Ricordi della serata di ieri

Stamattina mi sono svegliato con la testa bloccata.
Non riesco a pensare. Sarà che ho pensato troppo ieri sera.
Un’overdose di macchinazioni. Speravo che non succedesse, invece è successo.
Ho molta confusione nella testa, sono circondato da persone che hanno molta confusione nella testa. Questo ottobre 2004 lo ricorderò come il mese della confusione generalizzata.

Così, in pratica ieri sera mi sono sentito dire cose assurde, dette giusto per cercare di far male (forse).
Tanto per cominciare, che mi si dica “la tua più grande debolezza è il non voler mostrare debolezze”, e fondamentalmente sbagliato. Chi mi conosce davvero sa che so mostrare le mie debolezze vere, senza vergognarmene per nulla (anzi…).
Analogamente, il sentirmi dire che pretendo sempre di “strafare”… posso capirlo se detto da gente che non mi conosce, ma non era questo il caso. Si tratta di qualcuno che, almeno teoricamente, dovrebbe conoscermi. L’intenzione era proprio di far male e farmi sclerare. Attacco proditorio. Tralascio volutamente le altre cattiverie sparate a zero.
L’intenzione era chiara: confondermi. Obiettivo fallito: ho già le mie confusioni, e non me ne servono altre. Però un po’ di male me lo son fatto. Chissà forse il buon vino è stato complice. Chissà forse la complicità sta nel peso di ricordi antichi che mi porterò dietro per sempre.
Fatto sta che una volta deciso di pensare di meno e di lasciare più spazio all’istinto… puntualmente succede qualcosa che mi riporta al pensare…
Anche il male di ieri sera passerà presto, resterà solo un po’ di rabbia in più rispetto a prima (e già prima ce n’era, di rabbia); ho la testa altrove, e questo mi distrae dal pensare a questi errori, a questi scontri non voluti, a questo male gratuito. Peccato che sul lato di questo altrove… ci sia anche lì tanta confusione…
Forse… potrebbe essere utile almeno eliminare la mia confusione?
Ai posteri l’ardua sentenza 🙂

Notizie dall’interno:
1) In pochi giorni, questo blog è passato da 1000 visitatori a 1500… con una media di 40 lettori al giorno. Ancora non ho capito cosa ci trovate (beh d’altronde, se nessuno me lo spiega…), ma in ogni caso grazie di cuore: mi sento molto meno solo di prima.
2) Qui dove lavoro mi stanno facendo esaurire.
3) Sto leggendo qualcosa circa la teoria della “mente bicamerale” di Julian Jaynes… MAH!

Notizie dall’esterno:
Stamattina spulciando le pagine di Repubblica On Line mi sono imbattuto in un articolo che parla di informatica, di hacker e di racket, circa un rapporto stilato da AOL. Erano settimane che non leggevo una simile carrettata di stronzate ed un simile sfoggio di incompentenza e di luoghi comuni, anche da parte di AOL. E siccome ad AOL (si presume) dovrebbero essere competenti… vuol dire che si sta lavorando a costruire la prossima caccia alle streghe.






















Annunci
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ricordi della serata di ieri

  1. Pestifera72 ha detto:

    Ciao… grazie della visita sul mio blog… Tra parentesi, sapendo che sei uno “smanettone…” riesci a dirmi come mettere un’immagine tipo la tua, o vicino al titolo… ah, e come mettere i link a degli altri blog?
    Magari stasera curioso ancora un po’ del tuo blog, poi ti dico che cos’ha di caruccio.
    Ciao, grazie By Peste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...