  16. luxlux ha detto:

    Bentornato!! 🙂 Tutto bene?
    Sì, alla fine siamo coetanei… 🙂
    Di nuovo buon anno anche a te. Io mi sto portando ancora dietro ‘qualcosa’ dallo scorso anno, ma… ci stiamo lavorando… 🙂 A presto. Un abbraccio.
    Lux

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...